Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
37 Condivisioni 7 Commenti

Come potenziare il segnale WIFI del tuo router / modem

Se avete dei problemi con la connessione WIFI, volete migliorarne la velocità o semplicemente sapere come si propagano tutte queste onde nella vostra abitazione, avete finalmente trovato una soluzione! Il Play Store è ricco di applicazioni e tra le tante ce n’è una che fa al caso vostro… Volete sapere di cosa sto parlando? Continuate a leggere!

probleme wifi nexus 5 nexus 7 android 5 0 1 lollipop teaser
Come migliorare la connessione WIFI, senza conoscenze tecniche? Basta trovare il punto giusto del router, grazie ai consigli di un’app! / © ANDROIDPIT

L'applicazione in questione si basa su un principio molto semplice: simula la propagazione della connessione wireless in un determinato ambiente. In questo modo potrete sapere dove mettere il vostro router per massimizzare l'efficienza e migliorare la connessione wireless, o viceversa per ridurre al minimo le emissioni in camera di un bambino, per esempio.

Nello specifico, questo utile strumento ci permette di caricare una planimetria in formato PNG della nostra abitazione per poi, una volta scelto dove posizionare il router, mostrarci in che modo le onde elettromagnetiche si propagheranno a seconda degli “ostacoli” e del materiale di cui sono formati. Se vi piacciono i paroloni, sappiate che il calcolo si basa sul metodo delle Differenze Finite nel Dominio del Tempo (FDTD) con cui vengono risolte le equazioni di Maxwell che descrivono il modo in cui il campo elettrico e quello magnetico interagiscono tra di loro e con altri oggetti.

WiFi Solver FDTD Install on Google Play

Preparazione

State tranquilli, non sarà necessario spolverare i vecchi libri di elettrotecnica… La vostra unica difficoltà sarà quella di recuperare la planimetria della vostra abitazione e “tradurla” prima di darla in pasto all’applicazione. Come già detto, la planimetria deve essere un’immagine PNG, ma la “lingua” in cui deve essere scritta si basa sul colore:

  • Nero: indica lo spazio vuoto, da usare come sfondo.
  • Bianco: verrà letto come calcestruzzo, per le mura.
  • Blu: per i mattoni.
  • Rosso: il legno.
  • Verde: il vetro.
wifi propagation 01
Una planimetria d'esempio (sinistra) e i primi istanti della propagazione del WIFI con router centrale. / © WiFi Solver FDTD

Procedura

Adesso non vi resta che seguire i seguenti passaggi:

  1. Caricate il file della planimetria. L’immagine verrà convertita in base ai colori e ci metterà del tempo a seconda dei dettagli, della dimensione (viene consigliata una risoluzione non superiore ai 500x500 pixel) e delle caratteristiche hardware del vostro dispositivo.
  2. Toccate l’immagine per scegliere una posizione per il router. In basso potrete scegliere i parametri dell’antenna.
  3. In alto troverete il pannello di controllo con i comandi e le impostazioni della simulazione e dell’animazione. Una volta scelte le vostre preferenze, avviate la simulazione premendo “Run” e godetevi il risultato (guardate l’esempio in questo link).
  4. Potrete fermare, mettere in pausa, salvare il fotogramma o registrare l’animazione sotto forma di GIF (premendo la R rossa).
wifi propagation 02
Le “zone calde” sono dove il WIFI è più potente… Cercate di aumentarle (o di allontanarvi). / © WiFi Solver FDTD

Grazie alla simulazione potrete notare come si diffondono le onde elettromagnetiche a casa vostra (naturalmente in maniera approssimata) e di conseguenza dove sarebbe meglio piazzare il router e/o le apparecchiature che ne fanno uso (PC, console, smart-TV, etc.).

Purtroppo l'applicazione è disponibile solamente nella versione a pagamento, ma qualche centesimo per uno strumento così avanzato non mi sembra un furto, anzi! Se siete interessati e volete provare con una soluzione alternativa per migliorare la vostra connessione di casa, WiFi Solver FDTD vi sarà sicuramente di aiuto.

Originariamente di Quentin Ducreux Lerebours su AndroidPIT.fr

7 Commenti

Commenta la notizia:
  •   2

    Moderare i termini io??..ma vada a ....@@@@

  •   2

    Sig.Mattia invece di attaccarmi,scriva qualcosa di costruttivo che possa essere utile a tutti...Noto che è difficile per lei,ma faccia almeno un piccolo tentativo...la saluto.

    • Mattia Mercato
      • Mod
      • Blogger
      21-mar-2015 Link al commento

      Mi dispiace se l'ho intimorita per qualche motivo. Non era mia intenzione attaccarla, ma risponderle a tono cercando di usare un linguaggio meno scurrile.
      Lei può avere qualunque opinione riguardo all'utilità di questo articolo ed è libero di esprimere il suo pensiero, tuttavia definire in termini così negativi un progetto di qualità, sebbene inusuale, non mi sembra corretto nei confronti di chi, come me, lo ritiene un utile strumento e del suo creatore (sebbene non penso perda tempo a leggere queste discussioni).
      Ancor meno appropriato è definire stupido l'utilizzo di tale applicazione, come afferma nella sua conclusione provocatoria.
      È mia abitudine cercare di aiutare il più possibile i nostri lettori, ma cercare di scrivere qualcosa di costruttivo in risposta al suo commento precedente mi è risultato notevolmente difficile.
      Mi scuso con lei di averle mancato di rispetto definendola presuntuoso; ho agito di pancia alla sua oggettiva mancanza di educazione.
      Cordiali saluti, Sig. Mattia.

  •   2

    Altri consigli x come sfruttare al meglio l'android ok...ma questa storia del potenziamento del segnale in casa tramite planimetrie,misurazioni varie e altro ancora mi fanno pensare ad una sola parola...cazzate...Buon divertimento a tutti coloro che si cimenteranno in questa bella e stupida avventura.

    • Mattia Mercato
      • Mod
      • Blogger
      19-mar-2015 Link al commento

      Ahah, in effetti non è un passatempo da gabinetto :)
      Questo è sicuramente pane per geek e non per tutti!
      Capisco quello che dici, ma da lì a definirla cazzata ci sono un paio di tacchette di presunzione da abbassare ;)

    • Alex! Ti invito a moderare i termini, dato che le uniche "cazzate" qua sono solo i tuoi poveri commenti, vuoti di contenuti e senza nessun consiglio concreto.

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK