Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Opinion 3 min per leggere 2 Commenti

Realtà virtuale: così divertente, per un tempo così breve

La realtà virtuale è molto popolare tra i giocatori e persino in alcune industrie ma non è per nulla arrivata in possesso del grande pubblico. E le cose rimarranno così ancora per un po' di tempo. Il motivo? Anche con il miglior hardware il VR il divertimento finisce in fretta.

La realtà virtuale dovrebbe portare i giochi al livello successivo. Dovrebbe essere coinvolgente e così impressionante che non si dovrebbero più voler abbassare i controller. Sì, giocare con dei titoli VR è molto divertente e può anche essere fisicamente estenuante se si utilizzano gli occhiali per molto tempo. La realtà virtuale viene sempre più utilizzata anche nell'economia e nella ricerca.

Purtroppo la VR è ancora lontana dall'essere mainstream. Qual è la ragione di questo? Secondo Palmer Luckey, fondatore di Oculus Rift, questi non sono i costi associati all'acquisto di un Oculus Rift o un HTC Vive. Il problema è: "Nessun hardware VR esistente o imminente è abbastanza buono per raggiungere davvero la diffusione di massa, anche ad un prezzo di zero euro".

AndroidPIT oculus rift 9938
"Anche se fossero gratis, gli attuali occhiali VR sarebbero difficili da rendere mainstream." / © AndroidPIT

Secondo Luckey, questa non è solo un'affermazione, ma il risultato dei test di mercato su larga scala nel mondo reale. Nonostante nel suddetto mercato si riesca ad ispirare i giocatori hardcore e gli appassionati di tecnologia, al di fuori di questo l'interesse svanisce rapidamente. Non solo nell'interesse di partenza, ma anche in quello nel lungo periodo.

Un sacco di divertimento, per un breve periodo di tempo

Mi descriverei come uno di quegli appassionati di tecnologia, un giocatore entusiasta e quindi probabilmente proprio il gruppo target per la VR a cui Luckey si rivolge. Ho passato innumerevoli ore in Realtà Virtuale con Oculus Rift, HTC Vive e Playstation VR e ho anche trascorso del tempo con alcune cuffie Mixed Reality. La conclusione è sempre stata: è divertente, ma purtroppo non per molto tempo.

AndroidPIT htc vive pro hero image
Anche l'HTC Vive Pro non è ancora abbastanza buono per poter durare a lungo. / © AndroidPIT

Questo è stato evidente anche nelle serate VR che spesso ho organizzato con gli amici, la maggior parte di loro gamer. Ci siamo incontrati e ci siamo tuffati alternativamente nella realtà virtuale aiutando l'immersione grazie alla benzina di tutte le feste, l'alcohol. Tutti si sono divertiti molto, ma è durato solo per un breve periodo di tempo a seconda del gioco, i giochi venivano cambiati rapidamente ogni 5 minuti e tutto finiva lì. Abbiamo giocato a fare i mimi nella realtà virtuale e abbiamo disegnato opere d'arte dalla forma più o meno fallica.

Il risultato anche in questa cerchia di amici, non importa se gamer o normali esseri umani, è stato poi comunque sempre sobrio: abbiamo passato una bella serata, ma nessuno avrebbe mai comprato tali occhiali VR per sé nonostante il budget sufficiente. Troppa poca libertà di movimento, risoluzione troppo bassa, giochi davvero poco entusiasmanti sono state alcune delle critiche che non posso che condividere.

E così Palmer Luckey ha probabilmente ragione, il miglior hardware per la realtà virtuale attuale non è ancora abbastanza buono per essere mainstream. Perché anche per i gamer più incalliti non ha ancora abbastanza da offrire.

Cosa ne pensate dello stato attuale della realtà virtuale? Possedete un Oculus Rift o un HTC Vive a casa? Vi divertite ancora con esso o siete già annoiati e vi mettete il visore solo di tanto in tanto per senso del dovere? Scrivetecelo nei commenti qui sotto!

Fonte: GameReactor

2 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Sono assolutamente d'accordo con l'articolo. Carino una volta, due, ma poi ti stufi.


  • Io ho provato un visore VR base con un iPhone 8 e alcuni video appositi presenti su Youtube ma (purtroppo) la definizione era così bassa che riuscivo a vedere i Pixel (e no, non sto parlando dei telefoni di Google).

Articoli consigliati