Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Opinion 5 min per leggere 3 Commenti

Sony Mobile è pronta a reinventarsi nel 2018

Se pensiamo agli smartphone Sony dell’era moderna ci viene in mente soprattutto il design spigoloso con bordi troppo larghi intorno al display, che agli occhi di molti sembra superato rispetto alla concorrenza. Tuttavia il prossimo anno dovreste prestare maggiore attenzione agli smartphone Sony Xperia perché si annunciano grandi cambiamenti nell’azienda giapponese e tra i suoi prodotti.

Se si utilizza uno smartphone Sony Xperia nel 2017 si viene spesso derisi, definiti antiquati e si viene sempre chiesti perché si stia utilizzando uno smartphone Sony. Ci sono tanti smartphone migliori sul mercato e soprattutto con un rapporto schermo-dimensioni migliore.

Le argomentazioni si possono capire, ma bisognerebbe anche vedere i pregi nascosti, per quanto attualmente siano minimi e spesso il valore aggiunto (ancora) non venga riconosciuto. Vi avevo già mostrato alcuni dei pregi nella mia recensione finale dopo 100 giorni con il Sony Xperia XZ Premium.

La strada in salita verso una nuova Sony Mobile

Quello che succede a Sony Mobile da diversi anni si è riflesso nella confusa denominazione degli smartphone Xperia e anche nella varietà altrettanto confusa di prodotti. Dalle serie Z-, M-, E con l’aggiunta di Aqua, Plus, Premium e G, passando per X, X Performance, XA, L, inclusi Ultra, Premium e Compact, si è arrivati a XZ-, XZ1-, XA1- e serie L1.

La suddivisione è diventata molto più chiara nel 2017. Tutto ciò che porta nel suo nome un XZ rappresenta il meglio che Sony Mobile possa offrire negli smartphone Xperia. La serie XA è la classe media e a seguire Sony inserisce la serie L come entry-level.

AndroidPIT Sony xperia XZ Premium vs Samsung galaxy s8 0602
Il design di Sony sembra datato rispetto alla concorrenza. / © AndroidPIT

La linea Xperia XZ in particolare mostra verso quale direzione si stia orientando l’azienda giapponese con i suoi smartphone. Sony desidera portare le tecnologie di altri settori sugli smartphone Xperia. Dall'esterno potrebbe sembrare un passo molto semplice, ma integrare diversi settori aziendali e le loro tecnologie in uno smartphone è un’impresa ardua. Tuttavia con l'attuale Xperia XZ Premium è stato avviato un progetto pilota in forma di uno smartphone sul mercato, che ha trovato il suo seguito nell’XZ1 e in parte nell’XZ1 Compact.

Per l'utente, al momento, non vi è alcun valore aggiunto nei componenti come display 4K, fotocamera Motion eye e altri accorgimenti audio su cavo o wireless. Soprattutto la fotocamera Motion eye è il miglior esempio di come Sony sia cambiato nel 2017. Invece di vendere il sensore ad altri produttori di smartphone, con il rischio che possano essere meglio di Sony grazie a un software migliore, ha riservato la fotocamera Motion eye ai propri prodotti. Il fatto che l'attuale fotocamera Sony non possa tenere il confronto con un Pixel 2 o un Galaxy Note 8, è in gran parte dovuto al software.

A proposito di software: avete notato che gli smartphone Xperia di Sony sono tra i più veloci negli aggiornamenti? Mentre Samsung Galaxy S8 e S8+ o anche l'LG V30 lanciato di recente si affidano ancora a Android Nougat? Già al lancio sul mercato Sony Mobile forniva ai suoi XZ1 e XZ1 Compact Android 8.0 Oreo, mentre sull’XZ Premium l’aggiornamento è disponibile da alcune settimane. Anche se sull'XZ1 non è implementato in maniera ottimale, perché i problemi nella messa a punto hanno portato a crash a volte fastidiosi. Ma come ho detto, il 2017 è un anno di transizione per Sony Mobile.

AndroidPIT Sony XZ1 compact 7467
I piccoli concentrati di potenza della serie Compact continuano ad accompagnare Sony. / © AndroidPIT

Sony Xperia 2018: più display, meno cornici, software migliore e fotocamera ottimizzata

Tutti i cambiamenti del 2017 sono poco rilevanti per il cliente finale alla ricerca di un nuovo smartphone. Ciò che il grande pubblico vuole è più display, meno bordi e una fotocamera per smartphone che faccia buone foto in tutte le situazioni quotidiane. Non c'è dubbio, almeno per me, che tutto questo e tanto altro sia all'ordine del giorno sull’agenda di Sony Mobile per il 2018.

Le prime indicazioni ci sono già, se avete seguito i pettegolezzi sugli smartphone Sony negli ultimi giorni. È già stata individuata una scheda tecnica che mostra che dovrebbe esserci uno smartphone Xperia con display da 5,7 pollici, più compatto del Sony Xperia XZ Premium.

Per foto e video ancora migliori Sony sembra lavorare su una nuova stabilizzazione dell'immagine sotto il nome di Dynamic Vibration System. Nella domanda di brevetto non si spende alcuna parola sul fatto se si tratti di uno stabilizzatore di immagine ottico. Non sarebbe certamente nello stile di Sony presentare una domanda di brevetto solo per uno stabilizzatore ottico dell'immagine installato nell'obiettivo. In più, presumo che questo sia uno sviluppo conseguente alla stabilizzazione del sensore a cinque assi controllata da giroscopio.

Poiché questo sistema raggiunge fino ad un massimo di registrazioni video full-HD a 30 frame al secondo, il Dynamic Vibration System potrebbe anche significare maggiori risoluzioni e framerate sui prossimi smartphone Sony Xperia della classe XZ. Cosa si nasconde dietro tutto ciò lo sapremo al Mobile World Congress 2018 di Barcellona.

Chiamatemi pure fan sfegatato, ma penso che l'intero gruppo Sony abbia le potenzialità per mettersi al pari con Samsung, Huawei e Apple.

Cosa dovrebbe cambiare degli smartphone Sony in modo che uno degli smartphone del produttore giapponese di Playstation risulti interessante? È il design Sony dai bordi larghi attorno allo schermo dello smartphone il motivo per cui in passato non avete optato per uno smartphone del brand? Discutiamo insieme nei commenti del passato, del presente e del futuro degli smartphone di casa Sony.

12 Condivisioni

3 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Speriamo che, oltre alla fotocamera, anche l' audio musicale in cuffia sia eccellente.


  • Sony non l'ho mai considerata come produttrice di smartphone. Sbaglio?? Può essere ma esteticamente li ritengo inferiori ad altri. Sul fatto poi che sia sempre o quasi la prima ad aggiornare il proprio sistema operativo a me personalmente interessa poco. Preferisco aspettare che sia testato e che abbiano eliminato gli eventuali problemi.


    • Non esiste azienda al mondo che emetta aggiornamenti non testati e debuggati; la rapidità sta nel farlo su molti samples hardware e senza aspettare chissà cosa; se altri ci impiegano più tempo non vuol necessariamente dire che facciano più test, ma solo che siano più lenti o abbiano più tipologie di terminali da testare o pochi gruppi di test; se basi solo sul lato estetico e sulla lentezza degli aggiornamenti le tue scelte, sei davvero fuori strada sull'obiettivo di avere un terminale funzionale, funzionante e stabile...