Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Vincitori e perdenti 2 min per leggere Nessun commento

Honor mette il turbo, mentre Apple arranca: la scorsa settimana in sintesi

Honor ha ancora molta strada da fare, ma con il suo nuovo smartphone di punta, il marchio affiliato a Huawei è ottimamente in grado di raggiungere gli obiettivi che si è prefissato. Nel frattempo, Apple sembra non aver ancora smaltito al meglio la sbornia di Capodanno e non entra ancora nel nuovo anno.

Vincitore della settimana: Honor

Durante la scorsa settimana, Honor ha lanciato il suo nuovo flagship durante un evento a Parigi. Honor View20 mostra un aspetto fantastico, grazie al suo display perforato e il suo design estroverso. Soprattutto, questo smartphone è significativamente più economico della maggior parte dei top di gamma. Alla fine dell'evento, Honor ha anche annunciato delle buone notizie: una crescita rapida, un posto sicuro tra i primi 5 produttori di smartphone e l'impegno dell'azienda a fare meglio durante il 2019.

I titoli negativi di Huawei non preoccupano assolutamente il CEO di Honor, George Zhao. Secondo Zhao, la sua società non è influenzata dai problemi del settore e, sebbene entrambe le aziende si possano trovare sotto lo stesso tetto, restano comunque separate. Motivo sufficiente, quindi, per guardare al futuro con fiducia.

george zhao
Il CEO di Honor, George Zhao, ha tutte le ragioni per essere felice. / © AndroidPIT

Perdente della settimana: Apple

Nel frattempo, Apple non se la passa benissimo ultimamente, ma è ancora ben lontana dall'essere in bilico. Il progetto automobilistico di Cupertino non prende slancio e l'azienda ha dovuto licenziare ben 200 dipendenti appartenenti al progetto. Inoltre, per cercare di rilanciare le deboli vendite di iPhone, Apple sta valutando la possibilità di reinserire in commercio alcuni dei suoi dispositivi popolari del passato, come l'iPad Mini o addirittura l'iPod.

Mentre l'iPad Mini potrebbe essere una buona carta da giocare, non c'è alcuna ragione per cui qualcuno dovrebbe comprare un iPod di questi tempi. In questo momento, Apple non sembra molto fantasiosa e innovativa, tanto che il team di Tim Cook dovrebbe riunirsi e pensare bene alla strada da percorrere in futuro.

Quali sono stati secondo voi i migliori e i peggiori della settimana appena trascorsa?

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica