Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Google Pixel 4 XL recensione: più di uno smartphone Android

Google Pixel 4 XL recensione: più di uno smartphone Android

Eccoli qui i Pixel 2019 di Google. I due smartphone di Google prendono il nome di Pixel 4 e Pixel 4 XL e mostrano non solo la volontà di Google di voler primeggiare nel campo della fotografia ma anche di voler innovare. Con il chip Solis, Google dà uno sguardo al futuro degli smartphone senza contatto fisico.

Valutazione

Pro

  • Fotocamera
  • Display
  • Android puro
  • Innovazione
  • Face Unlock

Contro

  • Molte feature sono in attesa di un aggiornamento software
  • Motion Sense è una feature limitata
  • Autonomia

Google Pixel 4 XL – Uscita e prezzo

Pixel 4 XL è stato presentato il 15 ottobre 2019 e dal 24 ottobre è disponibile all'acquisto sul sito online di Google e presso i rivenditori abituali. Pixel 4 XL può essere acquisto in due colorazioni, nero lucido o bianco opaco, con 64 o 128GB di memoria interna. I prezzi? 899 euro per il modello base, 999 euro (100 euro in più) per il modello con più memoria.

AndroidPIT google pixel 4 xl vs pixel 4 ggl
Google Pixel 4 (a sinistra) e 4 XL (a destra): potrebbero sembrare due smartphone Apple senza la G sul retro. / AndroidPIT

Se preferite la nuova colorazione arancione dovrete scegliere necessariamente il Pixel 4 con 64GB. Si tratta però di una versione limitata quindi dovrete essere rapidi. Pixel 4 costa 759 euro (64 GB) o 859 euro (128 GB).

AndroidPIT google pixel 4 orange white ggl
Oltre a Simply Black e Resolutely White, c'è anche una versione limitata color arancio! / © AndroidPIT

Un design migliorato

Che dire in termini di design? Google ha già reso noto il design dei nuovi Pixel prima del lancio. Con l'introduzione dei nuovi Pixel Google sta dando al suo smartphone Android di punta un look più giovane utilizzando il nuovo formato di 19: 9.

Nell'uso quotidiano significa che il Pixel 4 XL calza a pennello in mano. Google Pixel 4 XL offre complessivamente un look più moderno e intrigante rispetto alle vecchie generazioni. Rimane il tasto di standby colorato che spicca lungo il lato destro.

Quello che non si poteva vedere nelle immagini ufficiali di Google è che rimane la cornice nera opaca su tutti i modell.  La finitura opaca del telaio e del retro della versione bianca del Pixel 4 XL contribuisce a rendere più confortevole la presa.

AndroidPIT google pixel 4 xl black ggl
Un look già visto quello adottato per la fotocamera. / © AndroidPIT

La doppia fotocamera posteriore è raccolta in un quadrato nell'angolo in alto a sinistra. Le somiglianze con Apple iPhone 11 Pro e Pro Max sono visibili nel posizionamento del modulo fotocamera. È interessante notare come non sia presente un lettore di impronte digitali. Google è il secondo produttore dopo Apple a fare completamente a meno di questo sistema di sblocco ed a basarsi sul riconoscimento del volto.

Il Face Unlock non ha lasciato il segno solo sul retro di Pixel 4 XL, ma anche nella parte anteriore. La buona notizia è che il notch del Pixel 3 XL è un ricordo del passato. La cattiva notizia è che Pixel 4 XL offre un bordo piuttosto ampio affinché la tecnologia per il Face Unlock ed il chip radar della tecnologia Motion Sense siano integrati. Scompare inoltre il secondo altoparlante posizionato nella parte inferiore dello schermo; Pixel 4 XL offre un suono stereo sfruttando l'altoparlante in basso e quello sopra lo schermo.

AndroidPIT google pixel 4 xl vs pixel 3 xl front ggl
Google Pixel 3 XL e Pixel 4 XL a confronto. / © AndroidPIT

QHD+ e frequenza di aggiornamento da 90 Hz

Un valido schermo su smartphone non deve solo offire un'elevata dafinizione ma anche un'alta luminosità, ottimi contrasti e un'adeguata frequenza di aggiornamento per andare incontro agli utenti più esigenti come i gamer, ad esempio. Il Pixel 4 XL non rinuncia a nulla ed offre un pannello OLED da 6,3 pollici con definizione in QHD+ aspectquote>. Il software tuttavia ha qualche problemino nel riuscire ad ottenere il massimo dall'hardware.

AndroidPIT google pixel 4 xl pixel 4 front ggl
Google punta su una frequenza di aggiornamento da 90 Hz. / AndroidPIT

La frequenza di aggiornamento da 90 Hz è una delle caratteristiche salienti del Pixel 4 XL. Purtroppo però, non appena la luminosità scende al di sotto del 75%, lo schermo passa da 90 a 60 Hz. Il problema verrà risolto con un aggiornamento software ma potrebbe richiedere del tempo. Nel frattempo, nelle opzioni sviluppatore, la voce Force 90 Hertz consente di regolare permanentemente lo schermo Pixel 4 alla massima frequenza. Ma attenzione perché influisce anche sull'autonomia del dispositivo.

shu gif3
Pixel 4 XL contro OnePlus 7T . / © AndroidPIT

Nel complesso lo schermo Pixel 4 XL è molto buono. Solo il controllo automatico della luminosità tende a ridurla un po' troppo. Anche questo problema può essere risolto con degli aggiornamenti software.

Google Pixel 4 XL – Funzioni speciali

Ci sono situazioni della vita quotidiana in cui si è riluttanti o addirittura impossibilitati a prendere in mano il proprio smartphone. Un pixel può essere utilizzato con l'aiuto della voce ovviamente ma anche i comandi vocali non sono sempre adatti a tutte le situazioni. Con Motion Sense Google sta colmando questa lacuna.

Il Motion Sense Hertz è un chip radar chiamato Soli. Questa prima apparizione risale a cinque anni fa ed è il risultato del Googles Advance Technolgy and Project, responsabile di altri progetti come il progetto ARA o della giacca intelligente in jeans che Google ha disegnato in collaborazione con Levis. Con l'integrazione del chip Soli nei Pixel 4 e 4 XL, ATAP emerge dalla scena e punta alla massa.

Cos'è Motion Sense?

Utilizzando il chip Soli Radar, i movimenti possono essere percepiti e tradotti in comandi corrispondenti sullo smartphone. In un video pubblicato cinque anni fa, il team Solis mostra quali funzioni possono essere implementate.

Su Pixel 4 Google nasconde il chip Soli nella cornice superiore dello schermo, accanto al complicato sistema di sensori e fotocamere per il riconoscimento facciale.

google pixel 4
Sarà possibile scrivere su un Pixel 4 senza stilo in futuro? / © Google

Soli è ancora agli inizi e non possiamo aspettarci troppo da Motion Sense. Nonostante siano passati cinque anni, i vantaggi mostrati nel video rimangono un sogno.

Pixel 4 XL supporta al momento la riproduzione musicale su YouTube, Spotify e altri lettori audio. Permette poi di disattivare la sveglia e rifiutare le chiamate in arrivo. Purtroppo l'API del software non è ancora disponibile per gli sviluppatori di applicazioni. Ci vorrà del tempo prima che diverse nuove applicazioni possano essere controllate con Motion Sense e il chip Soli anche perché non è ancora noto quando l'API verrà reso disponibile. Peccato. 

AndroidPIT google pixel 4 xl shazam gesture control indicator ggl
Motion Sense supporta poche funzioni. /  © AndroidPIT

Il chip Soli supporta il Face Unlock e rileva via radar se un volto si avvicina allo smartphone e attiva solo la tecnologia responsabile del riconoscimento facciale stesso. Il sistema di sblocco facciale funziona bene. Oltre ai limiti superabili tramite aggiornamenti software, ne esiste uno che non può essere eluso. 

In Giappone Motion Sense non è utilizzabile perché il chip Soli non può essere attivato. Se quindi andrete in Google con il vostro Pixel 4 XL, Motion Sense verrà disabilitato all'arrivo ed a confermarlo è stato Google stesso. 

AndroidPIT google pixel 4 wave gif
Motion Sense e Pickachu all'azione. / © AndroidPIT

Penso che Soli sia il valore aggiunto del Pixel 4 anche perché il chip non è utilizzato solo per il Motion Sense, ma anche per il riconoscimento facciale.  AGoogle potrebbe utilizzare Soli in futuro per consentire la scrittura a mano senza penna. Immagino anche che Soli e Motion Sense avranno un ruolo importante nei progetti automobilistici di Android.

Google Pixel 4 XL – Software

Per quanto riguarda il software, Pixel 4 XL gira Android 10 anche se ci sono alcune sottili differenze, che sono naturalmente anche accoppiate all'hardware. Oltre all'applicazione della fotocamera, ci sono anche altri componenti software che per il momento non verranno utilizzati sulla serie Pixel 4 ma verranno poi distribuiti sulle vecchie generazioni di pixel.

Uno dei primi è legato ad Assistant. Invece di inviare comandi vocali al cloud, Google li sposta sullo smartphone. Ciò dovrebbe garantire maggiore sicurezza ma anche un'interazione più rapida. Inizialmente disponibile in inglese, arriverà poi anche in altre lingue. 

AndroidPIT Google Pixel 4 XL Front 1
Android 10 a bordo. © AndroidPIT

Convertire il discorso in testo

Con Live Caption i dati audio vengono convertiti in sottotitoli direttamente sul dispositivo finale. Ma anche questa funzione è temporaneamente limitata alla lingua inglese. Il nuovo registratore audio sarà in grado di convertire il parlato in testo, in modo che, ad esempio, un'intervista venga convertita in una trascrizione mentre è ancora in fase di registrazione. 

AndroidPIT google pixel 4 xl transcription feature ggl
Lo smartphone perfetto per i giornalisti? AndroidPIT

Google Pixel 4 XL – Prestazioni

In termini di hardware Google deve fornire potenza sufficiente per tutti i trucchi e le feature di Pixel 4 XL. Come su Pixel 4 troviamo il processore Qualcomm Snapdragon 855 accoppiato con 6GB di RAM e 64 o 128GB di memoria interna aspectquote>. Anche se Qualcomm integra già un modem 5G ed è possibile combinarlo con lo Snapdragon 855 senza problemi, Google fa a meno del modem 5G.

Google Pixel 4 XL nei test benchmark

  Samsung Galaxy Note 10 Google Pixel 4 XL OnePlus 7T
3D Mark Sling Shot Extreme ES 3.1 4.905 4.730 6.020
3D Mark Sling Shot Volcano 4.146 3.988 5.245
3D Mark Sling Shot ES 3.0 4.872 5.042 6.649
3D Mark Ice Storm Unlimited ES 2.0 53.189 66.463 72.408
Geekbench 5 (Single / Multi) 704 / 2.283 614 / 2.409 786 / 2.825
PassMark Memory 19.730 27.509 32.960
PassMark Disk 73.145 75.859 50.068

Come dimostrano i test, il Pixel 4 XL è veloce e potente, ma non raggiunge la velocità del OnePlus 7T. Pixel 4 XL è un buon dispositivo che può garantire delle buone prestazioni per i prossimi due anni. È un peccato che Google fornisca entrambi i modelli Pixel con soli 64 GB di memoria UFS 2.1. Per il prezzo avrebbe potuto offrire di base 128 GB UFS 3.0 o 3.1 e offrire una versione da 256 GB ad un prezzo più elevato.

Google Pixel 4 XL – Audio

Il nuovo formato adottato da Google su Pixel 4 XL ha portato alla scomparsa di uno degli speaker attivo nella precedente generazione. Pixel 4 XL offre comqune un suono stereo aspectquote> ed in termini di qualità audio e livello di volume potete stare tranquilli, le prestazioni sono buone. 

AndroidPIT google pixel 4 chin ggl
Una diversa disposizione degli speaker rispetto alla generazione precedente. / © AndroidPIT

Google Pixel 4 XL – Fotocamera

Per molto tempo Google ha saputo difendersi dalla concorrenza di Samsung, Apple e soprattutto Huawei offrendo un unico sensore fotografico. C on i due nuovi Pixel 4, Google ha deciso di installare più di un sensore fotografico fermandosi a due:

  • sensore grandangolare standard da 12,2 megapixel con pixel da 1,4 µm, autofocus con rilevamento di fase a due pixel, OIS e EIS e un'apertura di f/1,7
  • teleobiettivo da 16 MP con pixel da 1,0 μm, autofocus con rilevamento di fase, OIS e EIS, sensore spettrale e flicker e apertura f/2,4.

Per la fotocamera frontale, Google ha optato per un sensore da 8 MP, messa a fuoco fissa, 1,22 µm pixel e un'apertura f/2,0. Ma, come scritto in precedenza, la magia della fotocamera di Google non è nell'hardware, ma nel software.

Per Pixel 4, Google migliora la modalità notturna e integra una modalità astrofotografia: 15 immagini con lunghe esposizioni vengono scattate e fuse per creare un cielo stellato impressionante. È meglio usare un treppiede poiché la modalità astro si avvia automaticamente non appena lo smartphone è fermo.

AndroidPIT Google Pixel 4 XL Camera
L'hardware della fotocamera non è così importante per il Pixel, il software è molto più importante. / AndroidPIT

Con le registrazioni in HDR+, il nuovo Neural Core Pixel interviene in modo da ottenere immediatamente l'anteprima sullo schermo. Si possono anche utilizzare due diverse esposizioni nell'immagine grazie alla doppia esposizione. Un esempio di una situazione in cui la doppia esposizione è utile è quando si desidera scattare foto retroilluminate di una persona. Poiché la persona è di solito troppo scura, è possibile esporre l'area in modo diverso.

AndroidPIT google pixel 4 xl camera sliders ggl
La doppia esposizione può essere d'aiuto con questi scatti. / AndroidPIT

Un altro punto di forza dell'applicazione della fotocamera della serie Pixel 4 è il nuovo teleobiettivo. Gli effetti di profondità di campo raggiungono una reale profondità di campo. La fotocamera Pixel 4 ora riconosce anche le informazioni di profondità per generare effetti bokeh molto più realistici. 

Ecco l'opinione del nostro esperto Stefan:

Le foto scattate alla luce del giorno non sono un problema per gli smartphone più recenti. Anche le foto scattate con Pixel 4 XL sono ricche di dettagli. Con i toni rossi intensi, a volte si notano i tipici effetti alone HDR, ma questo è un problema a cui vanno incontro la maggior parte delle fotocamere.

IMG 20191016 121044
Le tonalità rosse sono difficili da gestire per molti smartphone. / © AndroidPIT

Google continua a lasciare il segno in condizioni di scarsa luminosità: soprattutto in scenari indoor come in ristoranti e bar, la qualità degli scatti è impressionante, perfetta per gli utenti di Instagram. 

IMG 20191016 204016
Uno scatto che i fan di Instagram apprezzeranno. / © AndroidPIT

In notturna il Pixel 4 XL permette di giocare con l'HDR + ma Google esagera. Le luci colorate ed i colori intensi risultano innaturali e si riflettono nelle immagini. Gli uffici scarsamente illuminati all'orizzonte appaiono verdi fluorescenti.

IMG 20191016 211719 1
Scatto in notturna con Pixel 4 XL. © AndroidPIT

La modalità panorama non sostituisce il sensore grandangolare mancante. Con quattro megapixel, la risoluzione è troppo bassa, non solo sulla carta, ma anche nella pratica. Inoltre, sembra che i vari ottimizzatori di immagine non siano disponibili per i panorami: i risultati sono noiosi.

PANO 20191016 111830.vr
La modalità panorama non sostituisce la lente grandangolare. / © AndroidPIT

Per quanto riguarda i video, il Pixel 4 XL ha una buona stabilizzazione elettronica ma sfortunatamente non consente di registrare video in 4K a 60 fps. È un peccato, soprattutto se si guarda alla concorrenza di Apple, Samsung e Huawei che lo consente offrendo anche funzionalità aggiuntive come Super Slow Motion, Video-Bokeh e altri. Google non può restare indietro.

Il punto debole del Pixel 4 XL

Con la batteria Google è un po' più cauto rispetto ai suoi concorrenti Android. Il Pixel 4 XL si accontenta di una batteria da 3700 mAh aspectquote>. Può essere sufficiente per offrire una giornata di autonomia ma per sfruttare tutte le nuove funzionalità come Motion Sense, Face Unlock, Smooth Display a 90 Hertz e scattare molte foto, 3700 mAh non bastano. Nonostante il risultato di 10 ore e 34 minuti nei test benchmark, nell'uso quotidiano i risultati sono diversi.

Il Pixel 4 XL riesce ad offrire circa quattro ore e mezza o poco più di cinque ore di schermo attivo. Ho forzato lo schermo in modalità permanente a 90 Hz nelle opzioni dello sviluppatore e sono riuscito solo 4 ore e 20 minuti. Per ottenere dei risultati migliori in termini di autonomia dovrete  disabilitare quasi tutte le funzionalità rinunciando così a parte del divertimento.

Google Pixel 4 XL – Specifiche tecniche

Dimensioni: 160,4 x 75,1 x 8,2 mm
Peso: 193 g
Capacità della batteria: 3700 mAh
Dimensioni del display: 6,3 pollici
Tecnologia display: POLED
Fotocamera frontale: 8 megapixel
Fotocamera posteriore: 12,2 megapixel
Flash: Dual-LED
Versione Android: 10 - Q
Interfaccia utente: Stock Android
RAM: 6 GB
Memoria interna: 64 GB
128 GB
Memoria removibile: Non disponibile
Chipset: Qualcomm Snapdragon 855
Numero di core: 8
Velocità di clock: 2,84 GHz
Connettività: HSPA, LTE, NFC, Dual-SIM , Bluetooth 5.0

Giudizio complessivo

Con Pixel 4 e Pixel 4 XL Google si è impegnato ancora una volta a creare due smartphone coerenti. La mia euforia iniziale è svanita dopo pochi giorni. Pixel 4 XL è un buono smartphone ma Google ha preso decisioni molto discutibili a partire dalla mancanza di una fotocamera grandangolare e dalla limitazione dello spazio di archiviazione in alta risoluzione nel cloud. Per migliorarlo occorre poi attendere alcuni aggiornamenti software... forse quest'attesa riesce a renderlo più intrigrante. 

Google combina componenti software ben congegnati che hanno senso con un look chic e un fattore di forma confortevole da gestire. Naturalmente rimangono le critiche sul design, su Active Edge o sulla mancanza di una tecnologia di ricarica ancora più veloce, ma queste feature non hanno così tanta importanza per l'utente finale.

Articoli consigliati

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica