Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

WikiPIT 4 min per leggere 2 Commenti

DSDS e DSFA: in cosa differiscono gli smartphone Dual SIM?

Forse non tutti lo sanno ma gli smartphone Dual SIM non sono tutti uguali. Esistono delle differenze fondamentali tra gli smartphone DSDS (Dual SIM Dual Standby) come i nuovi iPhone XS e gli smartphone DSFA (Dual SIM Full Active) come il Galaxy Note 9. Quali sono queste differenze? Scopritelo nella nuova puntata della nostra rubrica WikiPIT!

Cosa significa Dual SIM?

Sembra una domanda banale ma è giusto cominciare dal principio. Prima di parlare delle differenze tra i vari smartphone Dual SIM è fondamentale prima capire cosa significa questo termine. Per Dual SIM si intende la capacità dello smartphone di gestire due schede SIM (due numeri di telefono per capirci) contemporaneamente. Si dividono in smartphone DSDS e DSFA.

Gli smartphone Dual SIM sono ottimi per chi dispone di più di un numero di telefono, per esempio privato e lavoro, o per chi preferisce sperimentare diverse tariffe telefoniche di due diversi operatori ottenendo il meglio da entrambi. Per esempio è possibile avere una scheda dedicata a chiamate e SMS mentre utilizzare l'altra scheda con un piano dati più vantaggioso. Questi smartphone sono anche molto utili a chi viaggia spesso e magari utilizza la scheda locale assieme senza rinunciare alla reperibilità sulla propria scheda personale.

AndroidPIT Honor 8 2642
Molti smartphone Dual SIM nel secondo slot accettano anche una scheda MircoSD. / © AndroidPIT

Cosa cambia tra DSDA e DSFA?

DSDA è l'acronimo di Dual SIM Dual Standby e significa che le due schede installate all'interno dello smartphone non possono funzionare contemporaneamente generando del "traffico" (dati o voce non fa differenza). Per capirci entrambe le schede installate in uno smartphone DSDS si agganciano alle antenne del proprio operatore contemporaneamente ma, in caso di chiamata in arrivo sulla scheda 1 per esempio, la scheda 2 verrà messa in stato occupato come stesse effettuando lei stessa una chiamata. Ovviamente la questione vale anche invertendo le schede.

Su tutti gli smartphone Dual SIM solo una scheda alla volta può essere connessa ad internet, per fortuna esistono smartphone dotati di una funzione chiamata Hot swap. Gli smartphone dotati di Hot swap possono scegliere nelle impostazione del dispositivo quale scheda utilizzare per la connessione dati mentre negli smartphone senza Hot swap sarà necessario invertire l'ordine delle schede SIM siccome solo la primaria ha accesso alla rete dati.

iphone xs oppo find x back
iPhone XS (sinistra) e OPPO Find X (destra) sono entrambi DSDS ma il primo utilizza una eSIM e una Micro SIM mentre il secondo due Micro SIM. / © AndroidPIT

DSFA, acronimo di Dual SIM Full Active, è una tecnologia più completa ma anche più energivora. Gli smartphone DSFA possono ricevere chiamate contemporaneamente su entrambe le schede un po' come accade sulle vecchie linee telefoniche fisse ISDN. In caso di chiamata in arrivo sulla scheda 2 durante una telefonata sulla scheda 1 si riceverà un avviso di chiamata e sarà possibile gestire le due chiamate contemporaneamente. Gli smartphone DSFA sono sempre meno e solitamente sono solo di fascia alta come Galaxy Note9. Gli smartphone DSFA solitamente supportano l'Hot swap.

Alcune eccezioni

Il mondo degli smartphone e della telefonia non è mai troppo semplice e anche in questo caso esistono delle eccezioni alla regola. Alcuni smartphone per esempio possono connettere anche la scheda SIM secondaria ad internet negli smartphone DSDS senza Hot swap ma la scheda supporta solamente le vecchie reti 2G non avendo accesso fisico al modem e all'antenna 3G/4G riservati alla scheda principale.

Altri smartphone, come Huawei P20 Pro, supportano 4G e VoLTE su entrambe le schede SIM contemporaneamente permettendo di ottenere la migliore esperienza di navigazione internet e di chiamata su ogni singola scheda  nonostante non supportino le funzionalità DSFA e quindi non possano ricevere o effettuare due chiamate contemporaneamente.

Voi utilizzate già uno smartphone DualSIM? In caso contrario siete interessati a questa funzionalità?

2 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

Articoli consigliati