Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.
Auto a idrogeno: quale acquistare? Ecco le migliori!
Mobility 4 min per leggere 1 Commento

Auto a idrogeno: quale acquistare? Ecco le migliori!

Gradualmente l'auto a idrogeno comincia a diventare una realtà, un'opzione che possiamo già prendere in considerazione al momento dell'acquisto di un nuovo veicolo. Dobbiamo pensare di lasciare le nostre vecchie auto a diesel e a benzina e optare per alternative a emissioni zero, quindi perché non un'auto a idrogeno? Vi presentiamo le migliori opzioni del mercato.

L'auto a idrogeno rinuncia ai combustibili fossili, operando sulla base della reazione causata tra l'idrogeno immagazzinato nel suo serbatoio e l'ossigeno ricevuto dall'esterno. Questa reazione genera energia che alimenta il suo motore elettrico.

Il problema principale? Un'offerta molto limitata di veicoli a prezzi elevati e un'infrastruttura di ricarica molto poco sviluppata.

hyundai fcev nexo hydrogen car Hyundai 01
Un'alternativa ecologica all'auto elettrica. / © Hyundai

Accessi diretti:

Hyundai Nexus

La Hyundai Nexo è il successore della Hyunday ix35 FCEV, che è stata la prima ad essere prodotta in serie ma con una presenza in pochi mercati europei. Infatti, questa Nexus è la prima auto a idrogeno immatricolata in Spagna.

Le celle a combustibile della Hyundai Nexo sono di quarta generazione, il che significa migliore stoccaggio, minor consumo di carburante e maggiori prestazioni. Il suo motore ha una potenza di 120 CV, alimentato da una batteria da 40 kW. I tre serbatoi di idrogeno hanno una capacità di 156,6 litri, offrendo una portata di 666 chilometri.

Il suo principale svantaggio, come gli altri modelli, è il prezzo a partire da 69000 euro.

Caratteristiche del Hyundai Nexus

Autonomia 666 km
Potenza 120 CV
Batteria 40 kW
Velocità massima n.d.
0-100km/h 9,2 secondi
Tipo di modello SUV medio
Prezzo A partire da 69000 euro

Toyota Mirai

La Mirai (che in giapponese significa "futuro") è il veicolo a idrogeno sviluppato da Toyota. Questa berlina 4 posti con un design che ricorda la Toyota Prius ha un'autonomia di 502 km e due serbatoi di idrogeno che raggiungono un totale di 122,4 litri. Per chi dubita della durata della sua cella, il marchio offre 8 anni di garanzia fino a 160000 km percorsi.

Toyota è ottimista circa le vendite di questo modello, che dovrebbe essere di 30000 unità all'anno entro il 2020. Tra l'altra, si tratta della data che coincide con i prossimi Giochi Olimpici di Tokyo, dove il paese vuole mostrare al mondo un'infrastruttura per la completa implementazione dell'auto a idrogeno. La Toyota Mirai è già vendita in alcuni Paesi europei dal 2018 ad un prezzo che parte da 65000 euro.

Caratteristiche della Toyota Mirai

Autonomia 502 km
Potenza 154 CV
Batteria 40 kW
Velocità massima 178 km/h
0-100km/h 9,6 secondi
Tipo di modello Berlina
Prezzo A partire da 65000 euro.

Honda Clarity Full Cell

La famiglia Clarity di Honda è composta da tre membri, uno elettrico, un ibrido plug-in e un terzo esclusivamente a idrogeno.

Per ora disponibile solo in California, la Honda Clarity Full Cell dovrebbe arrivare in europa in primavera al prezzo di circa 60000 euro. Questa berlina ha una potenza di 174 CV e 589 chilometri di autonomia. Inoltre, si ricarica rapidamente di idrogeno gassoso in circa 3/5 minuti.

Caratteristiche della Honda Clarity Full Cell

Autonomia 589 km
Potenza 174 CV
Batteria n.d.
Velocità massima n.d.
0-100km/h 9,2 secondi
Tipo di modello Berlina
Prezzo A partire da 60000 euro.

Altre auto a idrogeno

Mercedes-Benz GLC

Questo SUV è la prima incursione di Mercedes-Benz nei veicoli a idrogeno, ma è disponibile solo in Germania tramite contratto di noleggio di 799 euro al mese. Per ora questo modello è destinato solo alle aziende tedesche e non ai privati ed è più che altro un test del marchio tedesco.

Possiede un'autonomia di 478 chilometri e la ricarica del serbatoio richiede solo 3 minuti.

Riversimple Rasa

La Rasa è una biposto a idrogeno dotata di un design futuristico e un'autonomia fino a 300 km. Sviluppato dalla società gallese Riversimple, per ora la sua produzione è limitata a pochi veicoli, ma spera di iniziare la produzione di massa entro il 2020.

E il resto dei produttori?

Anche se al momento i marchi asiatici come Hyundai, Honda e Toyota sono quelli che scommettono di più su questo tipo di veicoli, si prevede che molti altri produttori lanceranno i loro modelli nei prossimi anni.

Questo è il caso di Audi e Kia, che presenteranno le rispettive vetture nel 2020. Anche non ancora confermato, i tedeschi di Audi seguiranno il trend con una versione della loro H-Tron Quattro. BMW, d'altra parte, non ha ancora le idee chiare, ma le varie voci suggeriscono che dovremo aspettare fino al 2025.

Vi hanno convito questi veicoli?

1 Commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Mi piace molto la Toyota. Il problema in Italia sarebbero le colonnine per l'idrogeno ma in confronto all'auto elettrica c'è il vantaggio della velocità del rifornimento. Il prezzo è ancora troppo elevato. Auspico in futuro di vedere anche marchi italiani dominare questo settore. Se Dio vorrà vedremo :)