Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

8 min per leggere 8 Commenti

Sony Xperia XZ2 ha una fotocamera fenomenale ma non è in grado di sfruttarla

Sony è il più grande produttore di sensori fotografici per smartphone al mondo. Probabilmente anche lo smartphone che avete in tasca ha una fotocamera (o più) realizzate dal produttore giapponese. Come da tradizione Sony riserva ai suoi top di gamma le ultime novità in fatto di hardware ma il software non sempre è all'altezza, rendendo più duro il confronto con la concorrenza. Questa triste storia è finalmente giunta al termine con Xperia XZ2?

Un nuovo ISP permette nuove funzioni

Sony ha finalmente aggiornato il comparto fotografico dei propri flaghsip. La fotocamera Motion Eye (così chiamata dall'azienda) non ha cambiato caratteristiche fisiche rispetto alla generazione precedente. Sony utilizza ancora una volta il sensore IMX400 da 19 megapixel e lenti con apertura f/2.0 che già abbiamo visto su Xperia XZ1, XZ Premium e XZs.

La fotocamera di Sony Xperia XZ2 possiede ancora una volta una memoria buffer molto vicina al sensore che permette al dispositivo di vantare delle funzioni esclusive ancora non presenti sugli smartphone della concorrenza. Andando nel dettaglio, il comparto fotografico del nuovo Sony integra un sensore Exmor RS con memoria "stacked" (posizionata molto vicino al sensore come già detto in precedenza) da 1/2,3", con pixel dalla dimensione di 1,22μm e lenti grandangolari G Lens da 25mm.

Lo smartphone è in grado di catturare foto con ISO fino a 12800 grazie al lavoro combinato del sensore e dell'aggiornato processore di immagini BIONZ mobile del brand; nei video la ISO massima è 4000.

AndroidPIT sony xperia xz2 3090
Esteticamente XZ2 non è affatto male, in pratica finirete per appoggiare il dito sempre sulla fotocamera cercando di sbloccare lo smartphone. / © AndroidPIT by Irina Efremova

Grazie a questo ISP lo smartphone è in grado di vantare dei trucchetti sbalorditivi. Uno di questi è il Predictive Capture che al rilevamento di un movimento cattura continuamente ciò che state inquadrando e memorizza le foto delle frazioni di tempo subito antecedenti e successive alla pressione del tasto dedicato facendovi poi scegliere lo scatto migliore tra i 4 memorizzati.

Una funzione già presente su Sony Xperia XZ1 così come l'Autofocus burst che permette di mantenere il soggetto inquadrato a fuoco durante lo scatto di foto a raffica. Ciò è possibile grazie al Predictive Hybrid Autofocus utilizzato da Sony nella fotocamera Motion Eye.

AndroidPIT sony xperia xz2 camera h5c
La fotocamera dispone anche di un laser per l'autofocus, un sensore per la regolazione della temperatura del colore e un flash LED. / © AndroidPIT

Presente ovviamente una modalità slow motion a 960 fps, d'altro canto è stata proprio Sony la prima ad utilizzare questa modalità di registrazione video, che ora passa da 720p a 1080p dimostrando ancora una volta la superiorità di Sony per quanto riguarda l'hardware del comparto fotografico nel settore smartphone. Sony Xperia XZ2 è anche in grado di registrare video in 4K HDR a 10bit per la gioia degli amanti dell'editing video.

La fotocamera frontale delude un po' rimanendo ancora una volta ferma ad appena 5 megapixel dalla dimensione di 1/5" con lenti da 23mm dall'apertura f/2.2 la cui ISO massima è 1600 per le foto e 1000 per i video. Entrambe le fotocamere supportano la stabilizzazione elettronica EIS SteadyShot a 5 assi proprietaria della casa.

Ok, tutto bello in teoria. Ma in pratica?

In pratica come sempre Sony non riesce a stupire più del previsto. E' incredibile come il produttore dei sensori utilizzati dai migliori cameraphone al mondo (Pixel 2 XL e Huawei P20 Pro per citarne due) non sia in grado di ottenere risultati migliori della concorrenza nemmeno utilizzando dell'hardware esclusivo ancora non venduto a terzi (ricordo che la maggior parte degli smartphone ancora utilizza sensori della serie IMX3xx).

Si certo, sono stato in grado di scattare alcune foto meravigliose in condizioni di luce anche molto difficili e particolari ma nella gran parte dei casi i risultati non mi hanno soddisfatto per niente. Molti degli scatti presi "al volo" sono finiti inevitabilmente nel cestino perché del tutto inutilizzabili e, provenendo da smartphone del calibro di Pixel 2 XL, iPhone X e Galaxy S9+, devo ammettere che sono rimasto molto deluso.

Un piccolo esempio, questo è uno scatto fatto mentre attraversavo la strada, dunque in movimento, in una delle strade di Berlino vicino a dove abito:

DSC 0012
Uno scatto decisamente riuscito nonostante le difficili condizioni di luce. / © AndroidPIT / Luca Zaninello

Lo scatto, di cui vado molto fiero devo essere sincero, è decisamente buono nonostante le condizioni di luce non facili ed il fatto che stessi camminando e non tenere lo smartphone immobile di certo non fosse un aiuto. La modalità Superior Auto (la modalità automatica di Sony) ha lavorato in maniera egregia mantenendo i dettagli degli edifici e delle persone impegnate ad attraversare la strada senza elaborare troppo la foto e sfocando i dettagli degli oggetti ben illuminati.

Zoomando nel dettaglio sulle persone si può notare un po' di grana ma tutto sommato niente male. A seguire potete trovare, invece, uno scatto fatto al ristorante ad un piatto di pasta in una giornata abbastanza luminosa e con lo smartphone in una posizione stabile: un disastro completo. La foto sembra addirittura fuori fuoco da quanto poco dettaglio sia stato catturato dal Sony Xperia XZ2.

DSC 0002
Non è di certo uno scatto che pubblicherei su Instagram... / © AndroidPIT / Luca Zaninello

Lo stesso discorso vale per i video che non sono di certo all'altezza della concorrenza né come rappresentazione dei colori né come stabilizzazione. Un esempio è dato da questa coppia di video presa in velocità a Bruxelles (stava piovendo parecchio, mi scuso per l'inquadratura da vomito) che ho registrato per comparare i video in 4K@60fps di iPhone X con i video 4K@30fps HDR di Sony.

Non solo il video registrato con iPhone X risulta più fluido grazie ai suoi 60 frame al secondo ma sembra avere anche una gamma dinamica maggiore di Xperia XZ2 in modalità HDR. Da notare anche come il video registrato con Xperia XZ2 abbia un framerate poco costante e "scatti" vistosamente. I risultati in 1080p@30fps HDR sono decisamente più incoraggianti come dimostra il video registrato dal collega Eric con XZ2 Compact che utilizza la stessa fotocamera e lo stesso software del fratello maggiore.

La modalità Super slow motion è decisamente migliorata rispetto alla generazione precedente grazie all'aumento di risoluzione e sicuramente è molto più valida delle varianti a 720p utilizzate dalla concorrenza. I problemi rimangono però gli stessi, necessità di una grande quantità di luce e una coordinazione mano occhio da Superman per cliccare il pulsante rallentatore nell'istante desiderato. La registrazione a 960fps ha ancora il limite dei soliti 0,182 secondi che vengono rallentati a 6 secondi in riproduzione.

Il problema più grosso di Sony è (di nuovo) il software 

Di per sé il problema di Sony non è un hardware fotografico sottodimensionato o male implementato. A livello hardware Sony è sempre all'avanguardia, ciò che manca è una migliore implementazione software. L'hardware di elaborazione foto è sufficientemente veloce, il sensore è sufficientemente capace di buoni scatti ma il software che prende le redini di questo hardware non è all'altezza di ciò che la concorrenza ha da proporre. I miglioramenti rispetto alla serie XZ1 ci sono e sono evidenti, ci mancherebbe altro, ma il risultato complessivo non spingerà di certo l'acquisto di questo terminale rispetto a qualche altro concorrente.

Basti pensare alle modalità di scatto Panorama o Bokeh, entrambe vengono ancora trattate come applicazioni separate dall'app principale. La modalità Bokeh è un disastro e non riesce a riconoscere in maniera corretta i bordi dei soggetti inquadrati risultando in scatti da dimenticare.

Screenshot 20180410 175104
No Sony, non ci siamo. / © AndroidPIT

Anche la modalità manuale non dispone di controlli utili agli appassionati ed esperti di fotografia, fornendo un controllo solo parziale sui risultati: per fare un esempio il tempo di esposizione massimo è di solo 1 secondo. Non aspettatevi di fare delle foto ad un cielo stellato come invece potete fare con un dispositivo Honor o Huawei di fascia alta.

Screenshot 20180411 112512
Una rinfrescata all'app fotocamera non guasterebbe. / © AndroidPIT

Conclusioni

Nell'era della fotografia computazionale dominata dall'intelligenza artificiale e dalla forte componente software non ci si può accontentare di un'elaborazione delle foto mediocre e di qualche funzione carina come il Super slow motion ad alta risoluzione.

Anche la funzione 3D Creator, che ora è disponibile anche utilizzando la fotocamera frontale, dimostra come Sony sia in grado di fare da leader nel settore fotografico con i suoi smartphone. È palese, inoltre, che l'azienda utilizzi i propri smartphone come demo tecniche delle proprie nuove tecnologie che poi l'azienda venderà ad altri produttori su licenza e non sia interessata a dominare il mercato con i suoi prodotti.

Gli utenti sono ormai diventati sempre più esigenti e "viziati" per quanto riguarda la fotografia su smartphone e pretendono, com'è giusto che sia a mio modesto parere, che il proprio smartphone pagato oltre 700 euro (nel migliore dei casi) sia in grado di scattare le migliori foto possibili. Sony non è in grado di soddisfare tale aspettativa.

Non fraintendetemi, ci sono molti altri motivi per acquistare Xperia XZ2 come ad esempio l'ottimo display, le performance di altissimo livello o l'eccellente durata della batteria. Se siete interessati all'acquisto di uno smartphone top di gamma principalmente per l'uso fotografico il mio consiglio è di investire i vostri soldi in qualcosa di diverso e più affidabile.

8 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Sinceramente possiedo Xz1 e prima oneplus 5t, noto un abisso a livello di dettagli e di qualità, ho fatto anche dei confronti con un LG v30 e un galaxy s9, sony perde qualche colpo solo di notte o con luce artificiale, ma di giorno le foto hanno una quantita di informazioni e dettaglio stupefacenti, più che soddisfatto di questo terminale in ambito fotografico


  • Anche io ho xz2 compact,,, e fa delle foto eccezionali in qualsiasi condizione di luce....... Quindi neanche io concordo sulla recensione fatta...... E dirò di più,,, sony è riuscita ha ottenere scatti eccezionali con un singolo sensore fotografico a paragone di chi ne ha due....... Da premettere che sono molto esigente sul settore fotografico SMARTFONE,,,,, FOTO SCATTATE E RIVISTE ANCHE SU PC..... E DEVO DIRE CHE MI HANNO SBALORDITO..... BEN DETTAGLIATE, ANCHE ZUMMANDO NON C'È RUMORE DIGITALE, PIÙ IMPORTANTE..... COLORI NATURALI E BEN BILANCIATI E SOTTOLINEO (NATURALI)...... COMQ SMARTFONE CHE HA RESO HA PIENO LE MIE ASPETTATIVE...... 👍RECENSIONE MI SPIACE MA FATTA MALE....


  • Ho un Sony XZ2 Compact e fa ottime foto. Non concordo con quanto letto. Anche con il punta e scatta non è male. Saluti


  • Allora fai finta di non capire:

    1) )che Xz2 sia inferiore fotograficamente alla concorrenza è una falsità ed è esclusivamente il tuo pensiero.

    2) le fotocamere di tutti gli smartphone vanno prese per quello che sono nessuno escluso)

    3)andiamo non cadere dalle nuvole... E ovvio che una reflex/ mirrorles abbia una qualità migliore per via del sensore, il paragone è fatto esclusivamente perché le foto, quelle vere si fanno con la macchina fotografica... e dovresti saperlo visto che come di tu ne hai 2


  • Le vostre recensioni sono sempre state non attendibili, e soprattutto sono superficiali ... In tutti i confronti fatti online soprattutto esteri(you tube ne è piena) le foto diurne sono superiori anche a galaxy s9,il fatto che la velocità di scatto si fermi ad 1 secondo non è un problema, perché è sufficiente a catturare la maggior parte del dettaglio in condizioni di scarsa illuminazione... Poi non facciamo ridere le galline, fotografare il cielo stellato con uno smartphone. Paragonare poi un Sony ad un Huawei o peggio ad un honor,vuol dire che non sai proprio cosa inventarti, visto che Sony ha un supporto software è qualità dei componenti neanche paragonabile ai primi.


    • Luca Zaninello
      • Admin
      • Staff
      7 mesi fa Link al commento

      Con tutto il rispetto ma:
      1. Se tutti ne parlano bene io non mi sento obbligato a parlarne bene. La mia opinione vale più del seguire la massa nel mio caso e le foto che ho scattato sono ben visibili nelle gallerie presenti nell'articolo.
      2. Scattare foto al cielo stellato è possibilissimo, le foto qui sono state scattate con Honor 8 (quindi nemmeno un top di gamma così recente) https://photos.app.goo.gl/48fcfrLNCAmhq2zi1
      3. Se ci trovi inaffidabili almeno dicci su cosa sbagliamo. Perché non mi pare che affermiamo mai nulla senza affiancare prove a supportare le nostre affermazioni. Ho utilizzato XZ2 per più di due settimane e per me la fotocamera è l'aspetto più importante di uno smartphone scattando molte foto al giorno. XZ2 (come detto) non è affatto male ma non è all'altezza di molta della concorrenza e non sono l'unico ad affermarlo, vedi DxOMark e altri esperti di sicurezza.


      • Le proprie preferenze personali vanno mantenute tali durante una recensione di un terminale,ed oltre alla fotocamera... si valuta l'esperienza d'uso, l'autonomia, le prestazioni... ecc... ecc....non dovrei dirtelo io... (tra l'altro dxo Mark ancora testa xz2) Le immagini catturate con uno smartphone vanno bene solo per essere caricate sui social. Te lo dò come consiglio... come se fossi mio fratello minore,perché magari hai poca esperienza. Se ti piace scattare foto e viaggi molto prendi una reflex, o ancora meglio una mirrorles tipo Fuji XT 20 o Sony a6300 e ti si aprirà un'altro MONDO, la qualità fotografica è una combinazione lente /sensore... Quanto credi che valga quel cerchietto dietro una smartphone? una buona lente per aps-c costa 500 /800 €quindi fai 1+1. Gli smartphone sono riusciti a sostituire le classiche compattine ma niente di più, non bisogna farsi abbindolare dalle varie aziende che per mantenere prezzi alti ogni anno se ne inventano una.


      • Luca Zaninello
        • Admin
        • Staff
        7 mesi fa Link al commento

        Preferenze personali e impressioni personali sono due cose diverse ;)
        Poca esperienza dipende dai punti di vista: ho iniziato a recensire smartphone 5 anni fa e ne ho provati più di 100 :)
        Ho una Canon 700D, una Sony Alpha 6500 anche se non mi ritengo un esperto fotografo ma un amatore.
        Però non capisco. Perché ora mi stai paragonando le reflex / mirrorless ad uno smartphone? Nell'articolo non ne ho minimamente parlato, i miei commenti riguardano la pura esperienza fotografica su smartphone comparata alla concorrenza ed a tutti i modelli che ho potuto provare.

Articoli consigliati