Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.
OnePlus 7 Pro hands-on: il risveglio del flagship killer
OnePlus 7 Pro Hardware Recensione 9 min per leggere Nessun commento

OnePlus 7 Pro hands-on: il risveglio del flagship killer

È tempo di fare sul serio! Con OnePlus 7 Pro, il produttore cinese sembra voler uscire da qualsiasi posizione di svantaggio e punta a competere con Galaxy S10+, P30 Pro e iPhone XS Max. Ecco tutto ciò che dovete sapere sul nuovo e potente flagship killer di OnePlus nel nostro primo hands-on.

Il OnePlus più costoso di sempre

Pete Lau, CEO e fondatore di OnePlus, ha appena presentato la nuova serie OnePlus 7 a Londra. A differenza degli anni precedenti, l'attenzione non è focalizzata su un solo smartphone, ma ben tre: OnePlus 7, OnePlus 7 Pro e OnePlus 7 Pro 5G. Quest'ultimo verrà lanciato inizialmente solo nel Regno Unito e in Finlandia, mentre gli altri due modelli saranno presenti in tutto il mondo.

androidpit oneplus 7 pro colors
OnePlus 7 Pro è disponibile in tre nuove colorazioni. / © AndroidPIT

La nuova variante Pro sarà disponibile in tre colori: Mirror Gray, Almond e Nebula Blue, tutte disponibili nei tagli di memoria 8/256GB di memoria. Al contrario, la versione 6/128GB sarà disponibile solo in Mirror Gray e lo stesso vale per la configurazione da 12GB di RAM e 256GB di storage che, invece, sarà offerta solo nella colorazione Nebula Blue. OnePlus 7 Pro può essere preordinato immediatamente, ma le spedizioni partiranno il 21 maggio. Tuttavia, se scegliete di acquistare la colorazione Almond dovrete aspettare fino a giugno.

Il OnePlus 7 Pro è davvero entusiasmante anche dal punto di vista del prezzo. Si parte da 709 euro per il taglio di memoria più basso, 759 euro per la variante intermedia e 829 euro per quella top.

Un accenno di Samsung e un tocco di Huawei

Dopo il prezzo, un design accattivante e materiali di alta qualità sono certamente un fattore decisivo per l'acquisto di un nuovo smartphone. I dispositivi a marchio OnePlus hanno sempre avuto questa caratteristica, ma negli ultimi anni il produttore cinese non sembra essere stato in grado di competere con la concorrenza. Tuttavia, con OnePlus 7 Pro avrete finalmente in mano un prodotto di cui potrete vantarvi per la sua estetica. Si potrebbe quasi pensare che il OnePlus 7 Pro sia un incrocio tra uno degli ultimi dispositivi Huawei  e Samsung.

androidpit oneplus 7 full back
OnePlus 7 Pro nella colorazione Nebula Blue è semplicemente fantastico. / © AndroidPIT

Il OnePlus 7 Pro può ora essere descritto come uno smartphone davvero bello e bisogna dare credito all'azienda per non aver abbandonato il cursore per attivare rapidamente la modalità non disturbare, una delle migliori caratteristiche del marchio. OnePlus ha dovuto spostare lo slot per la SIM dal lato sinistro al quello inferiore, ma questa volta dispone della funzionalità Dual SIM, il che rende questo smartphone molto interessante.

androidpit oneplus 7 buttons
OnePlus ha deciso di non rinunciare al suo cursore slider. / © AndroidPIT

A differenza dagli anni precedenti, questa volta lo smartphone OnePlus non condivide più le caratteristiche estetiche dei dispositivi OPPO. Questa particolarità era evidente guardando il OnePlus 6T e OPPO RX17 Pro, ma con il OnePlus 7 Pro, l'azienda sembra voler differenziarsi maggiormente dalla sua consociata. Infatti, OPPO Reno 10X Zoom non ha assolutamente niente a che fare con questo nuovo smartphone OnePlus.

androidpit oneplus 7 oneplus back
Speaker principale, porta USB-C e slot per le SIM nella parte inferiore. / © AndroidPIT

Osservando attentamente il retro del OnePlus 7 Pro è possible notare un particolare che nessuno smartphone OnePlus possedeva prima: il logo CE e il logo della direttiva WEEE 2012/19/UE applicati con discrezione. Inoltre, sul nostro dispositivo in prova, la parola Shenzhen mostra la lettera "Z" in maiuscolo. Semplice errore o easter egg?

Grande, curvo e veloce

Fino ad oggi, OnePlus non è mai stata in grado di tenere il passo con la concorrenza dal punto di vista del display. I pannelli AMOLED del produttore cinese, infatti, hanno sempre puntato sulla risoluzione FHD o FHD+ per garantire agli utenti una maggiore durata della batteria. Con il OnePlus 7 Pro, l'azienda ha deciso di seguire l'esempio dei suoi competitor e raggiungere il maggior rapporto schermo corpo posizionando la fotocamera frontale all'interno di un'unità motorizzata posta nella cornice superiore. In questo modo, il display non necessita di notch o fori dando spazio ad un enorme display senza confini.

androidpit oneplus 7 full front
Il display del OnePlus 7 Pro in tutto il suo splendore. / © AndroidPIT

Il nuovo display è stato sviluppato in collaborazione con Samsung e prende il nome di Fluid AMOLED Technology . Con una diagonale di 6,67 pollici risulta particolarmente grande e, per la prima volta su uno smartphone OnePlus, i bordi laterali sono curvi. È interessante notare che questi possono fungere da LED di notifica virtuale, una caratteristica uguale a quella proposta da Samsung in passato. Tale soluzione sarà disponibile in seguito con un aggiornamento software.

Quest'anno OnePlus da anche la possibilità di sfruttare una risoluzione WQHD nativa di 3120x1440 pixel, oltre alla già consolidata FHD+ ad alta efficienza energetica. Tuttavia, vi è anche un'altra novità: si potrà cambiare la frequenza di aggiornamento da 60 a 90Hz per un'esperienza utente molto più fluida. Naturalmente, è necessario che giochi o applicazioni siano in grado di supportare il frame rate più alto, ma è comunque bello sapere che OnePlus ha dotato il suo smartphone di una caratteristica che sembrava riservata solo agli smartphone da gaming.

androidpit oneplus 7 fingerprint scanner
Il sensore di impronte è stato migliorato e ora è più veloce. / © AndroidPIT

Finalmente un sensore veloce e utilizzabile

OnePlus continua ad utilizzare un sensore di impronte digitali di tipo ottico, ma al fine di migliorare la velocità di rilevamento, questa volta il produttore ha deciso di allargare il modulo da 6 a 7 mm. Inoltre, quest'anno sono stati utilizzati tre obiettivi invece che due. In questo modo, il nuovo sensore ottico è riesce a sbloccare lo smartphone in 0,21 secondi.

OxygenOS: veloce come al solito

Se dovessi chiedere a un utente OnePlus quale caratteristica o componente preferisce maggiormente sugli smartphone del produttore cinese, molto probabilmente risponderà il software. OxygenOS, con la sua vicinanza ad Android stock, è una delle interfacce utente più apprezzate, veloci e ricche di funzionalità nel panorama dei dispositivi Android.

Anche stavolta, OnePlus decide di mantenere le caratteristiche classiche aggiungendone di nuove, come la nuova Game Mode che ora prende il nome di Fnatic Mode, realizzata in collaborazione con Fnatic. In questa modalità, l'intero sistema verrà dedicato al gioco eliminando ogni tipo di distrazione e facendo raggiungere all'hardware le massime prestazioni.

OxygenOS OnePlus 6 Game Mode
La Game Mode presente sulla OxygenOS è stata potenziata. / © AndroidPIT

Presente anche la modalità Zen grazie alla quale sarete in grado di mettere lo smartphone in una sorta di sonno profondo per 20 minuti in cui non potrete più ricevere o inviare messaggi o chiamate se non quelle di emergenza.

La velocità è ancora oggi il focus principale

Il focus dell'azienda è ancora una volta la velocità. Ogni smartphone OnePlus, ad eccezione di OnePlus X, ha sempre ottenuto il miglior hardware disponibile sul mercato e OnePlus 7 Pro continua a seguire questa tradizione.

All'interno di questo smartphone troverete un SoC Qualcomm Snapdragon 855 con GPU Adreno 630 e, a seconda della variante che sceglierete, verrà affiancato da 6, 8 o 12GB di RAM e 128 o 256GB di storage di tipo UFS 3.0. Quest'ultima sarà in grado di mostrare incredibili vantaggi dal punto di vista delle performance, ma aspettiamo di saperne di più dopo aver effettuato i nostri consueti benchmark.

Finalmente un audio stereo

OnePlus 7 Pro vi permetterà di godere anche di un'esperienza sonora migliorata, poiché quest'anno è presente un audio stereo grazie all'utilizzo della capsula auricolare maggiorata come secondo speaker, molto utile per godere al meglio dei contenuti multimediali.

AndroidPIT oneplus 7 vs oneplus 6t front v4m
OnePlus 7 (nella foto a sinistra) e OnePlus 7 Pro possiedono una capsula auricolare allargata rispetto al 6T (destra) / © AndroidPIT

Se non si desidera condividere l'audio con l'ambiente circostante, sarà necessario utilizzare delle auricolari Bluetooth, in quanto OnePlus 7 Pro non dispone di un jack audio da 3,5 mm. Piccola nota di demerito: OnePlus non include alcun adattatore all'interno della confezione di vendita.

Il sensore di Sony è di nuovo al comando

Finalmente, OnePlus offre al suo modello di punta una maggiore varietà di opzioni di scatto . La fotocamera principale da 48 megapixel è infatti accompagnata da un obiettivo ultra grandangolare da 16MP con angolo di visione di 117 gradi e di un teleobiettivo da 8MP con zoom ottico 3x. La fotocamera frontale che compare grazie alla nuova unità meccanica, è dotata invece di un sensore Sony IMX471 che scatta alla risoluzione di 16 megapixel.

androidpit oneplus 7 pro vs galaxy s10 plus cameras
La configurazione del OnePlus 7 Pro ricorda molto quella di Samsung. / © AndroidPIT

Come avrete intuito, il sensore da 48MP del OnePlus 7 Pro è il Sony IMX586, molto popolare tra i vari produttori cinesi, tra cui Honor, Xiaomi e OPPO. OnePlus 7 Pro dovrebbe dunque produrre risultati simili a quelli ottenuti da OPPO Reno 10x Zoom, Honor View20 e Xiaomi Mi 9, ma dipenderà molto da come il produttore ha lavorato sul software. 

Non vediamo l'ora di scoprirlo non appena OnePlus rilascerà il software definitivo sulla nostra unità di prova.

Una batteria maggiorata era obbligatoria

La batteria del OnePlus 7 Pro raggiunge generosamente i 4000 mAh e dovrebbe garantire facilmente un'autonomia al di sopra di una singola giornata. Tuttavia, vi è da considerare che OnePlus 7 possiede un display più grande dotato di una risoluzione maggiore e una frequenza di aggiornamento impostata a 90Hz.

Nel breve tempo passato insieme allo smartphone, abbiamo già potuto rilevare una certa differenza rispetto al modello precedente, ma è comunque possibile aumentare le prestazioni sul lato autonomia riducendo la frequenza di aggiornamento da 90 Hz a 60 Hz. In questo modo sarà possibile utilizzare OnePlus 7 Pro per quasi 50 minuti in più al giorno.

androidpit oneplus 7 oneplus logo
La batteria garantirà sicuramente una giornata piena. / © AndroidPIT

Il compromesso ad una minore autonomia è sicuramente il supporto alla tecnologia di ricarica rapida Warp Charge da 30W, in grado di ricaricare OnePlus 7 Pro alla stessa velocità vista su sulla McLaren Edition del OnePlus 6T.

OnePlus 7 Pro – Specifiche tecniche

Dimensioni: 162,6 x 75,9 x 8,8 mm
Peso: 206 g
Capacità della batteria: 4000 mAh
Dimensioni del display: 6,67 pollici
Tecnologia display: AMOLED
Schermo: 3120 x 1440 pixel (515 ppi)
Fotocamera frontale: 16 megapixel
Fotocamera posteriore: 48 megapixel
Flash: Dual-LED
Versione Android: 9 - Pie
Interfaccia utente: Oxygen OS
RAM: 8 GB
6 GB
12 GB
Memoria interna: 256 GB
128 GB
Chipset: Qualcomm Snapdragon 855
Numero di core: 8
Velocità di clock: 2,84 GHz
Connettività: HSPA, LTE, NFC, Dual-SIM , Bluetooth 5.0

Aspettiamo di scoprire le sue reali capacità

Sarebbe il caso di scegliere un OnePlus 7 Pro al posto di Samsung Galaxy S10+ o Huawei P30 Pro? Se si guarda il rapporto qualità/prezzo probabilmente sì, ma aspettiamo a rispondere completamente a questa domanda fino a quando non avremo provato a dovere la fotocamera, soprattutto durante gli scatti in notturna.

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica