Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

6 min per leggere Nessun commento

Quanto sono potenti Galaxy S9 e S9+? Scopritelo nel nostro test

Galaxy S9 e S9+ sono solamente i primi top di gamma arrivati sul mercato in questo 2018. Essendo i primi di una nuova generazione di smartphone super potenti, abbiamo deciso di metterli sotto torchio per verificare se l'aumento di potenza giustifichi un upgrade e se le prestazioni sono sufficienti a portare a termine ogni task. Samsung Galaxy S9 e S9+ sono davvero i più potenti sul mercato?

Scorciatoie

Quali test sono stati eseguiti?

Per testare Samsung Galaxy S9 e S9+ siamo ricorsi a dei classici test benchmark. Questo tipo di test ci permette di mettere alla prova la potenza di calcolo e le prestazioni grafiche dei due nuovi smartphone ottenendo un punteggio comparabile con altri dispositivi. I benchmark effettuati sono:

Siamo al corrente del fatto che i test benchmark non sempre rappresentino le reali prestazioni degli smartphone nella vita quotidiana; proprio per questo di seguito troverete anche alcune impressioni personali riguardo il normale utilizzo dello smartphone.

Il Galaxy S9 è un dispositivo senza compromessi

Negli Stati Uniti il Galaxy S9 utilizza un Qualcomm Snapdragon 845 che verrà utilizzato anche da molti altri top di gamma del 2018. Nella variante europea viene utilizzato un SoC prodotto da Samsung stessa chiamato Exynos 9810 e realizzato con un processo produttivo FinFET di seconda generazione a 10nm. Il Soc è dotato di una CPU a otto nuclei (4x Moongoose M3 a 2,7GHz e 4x Cortex-A55 a 1,8GHz) ed una GPU Mali-G72 MP18.

Il maggiore quantitativo di RAM del Galaxy S9+ non migliora le prestazioni generali

Entrambe le versioni sei SoC dovrebbero essere comparabili in prestazioni come è sempre accaduto: voglio ricordarvi infatti che questa divisione Snapdragon/Exynos avviene da anni. Gli smartphone da noi testati sono entrambi dotati di un cuore made by Samsung.

AndroidPIT Samsung Galaxy S9 1
Il più potente degli Android? / © AndroidPIT

Non penso sia nemmeno necessario dire che questi chip rappresentano il meglio disponibile sul mercato al momento e dal nuovo flagship coreano ci aspettiamo ottimi risultati ed un'esperienza d'uso al top nel settore.

Il Galaxy S9 differisce dal fratello maggiore solo per il quantitativo di RAM: esso dispone di 4GB mentre Galaxy S9+ dispone di 6GB. Entrambe le versioni utilizzano delle memorie di tipo LPDDR4X.

Si nota la differenza di RAM sul Galaxy S9+?

Risposta breve: assolutamente no. Più volte abbiamo approfondito l'argomento cercando di spiegarvi come avere tanta RAM su uno smartphone non sia essenziale.

Nel 2018 4GB di RAM sono il requisito minimo per uno smartphone top di gamma ma c'è anche da dire che tale quantità è più che sufficiente a garantire un funzionamento fluido e veloce con qualsiasi tipo di uso. Ovviamente disporre di 6GB predispone lo smartphone a durare di più nel tempo in quanto potrebbe resistere in un futuro fatto di app molto più pesanti.

Tornando al Galaxy S9+, non vi è alcuna differenza oggettiva nell'utilizzo dello smartphone ed il maggiore quantitativo di RAM non migliora le prestazioni generali già ottime dello smartphone in versione base. Come già accade sull'S9, anche l'S9+ soffre di piccoli impuntamenti (cali di frame al secondo) nell'utilizzo quotidiano.

samsung galaxy s9 frame drop
Le barre verticali indicano il tempo impiegato a calcolare i frame. L'obiettivo dovrebbe essere quello di rimanere sotto la linea orizzontale verde per ottenere un'esperienza perfettamente fluida. / © AndroidPIT

Non gridate allo scandalo, sono piccoli cali di fluidità praticamente impercettibili ma che si possono ricondurre al poco ottimizzato software della casa coreana. Come potete vedere dagli screenshot poco più in alto, durante la navigazione nella home e tra le app di sistema capita che lo smartphone si fermi troppo tempo a "pensare" causando ritardi nelle animazioni.

S9 ed S9+ si confermano i migliori smartphone mai testati da noi per pura potenza di calcolo

Questo su un top di gamma da quasi 1000 euro non dovrebbe essere accettabile. Non è la potenza che manca, è Samsung che sembra non controllare il proprio software a dovere. Installando un launcher alternativo metà dei problemi di questo genere vengono risolti.

Samsung Galaxy S9 e S9+: i risultati benchmark di CPU e GPU

  Pixel 2 XL OnePlus 5T Galaxy S9 (FullHD+) Galaxy S9 (QHD+) Galaxy S9+ (FullHD+) Galaxy S9+ (QHD+)
3D Mark
Sling Shot ES 3.1
3571 3592 3274 3227 3304 3257
3D Mark
Sling Shot ES 3.0
4714 4347 3873 3794 3966 3910
3D Mark
Ice Storm Unlimited ES 2.0
37844 40914 38488 36304 38701 38302
Geekbench CPU
Single core
1867* 1973* 3645* 3645* 3771* 3771*
Geekbench CPU
Multicore
6291* 6593* 8820* 8820* 8923* 8923*

*Non affetto dal cambio di risoluzione 

Dai benchmark da noi ottenuti possiamo trarre alcune conclusioni interessanti. Osservando i risultati dei test effettuati su Geekbench possiamo notare come la potenza di calcolo in single core che in multicore non manchi. S9 ed S9+ si confermano i migliori smartphone mai testati da noi per pura potenza di calcolo, conclusione non sorprendente essendo i primi flagship di nuova generazione a giungere in ufficio.

Ciò che sorprende è il basso punteggio ottenuto nei test 3D Mark. I risultati sono solo si poco maggiori (a volte anche inferiori) rispetto ad alcuni top di gamma con SoC della passata generazione. Cosa succede? Il chip non dispone di una maggiore potenza grafica? Sulla carta i nuovi Galaxy S9 dovrebbero essere molto più potenti degli smartphone dotati di SoC Snapdragon 835 anche dal punto di vista grafico.

Screenshot 20180305 162333 3DMark
Non ce la ricordavamo così la navicella spaziale di 3D Mark e 11fps, su un nuovo flagship è un risultato abbastanza deludente. / © AndroidPIT

Non sappiamo se sia un problema di ottimizzazione software o un bug ma durante questi test abbiamo notato dei fastidiosi glitch grafici soprattutto nei benchmark con API Vulkan. Questo potrebbe spiegare i punteggi bassi ottenuti.

Il primo aggiornamento degli smartphone ha risolto il problema su 3D Mark ma non con alcuni giochi Vulkan che ancora mostrano strani artefatti e prestazioni non eclatanti.

Le memorie di S9 ed S9+ messe sotto stress

  Pixel 2 XL OnePlus 5T HTC U11+ Galaxy S9 Galaxy S9+
PassMark Memory
(RAM)
13836 15613 14730 24721 24164
PassMark Disk
(Storage)
47759 72967 75710 72538 67765

Passmark ci mostra come le memorie RAM utilizzate siano decisamente più veloci di quelle degli altri smartphone provati fino ad ora mentre lo storage interno sembra non essere all'altezza di alcuni competitor come HTC U11+ o OnePlus 5T che trovate nella tabella poco più in alto.

Cosa ne pensate dei top di gamma di Samsung? Vorreste vedere dei test effettuati non con benchmark ma con giochi ed applicazioni normali?

4 Condivisioni

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

Articoli consigliati