Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Evitare i leak non è facile: ecco come Apple intende proteggersi

Evitare i leak non è facile: ecco come Apple intende proteggersi

I leak sono da anni una realtà quotidiana all quale è impossibile sfuggire. Apple lo sa molto bene, ma il gigante di Cupertino non ci sta più: ecco come intende proteggere da chiunque i suoi prodotti futuri.

Alcune aziende non fanno assolutamente niente per combattere i leak, ma è anche vero che altrettante li utilizzano di proposito come strumento di marketing. Apple, d'altra parte, appartiene ad un gruppo di entità che odia questo genere di cose e prende molto sul serio la questione. Secondo un recente rapporto, il gigante della Silicon Valley è pronto ad adottare nuove misure per prevenire ogni genere di leak.

iphone xr 2019 leak
È praticamente impossibile sfuggire ai leak al giorno d'oggi. / © OnLeaks & Pricebaba

Ricordate il caso di iPhone 5c?

Per farvi capire quanto Apple prende sul serio la fuga di notizie basterebbe prendere come esempio ciò che è avvenuto nel 2013. pochi mesi prima del debutto ufficiale di iPhone 5c, un dipendente (con l'aiuto di una guarda di sicurezza) aveva rubato delle cover posteriori.

Questo incidente ha costretto Apple a riacquistarle (stiamo parlando di 19000 pezzi) nel tentativo di evitare un flusso di leak. Tuttavia, il tentativo non è stato sufficiente poiché i componenti sono apparsi online e hanno rivelato comunque il design dello smartphone. A tal proposito, Apple ha dato vita ad un team di sicurezza (NPS) perché episodi simili non accadano più.

I leak digitali hanno peggiorato le cose

Tuttavia, sebbene Apple (e molti altri) hanno gradualmente acquisito maggiore controllo sul furto dei componenti fisici, si è ritrovata successivamente ad affrontare i leak di tipo elettronico, notevolmente più frequenti. Schemi e rendering basati su file CAD spesso forniscono un chiaro esempio di come appariranno i prossimi smartphone, persino mesi prima del loro debutto.

hmg global nokia 9 pureview leak Ishan Agarwal 01
Non solo Apple: qualsiasi produttore sembra essere inerme al fenomeno dei leak. / © Ishan Agarwal

Apple ha dunque diviso in due il suo team di sicurezza, spostando la maggior parte delle risorse nella sezione riguardante i leak digitali. Siccome questo non basta di certo, il produttore ha anche stabilito una serie di linee guida che i suoi fornitori devono meticolosamente seguire. Per quanto riguarda i file CAD invece, a quanto pare la nuova strategia prevede di inserire dei segni particolari non distinguibili, ognuno diverso per ogni fornitore o catena di produzione. In questo modo, Apple sarà in grado di capire qual è la sorgente del leak.

Qual è la vostra idea a proposito dei leak?

Via: PhoneArena

Articoli consigliati

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica