Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Netflix apre il suo primo centro di produzione in Europa a Madrid

Netflix apre il suo primo centro di produzione in Europa a Madrid

Netflix sbarca in Spagna in grande stile. Il gigante dello streaming, che conta già 139 milioni di abbonati in tutto il mondo, ha inaugurato oggi la sua prima sede di produzione europea a Madrid nell'ambito di un investimento multimilionario in contenuti in lingua spagnola che contribuirà a sostenere il crescente settore audiovisivo nel Paese.

Netflix sceglie la capitale spagnola come centro operativo di produzione della piattaforma. Dalla Spagna al mondo, si legge nel comunicato stampa e l'ha sottolineato Reed Hastings, CEO della multinazionale nordamericana.

netflix madrid team
Reed Hastings, CEO di Nerflix, nel bel mezzo dell'immagine circondata dal team multinazionale di Madrid / © Netflix

La città di Tres Cantos (sede di altri canali televisivi come Movistar+, produttori e che una volta ospitava il canale di successo Cuatro) servirà come casa per la creazione di contenuti, soprattutto nuove serie, quelle che portano tanta gioia a Netflix sotto forma di pubblico.

"Vogliamo far parte dell'ecosistema creativo spagnolo. Stiamo investendo nel lungo termine, siamo qui per rimanere e partecipare attivamente", ha detto Reed Hastings durante la presentazione.

"Il nostro obiettivo è quello di lavorare con i migliori creatori di serie, film o documentari in modo che gli utenti possano godere delle migliori storie. È stato incredibile vedere come produzioni spagnole come Elite o La casa de papel hanno conquistato i cuori dei fan di tutto il mondo. Questo è il nostro primo centro di produzione e siamo molto entusiasti dei contenuti che saranno prodotti qui e goduti dalle case di tutto il mondo", continua. Il successo mondiale di queste due serie fatte e prodotte in Spagna (e che ora godono di milioni di spettatori in tutto il mondo grazie alla piattaforma di streaming) è stato solo l'inizio.

Spagna, la porta d'Europa per la TV online?

Dal suo lancio in Spagna quattro anni fa, Netflix si è fortemente impegnata nella produzione nazionale. Questo nuovo centro, che quest'anno dovrebbe generare 25000 posti di lavoro, non fa che confermare che il Paese spagnolo è come una "gallina d'oro" per il servizio di streaming. E non solo per loro. Anche Amazon Prime Video, uno dei maggiori concorrenti di Netflix, ha Madrid nel mirino. Ci sono molte voci, o meglio notizie, che parlano della nuova sede nella capitale spagnola.

Buone notizie per il mercato audiovisivo spagnolo, questo è certo. E per il resto del mondo? Nuove serie made in Spain stanno per arrivare!

Articoli consigliati

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica