Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
6 min per leggere 42 Condivisioni 9 Commenti

Questi smartphone sono meglio dei loro successori

Prendendo in analisi gli ultimi due modelli di diverse case costruttrici, possiamo affermare che non sempre l'ultimo modello è migliore del suo predecessore ma, a volte, è vero il contrario. La legge del mercato spinge sempre verso l'acquisto di dispositivi sempre più nuovi, più costosi e meglio equipaggiati. Ma i modelli vecchi, che spesso vengono rimpiazzati dopo un solo anno dal lancio, rimangono valide alternative spesso più performanti della generazione successiva.

Uno dei campi dove uno smartphone più datato ha la meglio su uno più nuovo è quasi sempre il prezzo. Questa è una considerazione scontata ma la differenza di prezzo può arrivare a toccare anche 200 euro. Non poco se si tiene conto che Android rende disponibili gli aggiornamenti anche per i dispositivi più datati ed una tale differenza di prezzo, per avere a disposizione lo stesso sistema operativo, potrebbe essere dolorosa per più di un portafoglio.

androidpit samsung galaxy s5 review 4
E se vi dicessimo che il Galaxy S5 è meglio del nuovo S6? / © ANDROIDPIT

Esistono diverse serie di smartphone dove il predecessore supera il nuovo modello considerando le singole specifiche tecniche o alcune caratteristiche e funzionalità. Si scopre così che, a volte, il risparmio non ci fa guadagnare solo in soldini, ma anche in qualità.

1. Samsung Galaxy S5 vs Galaxy S6

Ebbene si, partiamo subito con i temi scottanti, l'S6 è uno dei migliori dispositivi di fascia alta in circolazione, ma non per questo risulta più apprezzabile del dispositivo che sostituisce: semplicemente uno dei migliori smartphone Android di sempre. Il Galaxy S6 ha dalla sua un design rinnovato che si scosta da tutti gli altri Samsung, ma è innegabile che qualcuno a Seul si è inspirato all'iPhone.

Samsung galaxy s5 vs Samsung galaxy s6 1 5
Diciamo che le differenze  tra S5 e S6, nella vista frontale, non saltano all'occhio! / © ANDROIDPIT

Tutto il resto è affinare, dal 5 al 6 non ci sono stravolgimenti pazzeschi o cose che prima non conoscevamo, la ricarica wireless e rapida non hanno fatto dire “Wow!!!!” a nessuno. L'altra faccia della medaglia sono le assenze illustri di batteria removibile e slot per scheda MicroSD, oltre che di una batteria con meno autonomia. La differenza di prezzo? 370 euro per l'S5 e 550 euro per l'S6, entrambi con memoria interna da 32GB.

180 euro di differenza per un'affinazione di qualcosa che già è ottimo e per un design copiato ci sembrano decisamente troppi.

2. Motorola Moto G 2014 vs Moto G 2015

La terza generazione del Moto G porta sicuramente una ventata di novità rispetto al modello che sostituisce, il prezzo rimane sicuramente abbordabile, intorno ai 260 euro, ma è aumentato rispetto alla versione più vecchia che veniva proposta per 200 euro.

test comparatif moto g 2015 vs moto g 2014 hero image 01
Il Moto G di terza generazione a sinistra, mentre quello del 2014 a destra / © ANDROIDPIT

Il Moto G del 2015 ha in dotazione una fotocamera migliorata (13 MP contro i 5 MP della vecchia versione) ed è Dual SIM. Tutto il resto, anche in questo caso, è stato affinato e migliorato, ma per la versione 2014 è il momento delle occasioni ed è possibile acquistarlo su Amazon.it per 160 euro, il chelo rende una ghiotta occasione per chi è in cerca di un affidabile smartphone di fascia media e vuole spendere il meno possibile.

3. Sony Xperia Z3 vs Xperia Z3+

Anche Sony si è giocata una carta non completamente comprensibile da noi umani. Per il mercato interno, la casa giapponese ha lanciato l'Xperia Z4, mentre per quello europeo è arrivato uno Z3+, nome decisamente più consono ad indicare le evoluzioni presenti sul modello più recente. L'unico vero upgrade lo troviamo infatti nel software della fotocamera. Lo Z3 ha una fotocamera da 20.7 MP (proprio come lo Z3+) e le prestazioni di questa si possono definire eccezionali.

sony xperia z3 plus final test 13
Avete provato a testare l'impermeabilità dell'Xperia Z3+? / © ANDROIDPIT

Se si escludono i lievi miglioramenti nel design ed un processore che passa a 64 bit, le differenze tra i due smartphone finiscono qui. Anzi no. Lo Z3+ ha la batteria più piccola del modello meno recente, 2900 mAh contro 3100 mAh ed un processore che si surriscalda quando si attiva la modalità di realta aumentata. Se invece ci si concentra sul prezzo di vendita, sembra che quel + sia servito a rinfrescare il costo di questo Xperia.

Lo Z3+ si trova allo stesso prezzo con cui era stato lanciato lo Z3: 699 euro. Mentro lo Z3 si trova su Amazon.it per 430 euro e, nonostante sia relativamente datato, rimane un ottimo dispositivo, soprattuttto se siete amanti della fotografia.

4. LG G3 vs LG G4

Sorpresa! La differenza tra i due flagship di LG c'è ed è netta! Il nuovo G4 è uno smartphone che sa il fatto suo ma Stiftung Warendtest, la principale associazione di consumatori in Germania, ha effettuato un test che rivela una minore autonomia della batteria del G4 rispetto al G3. Navigando in rete per oltre 5 ore, lo smartphone più giovane è “deceduto” mezz'ora prima del suo analogo più anziano.

LG G3 VS LG G4 1 4
Il G3 circondato da un G4 in pelle ed uno con scocca in plastica / © ANDROIDPIT

Sempre Stiftung Warendtest mette in risalto la differenza di prezzo che esiste fra le due generazioni di smartphone LG: se il modello da 16GB del G3 si trova su Amazon per 345 euro, il G4 con 32GB di memoria è acquistabile per 470 euro quando, al momento del suo lancio, ne richiedeva oltre i 600..

5. Nexus 5 vs Nexus 6

La serie Nexus si è fatta conoscere al mondo per due cose ben precise: esperienza Android pura e rapporto qualità/prezzo davvero ottima. La serie 6 prodotta da Motorola rispetta la prima caratteristica dei Nexus (presentato con Lollipop 5.0, aggiornabile a Marshmallow 6.0), ma tradisce in pieno la seconda: gli oltre 600 euro richiesti hanno allontanato parecchi fan del brand puro di Google se si considera che il Nexus 5 chiede un sacrifico in euro che è la metà del Nexus 6.

nexus 5 nexus 6 camera
Il Nexus 6 è molto simile al Moto X di Motorola, a destra il Nexus 5 prodotto da LG. / © ANDROIDPIT

Il Nexus 6 non si è attirato molte simpatie dato che si è presentato ai clienti con difetti hardware nella batteria (che si gonfiava) e negli speaker (che gracchiano). Si considerino anche lo schermo da quasi 6 pollici, la taglia XL non è caratteristica che tutti amano, ed il reparto fotocamera che è stato migliorato rispetto al Nexus 5, ma che comunque è lontano dall'essere ottimo.

Questi cinque casi dimostrano che non sempre i nuovi arrivati riescono a superare i loro predecessori. Siete d'accordo con i nostri confronti?

42 Condivisioni

9 Commenti

Commenta la notizia:
  • Infatti la scheda di memoria e la batteria removibile sono un passo indietro per Samsung
    Però bisogna dire che la memoria del S6 è diversa
    E più veloce delle altre di altri smartphone c'erano problemi di incompatibilità con le sd prodotte oggi

    • Si, il nuovo S6 è senz'altro velocissimo, questo non significa che il vecchio S5 sia lento, anzi. A mio avviso è ancora una scheggia, offre i vantaggi di SD e batteria. Bisogna solo valutare se per questi piccoli pro si è disposti a pagare un prezzo cosi alto.

  • però in effetti l' S5 mantiene una scheda SD e batteria removibile per non parlare della durata in più.

  • Tra il g3 e il g4 c'è un bel caxxo di differenza e pure in maniera minore anche fra s5 e s6: s6 è velocissimo!

  • Perfettamente d'accordo.
    Ma a ben guardare, lo stesso discorso potremmo farlo per famiglia Galaxy Note, tra il 4 e il 5 (anche se da noi non arriverà per ora).
    Io non condivido queste politiche di prestazioni sensazionalistiche che poi perdono di vista la sostanza.
    Display sempre esageratamente definiti (qHD, percheeeè??), batterie inadeguate in virtù dello spessore del telefono.
    Perché perdere la memoria e la batteria removibile?? Estetica?! Io da utente Android (e non Apple) non lo condivido.

    • QHD non qHD ma comunque condivido la ragione il 2K e il 4K su smartphone e phablet non sono un necessari infatti il Full HD va bene da smartphone sui 5,2 in su fino ai tablet sui 10 pollici

      • Per non parlare della batteria che nonostante le migliorazioni software (escluso lollipop) non riescono ad arrivare al liv dei predecessori
        Il problema purtroppo riguarda anche i dispositivi cinesi piu blasonati come huawei

      • Il problema della batteria più che problema io credo sia una scelta commerciale bene precisa delle case costruttrici.

    • Eh si, praticamente tutti non lo condividono. In gioco ci sono estetica e la scelta di puntare sul salvataggio in cloud (oltre all'ampliamento della memoria interna dei dispositivi). Poi, c'è la sempreverde gara a chi la fa più lontano!

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK