Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
6 min per leggere 57 Condivisioni 2 Commenti

6 funzioni da attivare subito sul vostro Android!

Quello Android è un universo in continua espansione che si arricchisce ogni giorno di nuovi dispositivi intelligenti in grado di garantire un'esperienza sempre più intuitiva e funzionale. Grazie alla creatività dei brand produttori abbiamo tra le mani una miriade di funzioni extra originali ed intuitive, ma quali vale la pena attivare?

AndroidPIT best smartphones 11
Quali funzioni Android sono assolutamente indispensabili? / © ANDROIDPIT

1. Ok Google: per una ricerca vocale più veloce

Perchè ostinarvi a digitare manualmente le vostre chiavi di ricerca quando potete semplicemente pronunciare la formula magica OK Google per impartire al vostro dispositivo ordini di ogni genere? Si tratta di una funzione presente su qualsiasi dispositivo Android che, per essere utilizzata, necessita di una semplice connessione alla rete.

Grazie a Google Now potrete controllare le previsioni meteo, inviare un messaggio via WhatsApp o Telegram alla mamma, lanciare un'app specifica, creare dei promemoria, impostare la sveglia, effettuare chiamate, pubblicare sui social i vostri selfie migliori. Mi raccomando, prima di iniziare ad impartire ordini al vostro smartphone, non dimenticate di accedere al menu delle impostazioni dove dovrete impostare l'italiano (o la lingua che più preferite) anche per il riconoscimento vocale.

Google now
Sfruttate Googole Now e Google Now on Tap! / © ANDROIDPIT

Se poi avete ottenuto da poco l'aggiornamento ad Android Marshmallow, non dimenticatevi di seguire il percorso Impostazioni Google> Now on Tap ed attivare la funzione. In questo modo potrete, da qualsiasi schermata, selezionare per qualche secondo il tasto home per avviare una ricerca relativa ai contenuti visualizzati. 

2. Limitate il consumo dati di Chrome 

Sono certa che la maggior parte di voi utilizzi come browser Chrome, forse il più noto ma non l'unica alternativa presente sul mondo Android. Con Chrome è possibile avere a disposizione la traduzione automatica di intere pagine, supporta la ricerca vocale ed il multiwindows e garantisce la sincronizzazione delle password (una seccatura non indifferente a cui non dovrete più pensare).

Un altro punto a suo favore è la possibilità di risparmiare dati mentre navigate sul web. Per farlo vi basta accedere al menu delle impostazioni di Chrome e cliccare su Risparmio dati. In questo modo, prima di scaricare le pagine, Chrome si affiderà ai server di Google per comprimerle. Per rendervi conto dei vantaggi ottenuti dall'attivazione di questa funzione vi basterà attendere qualche giorno prima di verificare le statistiche nel menu delle impostazioni del vostro Android.

google chrome 1 3
Limitate il consumo dati su Chrome con un semplice click! / © ANDROIDPIT

3. Android Beam: per trasferire file e contatti con un semplice tocco

Per chi di voi non ha mai utilizzato o sentito parlare di questa magica feature, Android Beam permette di trasferire contenuti di diverso genere da un dispositivo all'altro sfruttando la tecnologia NFC. Per entrare più nello specifico, se volete inviare contenuti multimediali ad un amico, vi basterà attivare questa funzione, avvicinare i due dispositivi tra loro e toccare il display.

Per trovare questa funzione dovrete aprire il menu delle impostazioni, andare alla sezione dedicata a Wireless e reti, cliccare su Altro ed infine selezionare la voce dedicata ad Android Beam. Prima di attivarla però accertatevi di aver attivato anche la voce NFC (a patto che il vostro Android supporti questa tecnologia). Ora siete pronti a collegare il vostro dispositivo Android con quello del vostro vicino per scambiarvi contatti, video e dati di ogni genere!

samsung galaxy s6 edge plus vs nexus 6 camera
Attivate NFC ed Android Beam e preparatevi a scambiare dati in tutta facilità! / © ANDROIDPIT

4. Problemi con internet? Attivate il Tethering USB!

La connessione di casa o dell'ufficio non va e dovete assolutamente inviare un report al capo o, ancora meglio, vedere l'ultima parte della puntata di Game of Thrones appena uscita? Affidatevi al vostro Android e trasformatelo in un modem per poterne condividere la connessione tramite tethering USB.

Per farlo dovrete semplicemente connettere il vostro smartphone al PC utilizzando un normale cavo USB. Accedete poi alle impostazioni del vostro dispositivo, andate alla sezione Wireless e reti, selezionate Altro e, successivamente, la voce Tethering/hotspot portatile.

All'interno di questa sezione troverete stilate varie voci dedicate rispettivamente all'utilizzo di un cavo USB, al Tethering one touch o a quello via Bluetooth. Una volta seleziona l'opzione Tethering USB, il vostro computer inizierà a cercare i driver ed utilizzerà il vostro smartphone come modem, permettendovi di colmare la momentanea assenza di rete in modo veloce e senza limitare l'autonomia del vostro dispositivo.

android usb smartphone pc 2
Utilizzate il Tethering USB per trasformare il vostro Android in un modem! / © ANDROIDPIT

5. Sensore ad infrarossi per avere il pieno controllo della casa

I sensori ad infrarossi non sono certo una novità ma lo è la possibilità di sfruttarli per controllare a distanza qualsiasi tipo di dispositivo elettronico, dalla TV al condizionatore. Se quindi siete soliti dimenticare il telecomando sul tavolo dopo esservi stesi sul divano o se, per l'ennesima volta, vi siete scordati di ricomprare le pile ormai scariche da giorni, vi basta semplicemente sfilare dalla tasca dei jeans il vostro Android per prendere il controllo della situazione.

I maggiori brand, come Samsung, LG, Sony ed HTC hanno, prima di altri, capito l'importanza di implementare un sensore ad infrarossi nei loro top di gamma, soprattutto in vista della serie di innovazioni che fanno parte dell'ampio progetto di Android Home Automation. Se quindi il vostro Android è provvisto di un sensore ad infrarossi, non dovete fare altro che verificare la compatibilità dei dispositivi elettronici che avete sparsi in casa e divertirvi a controllarli con un semplice tap sul display del vostro smartphone. Per farlo, sfruttate l'app preinstallata sul dispositivo, generalmente presente sotto il nome di Telecomando, o scaricatene una dedicata dal Play Store.

androidpit miracast screenmirror
Cambiate canale ed accendete il forno direttamente con lo smartphone! / © ANDROIDPIT

6. Avvio istantaneo della fotocamera per scatti da Premio Pulitzer

Quante volte vi siete persi uno scatto degno da Premio Pulitzer perchè avete impiegato troppo tempo a sbloccare lo schermo ed avviare la fotocamera del vostro smartphone? Grazie alle nuove funzioni di cui gli ultimi top di gamma Android sono dotati, non rischierete più di mandare all'aria la vostra occasione: bastano infatti pochi e rapidi gesti per attivare la fotocamera ed immortalare i vostri momenti.

Se avete tra le mani un Honor 7, ad esempio, vi basterà premere due volte il tasto del volume basso per scattare una foto anche da schermo spento. Huawei non è certo l'unico brand a rendere la vita facile agli amanti della fotografia, vi basterà accedere alle impostazioni della fotocamera sul vostro Android per verificare se anche voi avete una feature simile a disposizione!

Androidpit s7 tricks 1148
Non perdete tempo, sfruttate un tasto per scattare foto anche da schermo spento!/ © ANDROIDPIT

Quale tra queste funzioni preferite e quale non avete mai pensato di attivare fino ad ora?

57 Condivisioni

2 Commenti

Commenta la notizia:
  • Le ho attivate quasi tutte tranne quelle che richiedono cose come infrarossi NFC o particolari featurs perché non le possiedo

  • Grazie al limite sul chrome riesco quasi a navigare il doppio ed e utile salvare MB se hai 500 MB alla settimana. comunque il tethering usb comporta costi aggiuntivi se usato con la connessione dati?

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK