Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
7 min per leggere 72 Condivisioni 18 Commenti

LCD, AMOLED, Retina: ecco le principali differenze dei display

Diventa sempre più difficile raccapezzarsi tra i termini tecnici Android, ogni giorno abbiamo a che fare con tecnologie nuove accompagnate da titoli impronunciabili o sigle che tendono a confondersi tra loro. Per i termini Android più utilizzati abbiamo un articolo dedicato, ma vale la pena scriverne uno separato in cui ci concentriamo sulle tecnologie dei display: che differenza c'è tra uno schermo AMOLED, un Super AMOLED ed un LCD? E di preciso in cosa si differenziano da uno schermo in Retina? 

20141216 IMGL4988
In cosa si differenziano le principali tecnologie dei dispaly degli smartphone? / © ANDROIDPIT

Quando parliamo dei nuovi Galaxy S7, dell'LG G5 o dell'iPhone 6s, tra le altre caratteristiche tecniche realtive al display, tra cui dimensioni (diagonale in pollici), definizione (HD, Full HD o QHD) e risoluzione (densità di pixel), facciamo inevitabilmente riferimento alla tecnologia che lo anima: LCD, IPS, TFT, OLED, AMOLED, Retina e così via. Se leggendo l'ultima frase vi è venuto mal di testa, tranquilli stiamo per svelarvi ogni segreto sui diversi tipi di display Android e non solo. 

Attenzione: l'effetto moiré visibile in alcune foto è relativo alla modalità di scatto e non dipende dal tipo di display. 

Schermi LCD

LCD sta per Liquid Crystal Display e, come potete immaginare, questa tipologia di schermo è composta da una matrice di cristalli liquidi retroilluminati. Gli schermi LCD si suddividono in due categorie: IPS e TFT. La Seconda è un'evoluzione della prima ed è presente su molti smartphone di fascia alta. Prima di approfondire queste sottovarianti, è interessante sapere che la popolarità degli schermi LCD è data principalmente dal loro basso consumo e dalle ottime prestazioni sotto la diretta luce del sole, grazie alla retroilluminazione dei pixel. Proprio perchè retroilluminato il display LCD tende a mostrare contrasti meno definiti rispetto a quelli visibili su altre tipologie di schermo.

TFT:  è l’acronimo di Thin Film Transistor, in italiano transistor a pellicola sottile. Questa tipologia di pannello LCD utilizza una matrice attiva (come l'AM di AMOLED), ovvero ogni pixel è collegato ad un transistor ed un capacitor individualmente. Il vantaggio principale di questa tecnologia è il costo di produzione relativamente basso, mentre lo svantaggio è l’impatto che ha il TFT sulla batteria, dato dalla grande quantità di energia che consuma.

LG G4 1 Teaser
Il dispaly dell'LG G4 è un LCD IPS. / © ANDROIDPIT

IPS: ovvero In Plane Switching, è una tecnologia LCD sviluppata con lo scopo di migliorare l'angolo di visuale e la riproduzione dei colori. Spiegato in modo semplice, le molecole di cristallo si muovono parallelamente al pannello e non perpendicolarmente. Questa particolare struttura riduce la quantità di luce dispersa nella matrice, donando allo schermo IPS larghi angoli di visione (178° orizzontale/verticale) ed una buona riproduzione dei colori. Il consumo della batteria, in questo caso, è ridotto rispetto al TFT.

Non perdete tempo a cambiare sfondi e scegliere immagini completamente nere, perchè il consumo della batteria non è influenzato dai colori riprodotti sul display. Interessante sapere inoltre che gli schermi LCD offrono di solito una maggiore luminosità rispetto ad altre tecnologie e tendono a durare di più nel tempo. 

Schermi AMOLED

AMOLED sta per Active Matrix Organic Light Emitting Diode, sigla che suona più complicata di quanto non lo sia in realtà. Active Matrix, già incontrato nella versione TFT degli LCD, indica che ogni pixel è connesso ad un transistor ed un capacitor individualmente, mentre OLED è semplicemente un termine diverso per dire Thin Film display. 

OLED è un materiale organico, come suggerisce il nome stesso, che emette luce quando attraversato dalla corrente. Al contrario dei pannelli LCD, che sono retroilluminati, gli schermi OLED sono sempre accesi a meno che i singoli pixel non siano fulminati. Ciò significa che i display OLED offrono neri più intensi e consumano meno batteria se si utilizzano sfondi neri o se vengono visualizzati colori più scuri, allo stesso tempo però i temi più chiari consumano più energia. I display AMOLED rispetto agli LCD sono più costosi da produrre.

androidpit Huawei Mate S 16
I display AMOLED come quello del Mate S, offrono ottimi contrasti e colori saturi! / © ANROIDPIT

Proprio perchè i pixel neri sono "spenti" sui display OLED, i constrasti sono maggiori rispetto a quelli mostrati dai pannelli LCD. Lo stesso non può essere detto della visibilità sotto la diretta luce del sole, nettamente migliore per i display LCD grazie alla retroilluminazione. Trattandosi di un display organico, il degrado dei diodi e le bruciature del display sono fattori da prendere in considerazione. 

Un vantaggio dato dagli AMOLED è che possono essere resi più sottili e quindi più flessibili rispetto agli LCD perchè non richiedono lo strato dedicato alla retroilluminazione. Per questo Samsung è stata in grado di piegare i lati del display Edge del Galaxy S6 ed LG ha sfruttato un Plastic OLED per los chermo del G Flex 2. 

lggflex banana hero
Il display curvo del G Flex 2 è un P-OLED. / © ANDROIDPIT

Schermi Super AMOLED

Che differenza c'è tra AMOLED e Super AMOLED? Il secondo non è altro che un termine coniato da Samsung per indicare la superiorità della propria tecnologia AMOLED. I display Super AMOLED infatti, riducono ulteriormente lo spessore del pannello integrando lo strato dedicato alla reattività touch nel display stesso. 

I display Super AMOLED riescono a garantire immagini brillanti e ben visibili anche sotto la diretta luce del sole e migliorano il consumo di betteria. Proprio come il nome cerca di suggerirci in modo non troppo velato, i Super AMOLED non sono altro che degli AMOLED migliorati. E non è neanche una mera strategia di marketing, perchè gli schermi Samsung vengono regolarmente votati tra i migliori sul mercato in quanto a tecnologia. 

AndroidPIT Samsung galaxy s7 5
Il luminoso display Super AMOLED del Samsung Galaxy S7! / © ANDROIDPIT

Schermi Retina

Retina non è altro che un ulteriore termine di marketing, questa volta coniato da Apple. Un display Retina non è caratterizzato da una tecnologia particolare, ma semplicemente garantisce una risoluzione tale da impedire all'occhio umano di distinguere i singoli pixel ad una distanza di visualizzazione normale. 

Ovviamente questo termine di misura cambia a seconda delle dimensioni del display. Apple ha diffuso il termine con l'iPhone 4, che offriva una risoluzione di 960 x 640 pixel su un display IPS LCD di 3,5 pollici, risultando in una densità di 330 pixel per pollice. 

apple iphone 6 iphone 5
Apple ha reso popolare il termine Retina. / © ANDROIDPIT

Considerando che i display di 5,5 pollici in QHD, particolarmente popolari al momento, offrono una densità di pixel di 534 ppi, è facile capire perchè non tutti riescano ad accontentarsi di 330 ppi, nonostante non siano visibili i singoli pixel. Sarà per questo che, al contrario di quanto sostenuto dalla sacrosanta legge Retina di Steve Jobs, con Tim Cook Apple ha azzardato sull'iPhone 6 Plus un display in 5,5 pollici con risoluzione in Full HD, raggiungendo i 401ppi.

IPS, AMOLED, Retina: qual è il migliore?

Insomma, come avete potuto vedere queste tecnologie, o termini, non sono legati a determinati brand: AMOLED non vuol dire Samsung e Retina non è Apple (anche se è l'unico brand ad usare questo termine). I dispaly IPS LCD degli iPhone sono al momento prodotti da LG, è stata Samsung a creare i display dell'iPad e non tutti i dispositivi Samsung sfoggiano un pannello AMOLED. Tra AMOLED e IPS, più che scegliere il migliore si tratta di prendere in considerazione punti di forza e di debolezza.

Numeri e dati tecnici sono importanti quando ci si trova a scegliere tra due diversi smartphone, ma le prestazioni reali, quelle verificabili nell'utilizzo di tutti i giorni sono fondamentali. È difficile capire se un display offrirà ottimi angoli di visuale, se mostrerà chiaramente i contenuti sotto la diretta luce del sole o se consumerà troppa batteria semplicemente osservando una tabella di numeri e lettere. Non cascate dunque nelle trappole di marketing, prendete in considerzione i dati, osservate attentamente i display in prima persona e confrontatevi con gli utenti per conoscere le diverse esperienze.

Infine, considerate anche l'utilizzo che farete del dispositivo e scegliete la tecnologia giusta per voi: se state seduti in ufficio tutto il giorno, probabilmente non vi interesserà troppo sapere che il vostro smartphone se la cava benissimo sotto la diretta luce del sole, mentre se siete tipi da zaino in spalla e hike in montagna sì. 

Vi è rimasto qualche dubbio? Lasciateci un commento!

18 Commenti

Commenta la notizia:
  • Come telefono mi sono comprato un Sony Xperia z5 premium è fantastico sopratutto come schermo l'unica cosa che ogni tanto si spegne lo schermo quando faccio chiamate specie quando c'era su la pellicola.Non so quale tipo di schermo abiaa voi lo sapete ? Per quanto riguarda gli elaboratori"tutto in uno" sarei intenzionato ad un IMAC cosa ne pensate ? A prima a prima vista sono impressionanti ma magari perchè ad Euronics non ci sono altri tipi di schermi con la stessa risoluzione 4k 5k Io ho problemi importanti alla vista e vorrei preservarla O sono meglio altri tipi di schermi ? LCD IPS o altro ? e per gli schermi opachi e curvi cosa ne pensate?

  • Xois 30-mar-2016 Link al commento

    Secondo me gli amoled sono i migliori, perchè risparmiano batteria e hanno dei neri assoluti

  • Articolo pessimo, pieno di errori, imprecisioni e contraddizioni. Questa guida è altamente confusa e fuorviante, ecco cosa succede quando si pensa di essere esperti ma non lo si è affatto. Almeno l'italiano... No, neanche quello.

  • sul display retina c'è scritto poco e niente

  • anche quì c'è un errore "Gli schermi LCD sono l’opposto degli AMOLED. Essi si dividono in due categorie: IPS e TFT. La Seconda è un'evoluzione tecnologia della prima ed è presente su molti smartphone di fascia alta."
    E' l'incontrario così corretto: "Gli schermi LCD sono l’opposto degli AMOLED. Essi si dividono in due categorie: TFT e IPS. La Seconda è un'evoluzione tecnologia della prima ed è presente su molti smartphone di fascia alta.

  • c'è un errore sulla dicitura "Tra AMOLED e LCD, la differenza è che il primo offre uno schermo con colori opachi, ma morbidi, invece lo schermo LCD è molto luminoso, con colori saturi e molto "appariscenti".
    E' l'incontrario, così corretto: "Tra LCD e AMOLED, la differenza è che il primo offre uno schermo con colori opachi, ma morbidi, invece lo schermo AMOLED è molto luminoso, con colori saturi e molto "appariscenti".

  • Fritz 31-mar-2015 Link al commento

    Qual è il tipo di schermo col migliore antiriflesso?
    Più siete a rispondere e meglio potrò decidere.
    Cordialità.

    • Il riflesso non dipende dal display ma dal vetro che lo riveste poi ovviamente una luminositá maggiore può avere la meglio sul riflesso

  • Ciao, articolo molto interessante.
    C'è una cosa che non mi è chiara: a un certo punto, nella descrizione degli schermi LCD, c'è scritto che si dividono nelle categorie IPS e TFT, e che per identificare un IPS o un TFT basta guardare le caratteristiche tecniche. Nelle specifiche tecniche del mio Komu Mini, sul sito ufficiale, viene riportata la scritta "IIPS TFT Multi-touch Screen".
    Come la devo interpretare?
    Grazie, buona serata!

    Adri

  • Grazie mille per la tua utile risposta.buona serata.

  • La risoluzione 800x480 wvga è un pò bassa, ma se si tratta di un dispositivo dal prezzo di 50-100 eu va più che bene considerando la fascia di prezzo. Se però si tratta di un dispositivo dal costo compreso tra 110-180, è molto bassa come risoluzione. Conta che per tale fascia di prezzo (110-180), Moto G (versione 2013) o Moto E per esempio, offrono di più. Al sole devi naturalmente tenere in ogni caso il livello di luminosità del display alto (;

  • Ciao guida assai utile,una domanda lcd normale non il tft come è la visuale al sole? come è la risoluzione 800x480 wvga per un 4 pollice? grazie buona giornata.

  • Ciao guida assai utile,una domanda lcd normale non il tft come è la visuale al sole? come è la risoluzione 800x480 wvga per un 4 pollice? grazie buona giornata.

72 Condivisioni

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK