Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

4 min per leggere 3 Commenti

Flagship maturi o nuovi dispositivi di fascia media: cosa è meglio acquistare?

Prima di acquistare un nuovo smartphone molti utenti si pongono la stessa domanda: "Quanto sono disposto a spendere?" Mentre per gamer e fotografi part-time non esiste una reale alternativa alla fascia alta, gli smartphone di fascia media costituiscono una buona soluzione per tanti altri. Ma sono in grado di fronteggiare i flagship dell'anno precedente?

Il Samsung Galaxy S8 + è stato rilasciato più di un anno fa al prezzo di 899 euro ed è ora disponibile per circa 500 euro. Allo stesso prezzo trovate anche l'LG V30, che non ha compiuto neanche un anno e che al lancio sfoggiava un'etichetta di 899.

Costosi come le due ammiraglie dell'anno precedente, Motorola ha lanciato Moto Z3 Play mentre Honor View 10 si aggira intorno ai 430 euro. Vale la pena puntare su questo tipo di dispositivi o è meglio acquistare un flagship vero e proprio anche se rilasciato un anno prima?

Il Galaxy S8 + batte il Moto Z3 Play (e di tanto)

Se confrontiamo il ​​Galaxy S8 + con il Moto Z3 Play è facile notare le significative differenze dei due pacchetti offerti praticamente per lo stesso prezzo. Lo smartphone sudcoreano propone uno schermo più ampio, una maggiore risoluzione, certificazione IP68, monitoraggio della frequenza cardiaca, una batteria più capiente, ricarica wireless, scanner dell'iride, mini jack ed una migliore fotocamera. Il Moto Z3 Play si limita ad una versione quasi pura di Android e al supporto dei Moto Mods.

Samsung Galaxy S8+ vs. Moto Z3 Play – Specifiche tecniche

  Samsung Galaxy S8+ Moto Z3 Play
Dimensioni: 159,5 x 73,4 x 8,1 mm 156,5 x 76,5 x 6,8 mm
Peso: 173 g 156 g
Capacità della batteria: 3500 mAh 3000 mAh
Dimensioni del display: 6,2 pollici 6,01 pollici
Tecnologia display: AMOLED AMOLED
Schermo: 2960 x 1440 pixel (531 ppi) 2160 x 1080 pixel (508 ppi)
Fotocamera frontale: 8 megapixel 8 megapixel
Fotocamera posteriore: 12 megapixel 12 megapixel
Flash: Dual-LED Dual-LED
Versione Android: 7.0 - Nougat 8.1 - Oreo
Interfaccia utente: TouchWiz Non disponibile
RAM: 4 GB 4 GB
Memoria interna: 64 GB 32 GB
64 GB
Memoria removibile: microSD microSD
Chipset: Samsung Exynos 8895 Qualcomm Snapdragon 636
Numero di core: 8 8
Velocità di clock: 2,3 GHz 1,8 GHz
Connettività: HSPA, LTE, NFC, Bluetooth HSPA, LTE, NFC, Dual-SIM , Bluetooth 5.0

Nel caso di Honor View 10 e Galaxy S8 + entrambi mancano della doppia fotocamera, assente anche nel più economico e compatto S8. E per quanto riguarda la batteria, quella dei Samsung non è da record. Tuttavia entrambi i modelli di Galaxy S8 superano la fotocamera del View 10 in termini di qualità.

Nel complesso entrambi gli smartphone di fascia alta dell'anno precedente offrono il pacchetto generale migliore. Inoltre i prezzi per gli smartphone di fascia media tendono a diminuire più lentamente rispetto a quelli dei modelli di fascia alta. Ciò significa che quando vengono introdotti nuovi modelli di fascia media "premium", è facile ottenere un flagship ad un prezzo simile.

E poi c'è la questione degli aggiornamenti

Ovviamente, oltre all'hardware, anche il software gioca un ruolo importante. Con un anno alle spalle, i flagship dell'anno precedente non girano l'ultima versione Android in circolazione. Stesso discorso vale per i dispositivi di fascia media che vengono trascurati maggiormente dai produttori. Con i flagship il discorso è un po' diverso, la situazione è migliore.

Tutto dipende dal produttore. LG, ad esempio, di solito è piuttosto lenta anche con i modelli di fascia alta e lascia morire quelli di fascia media più velocemente. Nokia e Motorola non sono così male nella gestione degli update. Ma anche in questo caso è doveroso considerare ogni dispositivo singolarmente. Ovviamente i dispositivi Android One offrono un grosso vantaggio.

Android P WhiteBackground 1
Android Pie sulla fascia media? Dovrete aspettare parecchio! / © Google

Con i prezzi calano anche le pretese

Tutto dipende dal modo in cui utilizzate il vostro smartphone. Chi lo utilizza per gestire i social media, WhatsApp e navigare su Internet, può andare sul sicuro con uno smartphone di fascia media a buon mercato. Tra questi vale la pena menzionare Moto G6 (Plus), Sony Xperia XA2 (Ultra) o Nokia 7 Plus . Tuttavia occorre scendere a compromessi ed accettare l'assenza di funzionalità come ricarica wireless, certificazione di impermeabilità o un display più limitato. Funzionalità invece presenti sui "vecchi" flagship come, ad esempio, il Samsung Galaxy S7.

Coloro che fanno attenzione all'esperienza fotografica o amano divertirsi con giochi graficamente complessi, farebbero meglio a puntare sui flagship, dimenticandosi della fascia media. Vale la pena dare un'occhiata ai top di gamma dello scorso anno che continuano a fornire delle buone prestazioni in questi campi.

E voi? Preferite un flagship più datato ad un costoso smartphone di fascia media o siete soliti acquistare dispositivi più economici? 

3 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Io uso lo smartphone per telefonate, ricerche Google, notizie da quella decina di siti che seguo, WhatsApp, pochissime foto e poco altro. Quindi un telefono di fascia media è più che sufficiente.
    Ciò premesso, stavo pensando ad un rugged phone (per limitare eventi catastrofici quali quelli accaduti al mio caro e indimenticato Note 3) con maxi batteria (costo 200/250 cucuzze) accettando conseguenze quali OS non ultimissimo, peso notevole assistenza praticamente zero, poi... due mesi fa trovo da Unieuro l'Honor View 10 a 376€ e... me l'aggio accattato.
    È perfetto e tutto il resto, ma continuo a pensare 🤔 che, se avessi dato retta ai miei ragionamenti non dovrei ricaricare tutte le sere, avrei 100/150 cucuzze in più e nell'uso pratico non mi mancherebbe assolutamente niente, anzi...
    Ho scritto anzi perché le tantissime funzioni in più del mio nuovo gioiello, per uno sempliciotto come io, non sono solo superflue, ma rallentano l'uso come, ad esempio, l'applicazione foto che offre tantissime e sofisticate possibilità che io, però, non uso mai...


  • Secondo me allo stesso prezzo porti a casa un flagship di marche meno blasonate come Xiaomi Mi 8 oppure mi mix 2s che da schiaffi a due mani ai suddetti smartphone.


  • Io sono convinto che uno smartphone di fascia media sia sufficiente all'80% degli utenti. Tuttavia, secondo me, entrano in gioco anche altri fattori, come il piacere del possesso, o la soddisfazione personale. Un po' come gli orologi, per dire, l'ora la si guarda anche su un orologio da 20 euro, ma poi si vendono anche i Rolex Daytona da 15.000. Io sono convinto che con un Redmi Note 5 avrei fatto le stesse identiche cose che faccio con OnePlus 6, solo che la mia soddisfazione personale sarebbe stata minore.

Articoli consigliati