Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
11 Condivisioni 2 Commenti

Google fa sul serio ed apre il primo negozio fisico a New York

Il 4 ottobre 2016 ha senza dubbio segnato l'inizio di una nuova era per Google. Qualcuno si aspettava forse qualcosa di più da Big G, quantomeno dei prezzi più ridotti per i nuovi Pixel, ma una cosa è certa: Google è pronto a scendere in campo più agguerrito che mai e, a dimostrazione di ciò, si prepara ad inaugurare il primo pop-up store a New York.

AndroidPIT Google Pixel Event2016 9868
Google è pronto ad inaugurare un negozio fisico a New York! / © AndroidPIT

Google ha iniziato la sua guerra d'indipendenza ed ha deciso di proporsi come un brand produttore a tutti gli effetti, capace di realizzare dei dispositivi da sé per poter meglio competere con i grandi del mercato (Samsung e Apple in primis). Il Pixel ed il Pixel XL sono la dimostrazione delle nuove mire "espansionistiche" di Big G che è pronto ad inaugurare un negozio fisico a New York.

Al numero 96 di Spring Street, a partire dal 20 ottobre (data in cui inizieranno le spedizioni dei nuovi Pixel), sarà possibile ammirare, provare ed acquistare tutti i nuovi prodotti Made by Google. Se fino ad ora per acquistare un Nexus era necessario appoggiarsi allo store online di Google o a siti di terze parti, dalla fine di ottobre  gli utenti statunitensi potranno varcare la soglia del nuovo negozio fisico e toccare con mano i nuovi Pixel e tutte le altre novità presentate. Sì, proprio come all'Apple Store. 

JM
Jessica Murgia
L'apertura del negozio fisico Made by Google è perfettamente in linea con la nuova strategia di Big G
Cosa ne pensi?
23 votanti
50
50

La pagina ufficiale del pop-up shop Made by Google è già disponibile e si va ad aggiungere alla pagina dedicata presente anche su Twitter dove è possibile rimanere aggiornati su tutte le novità del nuovo mondo di Google. Probabilmente a quello di New York si aggiungeranno in futuro degli altri negozi fisici anche se, al momento, non abbiamo alcuna notizia in merito.

Cosa ne pensate di questa nuova mossa di Google? Vi piacerebbe torvare un negozio fisico Made by Google anche in Italia?

2 Commenti

Commenta la notizia:
  • Aprire a New York è un messaggio al mondo. Da un lato trovo eccessiva l'espressione guerra d'indipendenza soprattutto perché nessuno opprime Google, anzi forse è Google che tiene in scacco, in un certo senso gli altri produttori perché gli da la possibilità di non essere costretti a produrre un software nelle loro aziende. Controllare il mercato Android significa controllare anche migliaia, milioni di account. Se gli altri produttori dovessero cambiare sistema ci sarebbe un problema per gli utenti ed un perdita di potere da parte di Google. Non credo che altri produttori poi useranno account Google. Ad ogni modo se vogliamo parlare di guerra d'indipendenza io parlerei più che altro di rivoluzione, aprire un negozio a New York significa comunicare al mondo che l'azienda che attualmente ha la leadership del software nel mondo considera gli Stati Uniti e non il sud est asiatico il centro del mondo. Nella mia dimensione, per quanto mi sforzi, ritengo che Google stia facendo un passo avventato. Chissà se avranno ragione di una scelta senz'altro ponderata. Se Dio vorrà vedremo :)

  • Secondo me Google fa benissimo ad aprire un negozio a NY. Anzi, dovrebbe aprirne altri, moltI altri. Io, se solo me ne fosse data la possibilità, ne aprirei uno a Roma o Milano o dove volesse Google, tanto sono convinto del successo.
    Io non comprerei un Pixel per motivi economici, ma ritengo siano ottimi device e penso che i vari servizi Google, dal motore di ricerca alle schede Now, dai comandi vocali al calendario, troveranno nei GooglePhone il miglior terreno di utilizzazione ed io questi servizi li uso molto

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK