Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
5 Condivisioni 1 Commento

Moto G4 Plus prima recensione: il campione economico del 2016?

Lo scorso anno Motorola ha provato, senza riscuotere troppo successo, a proporre la linea Moto G Turbo subito dopo la presentazione della terza generazione di Moto G, anche questa purtroppo poco acclamata dagli utenti. Per non deludere ancora, Lenovo quest'anno ha deciso di presentare due nuovi smartphone con un unico evento di lancio ed il Moto G4 Plus ne è il modello potenziato. Dopo averlo osservato con attenzione, vi riporto le mie prime impressioni a riguardo. 

Moto G4 Plus – Uscita e prezzo

Il Moto G4 Plus è stato presentato quasi contemporaneamente in India ed in Brasile il 17 maggio del 2016 e sarà disponibile in Italia a partire da metà giugno. Durante l'evento di lancio il brand ha presentato diversi modelli di Moto G4 Plus, uno dotato di 2GB di RAM e 16GB di memoria interna, uno potenziato da 3GB di RAM e 32GB di memoria interna e l'ultimo invece animato da 4GB di RAM e 64GB di storage. Purtroppo sul mercato italiano arriverà inizialmente solo la versione "ridotta" ed offrirà un'etichetta di 299 euro. 

Moto G4 Plus – Design e assemblaggio

Il Moto G4 Plus è molto simile al Moto G4, la differenza più visibile la troviamo sul pannello anteriore, che nel caso del modello Plus ospita un lettore d'impronte digitali. Questo tasto dalla forma quadrata si trova al centro sotto al display e sporge leggermente dal corpo del dispositivo. 

Sempre sul pannello anteriore, ma lungo il bordo superiore, trova invece spazio lo speaker mono, il sensore di prossimità e la fotocamera frontale. Il modello bianco risulta più vistoso rispetto a quello nero che, a mio avviso, è più elegante. Il Moto G4 Plus non mostra una rifinitura metallica intorno allo speaker come nel caso del Moto G Turbo.

motog4plus androidpit front
Il lettore d'impronte digitali sporge leggermente dal pannello anteriore.  / © ANDROIDPIT

In generale, devo ammettere che il design della linea Motorola non mi è mai piaciuto troppo, soprattutto per quanto riguarda i Moto G. Sotto la guida di Lenovo si nota un leggero restyling della serie, novità che molti hanno accolto positivamente. Personlamente continuo a non trovare troppo attraente o esclusivo il Moto G4 Plus. 

Non posso però negare che con il passare delle generazione il Moto G diventa sempre più maneggevole ed ergonomico. Dopo aver proposto modelli dotati di scocca in gomma intagliata per risultare meno scivolosa, Lenovo ha deciso di investire nel silicone, offrendo un look simile a quello sfoggiato dal Moto X Style. Decisamente più sobrio. 

motog4plus androidpit detals
Il lettore d'impronte digitali non è presente sul Moto G4.  / © ANDROIDPIT

Il modello è decisamente più sottile e leggero rispetto alla generazione precedente e, secondo Motorola, lo spessore meno ingombrante e la leggerezza del dispositivo sono state possibili solo grazie alla rimozione della certificazione di resistenza all'acqua presente sul Moto G 2015. Tranquilli, perchè grazie ad una nanotecnologia lo smartphone riesce comunque ad affrontare schizzi d'acqua. 

lenovo moto g4 plus traseira
La scocca del Moto G4 Plus è stata migliorata da Lenovo. / © ANDROIDPIT

La scocca dello smartphone è removibile, consentendo l'inserzione della scheda microSD e della SIM, ma va notato che la batteria non è estraibile. Sempre sulla scocca trovano spazio la fotocamera principale, il flash dual-tone ed il laser autofocus. Con Moto Maker è possibile inoltre personalizzare il look della cornice metallica che circonda il comparto fotografico, ma purtroppo in Italia non è ancora possibile farlo. 

Moto G4 Plus – Display

Il Moto G4 Pluis presenta un display di 5,5 pollici con risoluzione di FullHD. Sì, anche io ho subito pensato "era ora!" ci è voluto un po', ma alla fine Lenovo è riuscita a garantire un display dall'ottima risoluzione. Il pannello LCD del Moto G4 Plus offre tutti i pro ed i contro di questa tecnilogia: colori dalle tonalità leggermente calde, ottima luminosità ed angoli di visualizzazione ottimali. Il contrasto e la nitidezza si fanno notare ed i contenuti mostrati dal display risultano vividi e dettagliati. 

motog4plus androidpit tela
Il display in Full HD! / © ANDROIDPIT

Moto G4 Plus – Funzioni speciali

Il Moto G4 Plus è il modello di punta della nuova linea Moto G, ma in realtà non offre tutte le particolarità interessanti presenti sugli altri modelli presentati (in Brasile Lenovo ha anche presentato il Moto G4 Play). Anche se questa versione offre un dual-chip 2G / 4G con un software di gestione intelligente, ha rinunciato all'aspetto HDTV. Certo questo modello permette di sbloccare lo schermo e mettere al sicuro i contenuti tramite sensore biometrico. 

Da notare inoltre che, grazie alla versione Android 6.0.1 di Marshmallow integrata, sviluppatori di terze parti possono fornire app che permettono di utilizzare il lettore d'impronte per garantire funzioni intelligenti. Telegram, ad esempio, permette di accedere alle conversazioni nascoste tramite impronta digitale. 

motog4plus androidpit finger
Più sicurezza per gli utenti di Moto G4 Plus. / © ANDROIDPIT

È possibile registrare fino a 5 impronte diverse sul Moto G4 Plus. Questa tecnologia è inoltre integrata nel Play Store e dà la possibilità agli utenti di autorizzare pagamenti tramite conferma biometrica. Al contrario di alcuni modelli al momento presenti sul mercato, non bisogna trascinare il dito sul sensore, ma basta appoggiarvelo. 

Purtroppo non ho potuto testare a lungo il sensore biometrico sul Moto G4 Plus che ho brevemente avuto tra le mani, ma da un primo utilizzo mi è sembrato funzionale e reattivo. 

Moto G4 Plus – Software

L'interfaccia offerta de Lenovo è molto simile a quella stock di Android, anche se alcuni ritocchi accompagnano le novità integrate da Android 6.0.1 Marshmallow. È possibile notare qualche feature del brand all'interno delle impostazioni, tra queste il gestore delle SIM, Moto Display ed altre. Di primo impatto il software mi è sembrato fluido e veloce, ma naturalmente dovrò testare lo smartphone in maniera più approfondita per potervi riportare dati più concreti. 

lenovo moto g4 plus software
Non poteva mancare Android Marshmallow! / © ANDROIDPIT

Moto G4 Plus – Prestazioni

La versione Plus del Moto G4 non è veramente potenziata se non si prende in considerazione il modello dotato di 3GB di RAM e 32GB di memoria interna o quello di 4GB e 64GB di storage, versioni che al momento non sono destinate al mercato italiano. Il processore integrato nel Moto G4 Plus è lo stesso del Moto G4, uno Snapdragon 617 octa-core. 

All'interno della confezione Lenovo ha inserito un caricabatterie di 15W che permette di ricaricare completamente la batteria di 3000 mAh in un ora e mezza. All'apparenza le performance dello smartphone sono nella media considerando le specifiche tecniche, ma effettueremo test aggiuntivi per farci un'idea più precisa a riguardo. 

Moto G4 Plus – Fotocamera

La fotocamera del Moto G4 Plus è decisamente il suo punto forte. Lenovo è riuscita a realizzare uno smartphone in grado di ottenere un punteggio di 88 punti su DXO Mark, sito specializzato in test di obiettivi fotografici di smartphone e macchine fotografiche. Questo risultato permette al G4 plus di superare l'LG G4, il Moto X Style e persino l'iPhone 6S. Naturalmente i metodi sfruttati da DXO Mark non sono gli stessi che seguiamo noi qui ad AndroidPIT, ma mentre aspettiamo di mettere mano al dispositivo possiamo prendere questi risultati come punto di riferimento. 

lenovo moto g4 plus configuracoes camera
Il software della fotocamera del Moto G4 Plus! / © ANDROIDPIT

Lenovo ha prestato attenzione a diversi aspetti e funzioni della fotocamera in modo tale da ottimizzarne l'esperienza utente. Il software mette infatti a disposizione una modalità manuale oltre a diverse impostazioni avanzate. Per chi utilizza la modalità automatica il brand offre un'interfaccia semplicissima, mentre tramite la modalità manuale è possibile accedere alla configurazione di diversi aspetti come ISO, l'esposizione, macro, il timer per gli autoscatti e la velocità di scatto. 

motog4plus androidpit detalscamera
Basta uno swipe per regolare manualmente i diversi aspetti della fotocamera! / © ANDROIDPIT

Un'altra funzione che offre un valore aggiunto al software della fotocamera riguarda le due modalità di messa a fuoco. La prima, PDAF (Phase Detect Autofocus) consente al Moto G4 Plus di mettere a fuoco velocemente i soggetti in movimento. La seconda tecnologia invece, laser focus, permette all'obiettivo di mantenere la messa a fuoco per più tempo indipendentemente dalle condizioni di luce. 

Alcuni smartpgone Asus offrono la tecnolocia laser focus, come lo Zenfone 2 Laser o lo Zenfone Selfie, i quali, guarda caso, sono concorrenti diretti della linea Moto G. Grazie alla collaborazione di queste due tecnologie, gli scatti del Moto G4 Plus dovrebbero risultare più nitidi. 

lenovo moto g4 plus software camera
Le funzioni offerte dalla modalità manuale! / © ANDROIDPIT

Infine, grazie a diverse funzioni dedicate alla personalizzazione, gli utenti hanno la possibilità di modificare gli scatti, aggiungendo effetti o correzioni, direttamente dal software della fotocamera. 

Moto G4 Plus – Specifiche tecniche

    • Tipo:
    • Smartphone
    • Produttore:
    • Lenovo
    • Dimensioni:
    • 153 x 76,6 x 9,8 mm
    • Peso:
    • 155 g
    • Capacità della batteria:
    • 3000 mAh
    • Dimensioni del display:
    • 5,5 pollici
    • Schermo:
    • 1920 x 1080 pixel (401 ppi)
    • Fotocamera frontale:
    • 5 megapixel
    • Fotocamera posteriore:
    • 16 megapixel
    • Flash:
    • LED
    • Versione Android:
    • 6.0.1 - Marshmallow
    • RAM:
    • 2 GB
      4 GB
    • Memoria interna:
    • 32 GB
      64 GB
    • Memoria removibile:
    • microSD
    • Chipset:
    • Qualcomm Snapdragon 617
    • Numero di core:
    • 8
    • Velocità di clock:
    • 1,5 GHz
    • Connettività:
    • HSPA, LTE, Bluetooth 4.1

Giudizio iniziale

Cos'è il Moto G4 Plus? È questa la domanda che mi è frullata in testa una volta che sono tornato a casa dall'evento Motorola. A mio avviso, anche senza contare i modelli rilasciati per altri mercati, dotati di più RAM e memoria interna, si tratta del migliore Moto G presentato fino ad ora. 

Il design non è sbalorditivo, ma, diciamoci la verità, lo scopo di Motorola non è mai stato quelli di stupire con il look. Sono ben altri i motivi per cui il Moto G4 Plus dovrebbe essere acquistato: il prezzo è giusto considerando lavorazione del design e hardware proposti. 

Sono generazioni che la linea Moto G riscuote successo tra i dispositivi di fascia medio-bassa, e sono sicuro che ancora una volta il brand, con la collaborazione di Lenovo, raggiungerà grandi risultati. Le mie prime impressioni sono state davvero positive, soprattutto se penso ai competitors attuali di questo smartphone. 

Voi cosa ne pensate del moto G4 Plus fino ad ora?

5 Condivisioni

1 Commento

Commenta la notizia:
  • Ciao io ti sto' scrivendo dal modello 2015 e l'altoparlante è davanti in basso e in questo nuovo ? Non sono riuscito a capirlo.... non l'avranno mica messo dietro spero ? Grazie fammi sapere

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK