Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
3 min per leggere 9 Condivisioni 7 Commenti

Cosa rende l'app di Pokémon Go così popolare?

Nintendo, Pokémon Company e Niantic hanno lavorato insieme alla realizzazione di Pokémon Go, un gioco annunciato per Android e iOS la scorsa settimana. Il gioco multiplayer di realtà virtuale non è ancora disponibile in tutti i Paesi ma è già diventata una delle app più popolari nel mondo mobile. Ma cosa alimenta la febbre per questa applicazione?

Secondo i dati riportati da SimilarWeb, negli Stati Uniti Pokémon Go è stato già installato in più del 5% dei dispositivi Android, il che rende oggi questa applicazione più popolare di Tinder. Il numero di utenti attivi ogni giorno ha già superato quello di Twitter ed il tempo medio trascorso sull'applicazione è di 43 minuti. In tal senso Pokémon Go ha perfino superato Instagram e WhatsApp su Android.

Opinion by Camila Rinaldi
Da un lato abbiamo i fan dei Pokémon, dall'altra una nuova generazione interessata a notizie ed interazioni alternative.
Cosa ne pensi?
50
50
26 votanti

L'applicazione non è ancora disponibile ufficialmente in Italia e, secondo quando dichiarato da Business Insider, il rilascio del gioco a livello globale è stato temporaneamente rimandato a causa dei problemi riscontrati con i server troppo affollati. In altre parole, sembra che lo sviluppatore dell'app non avesse considerato che il gioco potesse raggiungere un tale successo.

A prova di ciò la dichiarazione del CEO di Niantic, John Hanke, che riguardo ai problemi riscontrati sui server ha precisato: "Abbiamo immaginato il gioco potesse divenire popolare ma ha davvero fatto colpo!".

pokemon go tinder comparacao us
In meno di una settimana Pokémon Go è stato installato su più del 5% dei dispositivi Android solo negli Stati Uniti!  / © SimilarWeb

Cosa rende Pokémon Go un gioco di successo?

Per prima cosa Pokémon Go è un gioco multiplayer e, come ogni titolo di questo tipo, permette di interagire con altri giocatori creando una sorta di community o social network.

Per coloro che non hanno scaricato il gioco, dovete sapere che l'obiettivo di Pokémon Go è quello di catturare il maggior numero possibile di Pokémon e, per farlo, dovrete scendere in campo e sfidare altri giocatori. E' poi disponibile una caccia la tesoro: per giocare è necessario esplorare il mondo reale che vi circonda. Attraverso l'uso della realtà virtuale, Pokémon Go simula l'universo del personaggio intorno all'utente. Così, utilizzando il GPS del vostro dispositivo, l'app vi mostrerà quando un Pokémon si trova nelle vicinanze. Come in una caccia al tesoro, dovrete realmente camminare in cerca di uno dei 250 personaggi disponibili.

Una sorta di comunità o perfino un social network
AndroidPIT pokemon app 2
Nel mondo di Pokémon Go è necessario interagire con la realtà circostante! / © AndroidPIT

L'applicazione ha unito al cult degli anni '90 che veniva giocato sul Game Boy la realtà virtuale, rendendo il tutto accessibile in ogni momento attraverso un dispositivo che ci portiamo dietro ogni giorno: lo smartphone. Da un lato abbiamo così gli appassionati alle avventure dei Pokémon, dall'altra c'è poi una nuova generazione alla ricerca di notizie e tipi di interazioni alternative. Una combinazione perfetta per arrivare al successo, no?

Tuttavia, nonostante la popolarità e la rapida ascesa di Pokémon Go, parte di questo successo potrebbe essere legato al limitato accesso al gioco, il che stuzzica l'attenzione di ancora più utenti. La grande sfida per lo sviluppatore del gioco sarà risolvere il problema dei server affollati e mantenere vivo l'interesse dei giocatori.

L'aspetto più curioso è vedere che, ad eccezione di Facebook, Pokémon Go ha messo in crisi le app più popolari che occupano le prime posizioni come WhatsApp, Instagram e Facebook Messenger. Pokémon Go è, per il momento, disponibile solo in Giappone, Australia, Nuova Zelanda e Stati Uniti. Tuttavia, scaricando l'APK da siti di terze parti come APKMirror, è possibile avventurarsi nel magico mondo dei Pokémon!

Cosa secondo voi rende così popolare quest'app? L'avete scaricata anche voi?

9 Condivisioni

7 Commenti

Commenta la notizia:

  • Io ci gioco da due giorni e mi ha già conquistato... Ho pochi pokemon, ma posso vantare Pikachu😆! Ľ unica cosa che bisogna aggiungere è un posto dove curare i pokemon dopo che perdono tutti i punti vita.


  • Nessuno ha sentito niente a proposito di un malware relativo a questo gioco? Non voglio creare "panico", ma ho sentito due ragazzi che parlavano di questo gioco e dicevano sta cosa. Magari sono tutte sciocchezze messe in giro da chissà chi, io non avendo intenzione di scaricarlo non ho cercato, nè mi sono interessato. In ogni caso presumo che se lo si scarica dal Play Store grossi problemi non ce ne dovrebbero essere.


    • Si riferivano al post di Niantic Inc. che fa riferimento al download di tale applicazione da fonti esterne al play store, di cui molte versioni sono inflette da virus di vario genere


  • Jacopo 12-lug-2016 Link al commento

    Io credo che la chiave del successo di questo gioco sia appunto il fatto che è incentrato sui pokemon. Chi non ha amato quei mostriciattoli? Secondo me fosse stato ambientato in un altro "mondo" avrebbe avuto molti meno download.


  • Per chi ha visto da sempre i Pokemon, questo gioco realizza in parte il sogno di ogni persona che lo vedeva: Essere allenatori di Pokemon. Seppur realtà virtuale, il fatto di orientarsi nello spazio circostante per catturare qualsiasi tipo di Pokemon (c'è ne sono 150, al momento) è un idea che affascina molto, la quale deve essere integrata ancora meglio (tipo affrontando altri allenatori oppure le fazioni riguardanti la conquista delle palestre). Fortuna che per usare questo gioco/applicazione non bisogna usare i visori VR, altrimenti sarebbe un bel guaio XD. Io sul mio Galaxy S3 ho Android 4.3, di conseguenza non posso nemmeno provarlo. E non ho nemmeno intenzione di mettere custom ROM solo per provarlo. Aspetterò uno smartphone migliore ;)


  • Che posso dire.....lo devo assolutamente provare!!! Non facendo parte di quelli che negli anni novanta amava i Pokémon voglio rientrare in quella nuova generazione (già il termine mi piace!!!) alla ricerca di interazioni alternative. Chissà se ce la farò? Grazie Camila

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK