Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Recensione 9 min per leggere 1 Commento

HTC U Play recensione: Sense Companion in un device di fascia media

Insieme al rilascio dello U Ultra, HTC ha introdotto un secondo smartphone chiamato U Play. Questa versione è leggermente più compatta, non presenta un secondo display, ha capacità hardware più ridotte ma il design è quasi identico e anche in questo caso è presente l'intelligenza artificiale HTC Sense Companion. Dopo aver provato l'HTC U Play durante l’evento di presentazione abbiamo testato il device più a fondo una volta arrivato in redazione. Ecco qual è l'impressione che questo smartphone ci ha lasciato.

 

Valutazione

Pro

  • Design chic
  • Buon display
  • Audio superiore alla media

Contro

  • Sistema operativo obsoleto
  • Prestazioni mediocri
  • HTC Sense Companion (per ora) poco utile

HTC U Play – Uscita e prezzo

Nel febbraio scorso è stata presentata la nuova serie U di HTC. L’U Ultra è disponibile nei negozi per 749 euro, prezzo che potrebbe far desistere dall'acquisto molti utenti. Ma per questo HTC ha messo in campo anche un'alternativa più economica, l'HTC U Play. Con un'etichetta di 449 euro questo smartphone potrebbe non essere una spesa così folle per il vostro portafoglio. Le colorazioni previste sono Sapphire Blue, Brilliant Black e Ice White.

HTC U Play – Design e assemblaggio

Entrambi i nuovi smartphone, lo U Ultra e lo U Play, abbandonando il design classico di HTC. L'unibody metallico o in plastica è roba del passato. La serie U presenta infatti un mix di vetro e metallo oltre a degli angoli stondati che catturare l'attenzione degli appetibili clienti.

Il modello più compatto, a differenza dell'HTC U Ultra, non monta Gorilla Glass 5, dedicato a dispositivi di fascia alta, ma punta sul Gorilla Glass 3, sia frontalmente che sul retro. La differenza tra queste due generazioni di Gorilla Glass sta nella resistenza all'altezza di caduta: il 3 resiste nell'80% dei casi a cadute di circa un metro mentre il 5, sempre per l'80% delle volte, attutisce cadute da un'altezza di 1,60 m.

AndroidPIT htc u play 0176
L’HTC U Play. / © AndroidPIT

Come per l'U Ultra il corpo è realizzato in alluminio. Tutti i bordi e gli angoli sono ben integrati nella cornice del dispositivo. Quella arrivata in redazione non era la versione finale del dispositivo, ma l'assemblaggio e le rifiniture mi hanno dato l'impressione di essere di alta qualità. Come tutti gli smartphone realizzati in vetro sia frontalmente che sulla scocca, anche nel caso dell'HTC U Play le impronte digitali sono ben visibili e la presa risulta scivolosa. Per cercare di ovviare a questi problemi HTC, nella scatola, ha incluso anche una cover in plastica trasparente. Questa è sicuramente utile per prevenire eventuali graffi ma fa anche sì che si perda l’impressione premium che lascia questo device.

Il peso dello smartphone è di 145 grammi, né troppo pesante né troppo leggero, e calza bene in mano. Il device è infatti spesso meno di 8 millimetri. La fotocamera principale sporge di un millimetro dalla scocca.

AndroidPIT htc u play 0172
Riflessi spettacolari grazie alla superficie in vetro. / © AndroidPIT
AndroidPIT htc u play 4113
Le parti laterali e gli angoli si uniscono perfettamente al corpo del device. / © AndroidPIT

HTC U Play – Display

Il display è un Super LCD di 5,2 pollici con risoluzione in Full HD. I tempi in cui gli smartphone di fascia media prevedevano meno di 1080 x 1920 pixel sono ormai lontani. La densità di 424 ppi assicura una resa del display corretta e precisa. Con uno sfondo nero a prima vista potreste pensare di essere di fronte ad un pannello IPS perché il nero si confonde quasi con la cornice del dispositivo. Il display dello U Play è molto luminoso e i contrasti mostrano dei buoni colori. Anche in giorni di sole lo schermo dell’HTC U Play è risultato essere sempre ben leggibile.

AndroidPIT htc u play 4091
Il display è un Super LCD di 5,2 pollici con risoluzione in Full HD. / © AndroidPIT

HTC U Play – Software

Come già abbiamo scritto nell'hands-on dedicato all'HTC U Ultra per ora non possiamo fornirvi ulteriori informazioni su capacità software, controllo vocale e Sense Companion. Dal momento che il processore è un MediaTek, l'HTC U Play non gira con Android 7.0 ma con la versione precedente, Android 6.0 Marshmallow. Non sappiamo ancora se e quando vedremo l'update a Nougat ma siamo molto fiduciosi che prima o poi arriverà.

AndroidPIT htc u play 4081
Sense Companion darà parecchio aiuto nella vita quotidiana. / © AndroidPIT

HTC Sense Companion ancora non può fare un granché

Il pezzo forte di HTC U Play è il software dell’assistente digitale HTC Companion. Al momento del lancio Companion non era ancora pronto ma adesso l’app è disponibile al download gratuito sul Play Store per l’U Ultra e lo U Play.

Sense Companion può essere impostato in pochi passaggi. Dopo aver effettuato il login nell’account HTC dovrete concedere tutti i permessi necessari per far sì che l’app possa assistervi al meglio (localizzazione, utilizzo dati via app, musica, calendario, dati hardware come quelli su batteria e prestazioni del processore). Naturalmente Companion più informazioni acquisisce più riesce a lavorare meglio. Potrete decidere di attivare la notifica a comparsa nell’angolo in alto a destra oppure di non ricevere alcuna notifica, ma in questo caso Sense Companion perderà un po’ della sua utilità.

Quando l’app ha qualcosa da dire l’icona comparirà nell'angolo destro del vostro schermo. Se ci cliccate su otterrete un’indicazione sulle possibili funzioni adatte alla situazione che state vivendo. L’app HTC Boost+, pensata per l’ottimizzazione della memoria interna, è entrata in funzione più volte nel corso del test . Nell’uso quotidiano Companion non ha cambiato più di tanto l’esperienza d’uso con lo U Play ma non l’ha neppure disturbata. È lì e il più delle volte si dimostra inutile ma in certe situazioni più inviare buone raccomandazioni. Forse, nel corso del tempo, questo assistente si abituerà alle nostre abitudini quotidiane e così risulterà essere più fruttuoso. Comunque, in generale, non è una feature così rivoluzionaria.

htc sense companion
HTC Sense Companion prevede la notifica con l’icona che compare sull’angolo destro. / © AndroidPIT

Una cosa è chiara: l’HTC Sense Companion non è quello che ci si aspetta dall’intelligenza artificiale. È più che altro un’app che può darvi informazioni pratiche e che lavora tramite il machine learning. Ma è qualcosa di cui gli utenti possono anche fare a meno perché, a differenza di Google Now, Companion non funziona a dovere. Una feature realmente innovativa avrebbe avuto tutt’altro impatto.

HTC U Play – Prestazioni

All'interno dell'HTC U Play è presente un processore MediaTek Helio P10 octa-core, 3GB di RAM e 32GB di memoria interna, numeri simili al Sony Xperia XA. Le performance sono buone per la vita di tutti i giorni ma delle volte ho notato dei piccoli rallentamenti o delle pause di troppo. Insomma lo U Play non è proprio una spada e per questo, sotto questo aspetto, ci sono altri smartphone che possono regalarvi prestazioni migliori. Dovendo spendere 449 euro mi sarei aspettato qualcosa in più. Questo discorso vale anche per i giochi, soprattutto quando richiedono molto in termini di grafica.

AndroidPIT htc u play 4090
L'hardware non è una priorità per HTC. / © AndroidPIT

Il lettore d’impronte digitali nell’HTC U Play è… convincente, nulla di più. In tutti gli smartphone può capitare che la propria impronta non sia riconosciuta al primo o al secondo tentativo ma lo U Play chiede spesso di riposizionare il proprio dito interamente sul lettore così da essere riconosciuto come corretto. Anche su questo punto altri brand sono riusciti a fare di meglio. Il controllo dei gesti, come quello che Huawei ha integrato sul P10, in questo caso non è previsto.

HTC U Play – Audio

Il dispositivo non presenta un'uscita audio analogica e quindi non cercate invano il jack di 3,5 mm. Come per l'U Ultra e l'HTC 10 Evo, gli auricolari vengono inseriti nel telefono tramite il port USB di Tipo C. Incluso nella scatola troviamo dei buoni auricolari per poter godere appieno della musica. Vi arriverà un paio di cuffiette in dotazione e, sia per qualità audio che per comfort, sono eccellenti, grazie anche al fatto di poter aggiustare il suono tramite la funzione USonic. Questa regola il suono in maniera veloce e lo migliora sensibilmente. Grazie a USonic gli auricolari HTC sono tra i migliori sul mercato.

AndroidPIT htc u play 4147
L'uscita audio analogica è roba vecchia. / © AndroidPIT

HTC U Play – Fotocamera

Il comparto della fotocamera è simile a quello dell'HTC 10 Evo. Lo U Play prevede lo stesso obiettivo di 16MP con 28mm di distanza focale e un'apertura di f/2.0. Insieme all'autofocus a rilevamento di contrasto è presente anche quello a rilevamento di fase, preposto per accelerare la velocità della messa a fuoco. In condizioni di scarsa luminosità entrano in gioco lo stabilizzatore ottico d'immagine ed il flash LED dual-tone.

Per gli appassionati di fotografia lo U Play prevede qualche feature in più. Per esempio il tempo di esposizione, la sensibilità ISO ed il bilanciamento del bianco possono essere regolati manualmente. È presente anche la possibilità di salvare immagini in formato RAW che, come sapete, occupa più spazio ma dà la possibilità modificare maggiormente gli scatti in un secondo momento.

AndroidPIT htc u play 0132
La fotocamera principale dell’HTC U Play conta su 16MP. / © AndroidPIT

Nella parte frontale, sopra il display, è posto l'obiettivo della fotocamera dedicata ai selfie che conta anch'esso su 16MP, 28mm di distanza focale e un'apertura di f/2.0. Poiché le immagini di gruppo sono un po' limitate dato lo stretto angolo di visione è presente la feature Selfie Panorama ed è inoltre possibile registrare video a un massimo di 1920 x 1080 pixel. 

Nel corso del test l’HTC U Play ha scattato foto che definirei decenti: dettagliate e di solito abbastanza precise. Tuttavia il software della fotocamera non interviene molto e il lavoro di post produzione automatico è appena visibile. Le foto sembrano essere sempre un po’ troppo scure, anche quando è settata l’impostazione manuale (disponibile solamente per la fotocamera frontale), ma non stupisce trattandosi di uno smartphone HTC. Se vengono ripresi oggetti non in movimento la modalità HDR può risultare utile.

htc u play testfoto 2
Foto di prova dell’HTC U Play. / © AndroidPIT
htc u play testfoto 4
Particolare. / © AndroidPIT
htc u play testfoto 3
Effetto bokeh. / © AndroidPIT
htc u play testfoto selfie
Selfie. / © AndroidPIT
htc u play testfoto 8
Foto di prova dell’HTC U Play. / © AndroidPIT

La fotocamera frontale regala dei buoni selfie di gruppo non solo grazie all’alta risoluzione e alla buona esposizione ma soprattutto al grandangolo, che consente di fotografare anche chi è agli estremi dell’inquadratura.  

HTC U Play – Batteria

Con una capacità di 2500 mAh l'HTC Play non è sicuramente un fulmine di guerra in quanto a resistenza ma è comunque adatto a tirare avanti per un giorno. Per arrivare alla fine del secondo giorno dovrete lasciare il device in stand-by per la maggior parte del tempo. Se il livello di batteria è troppo basso potrete attivare la modalità di risparmio energetico. Il brand taiwanese in dotazione al device include anche un caricatore quick charger da 2 ampere.

Giudizio complessivo

Con l'HTC U Play il brand taiwanese è riuscito a portare la propria Sense Companion anche negli smartphone di gamma media dimostrando così che "l'intelligenza artificiale" è in grado di funzionare anche senza il secondo display presente invece sull'U Ultra.

In quanto ad hardware, design e processore, l'HTC U Play potrebbe diventare un forte competitor del Samsung A5 (2017) anche se le performance ci hanno deluso un po’. Per 449 euro la concorrenza in campo è numerosa oltre che agguerrita e sembra che lo U Play non riesca a stare davvero al passo, eccetto che per il design ovviamente.

4 Condivisioni

1 Commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Non ci spenderei mai €450; per questa cifra si trova di meglio, ma, soprattutto, si ottiene più o meno lo stesso risultato con 150/200€ in meno