Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
70 Condivisioni 5 Commenti

5 cose che non immaginate siano possibili su Android!

Perché quel dispositivo che vi portate sempre dietro è chiamato smartphone? Non certo per la possibilità di usare WhatsApp o riprodurre scoreggie. Inizialmente il termine smartphone veniva attribuito ai cellulari dotati delle funzioni dei computer palmari, poi si sono aggiunte caratteristiche multimediali, touchscreen capacitivi, possibilità di installare applicazioni native e tanto altro. Oggi quello che possiamo fare con uno smartphone è limitato solo dalla nostra fantasia: ecco 5 incredibili funzioni possibili grazie al vostro dispositivo Android!

smartphone hero jessica
Scoprite subito cosa potete fare con il vostro smartphone Android! / © ANDROIDPIT

1. Sfruttare hardware e sensori in maniera originale

Nonostante le dimensioni, in uno smartphone Android è possibile trovare numerosi sensori con i quali svolgere le più svariate funzioni: a partire dalla fotocamera, fino ad accelerometro, giroscopio, magnetometro, prossimità, barometro, luminosità, termometro, igrometro, pedometro e tanto altro ancora, come cardiofrequenzimetro e lettore d'impronte digitali che adesso vanno particolarmente di moda.

Tali sensori vengono integrati in applicazioni quali navigatori o app dedicate al monitoraggio della salute, ma possono essere usati singolarmente per svolgere le funzioni più inaspettate. Lo sapevate, ad esempio, che il vostro smartphone è in grado di rilevare i metalli ferromagnetici? Basta un'app e potrete individuare facilmente in borsa monetine ed oggetti metallici.

AndroidPIT fingerprint sensor xperia z5 compact
Lo smartphone nasconde tantissimi sensori utili! / © ANDROIDPIT
Metal Detector Install on Google Play

Tralasciando gli usi scontati degli altri sensori, come bussola, termometro, etc., e concentrandoci sulla fotocamera, nonostante si tratti di un componente integrato ormai su tutti gli smartphone, anche quelli di fascia bassa, è possibile sfruttarla nei modi più inaspettati. Questo grazie alla capacità di calcolo degli smartphone e all’utilizzo combinato di altri sensori.

Uno dei trucchi più curiosi permette di capire se un telecomando è scarico o rotto semplicemente puntandolo verso la fotocamera e schiacciando un tasto. Nel caso in cui fosse tutto OK, vedrete sullo schermo la luce del trasmettitore ad infrarossi, invisibile ad occhio umano. Se volete una chicca più tecnica invece, vi consiglio l’app Smart Measure, un vero e proprio telemetro che, combinando fotocamera e giroscopio, permette di determinare qualunque altezza e distanza di un oggetto, semplicemente inquadrandolo.

androidpit keyboard Samsung 1
Sfruttate lo smartphone per prendere le misure! / © ANDROIDPIT
Telemetro : Smart Measure Install on Google Play

Sempre in tema di fotocamera, non si può non menzionare l’app Cam Scanner, con la quale è possibile convertire qualsiasi documento fotografato in file PDF, indifferentemente dall’angolatura e dalla luce, data la potente ottimizzazione integrata. Inoltre sarà possibile convertire il testo fotografato in testo digitale, grazie alla tecnologia OCR.

CamScanner -Phone PDF Creator Install on Google Play

2. Combattere il cancro nel sonno

Grazie ad una semplice app, è possibile contribuire attivamente alla ricerca scientifica contro malattie come il cancro e l’Alzheimer. Samsung Austria e l’Università di Vienna hanno collaborato alla realizzazione di Samsung Power Sleep, un'app che all’apparenza sembra una semplice sveglia, ma in realtà scarica, elabora ed invia all'Università di Vienna un leggero pacchetto dati (inferiore ad 1MB) mentre dormiamo e teniamo lo smartphone sotto carica.

Questo procedimento, che rispetta appieno la nostra privacy, inserisce i nostri smartphone in una rete globale di oltre 30.000 PC che costituiscono un vero e proprio super computer utilizzato per scopi di ricerca ad alta intensità di calcolo. Power Sleep si basa sul servizio BOINC dell’Università di Berkeley, di cui troviamo il programma per PC ed anche la versione mobile. Con BOINC è inoltre possibile scegliere il progetto al quale contribuire, dalla medicina alla fisica, dalla meteorologia allo studio del cosmo.

Samsung Power Sleep Install on Google Play

3. Leggere 1000 parole in un minuto

Avete capito bene! Con il vostro dispositivo Android potrete provare l’ebrezza di leggere un romanzo di 1000 pagine in circa 10 ore. Con un’andatura normale, in media, è possibile leggere 220 parole al minuto, ma grazie al “metodo Spritz” potrete, in pochissimo tempo (nel giro di qualche minuto o al massimo qualche oretta di allenamento), arrivare a velocità di lettura sorprendenti, quasi sovraumane.

Che siate indietro con un libro scolastico o che abbiate poco tempo per informarvi sulle ultime news che vi circondano, non importa, seguendo il metodo Spritz, grazie ad un'app gratuita, non avrete più problemi. Scoprite voi stessi con gli esempi proposti sul sito ufficiale.

book swipe
Leggete alla velocità della luce! / © ANDROIDPIT
Lettura Veloce Install on Google Play

4. Connettervi in qualunque punto della vostra casa

Ormai quasi tutti dispongono di una connessione senza fili in casa, ma questa non risulta sempre stabile o ugualmente potente in ogni singola stanza. L’unico posto in cui il segnale raggiunge il picco massimo è nella stanza in cui è posizionato il router. Allontanandoci o, peggio, cambiando stanza  noterete che il segnale diventerà sempre più debole, fino a creare problemi di connessione, soprattutto se deve attraversare diversi ostacoli/muri.

Grazie ad un'app come WIFI Solver FDTF è possibile calcolare la posizione ottimale in cui sistemare il router WIFI, partendo dalla planimetria della casa. Oppure, grazie ai permessi di root, potrete trasformare il dispositivo in un vero e proprio ripetitore WIFI che si connette alla rete e la “rimbalza” a sua volta, amplificandone il segnale (ben diverso dalla funzione router/tethering WIFI, che condivide la rete mobile tramite WIFI).

AndroidPIT router wifi 2
Trasformate il vostro dispositivo Android in un ripetitore WIFI!/ © ANDROIDPIT
WiFi Solver FDTD Install on Google Play

5. Automatizzare ogni aspetto della vostra vita

Se dovessi riassumere la magnificenza di Android in un’app, probabilmente direi: Tasker! Si tratta di un’app con la quale è possibile automatizzare ogni funzione del dispositivo (e tutto ciò a cui può connettersi), a seconda dei contesti. Il principio su cui si basa l'app è semplice: “se succede questo, fai quello” e si può applicare ovunque, dalle situazioni più banali alle più complesse.

Per fare un esempio concreto, con Tasker è possibile attivare il WIFI e disattivare i dati mobili del telefono appena si entra in casa, leggere i messaggi in arrivo e rispondere dettando il testo, scattare una foto a chi per tre volte consegutive tenta di accedere allo smartphone sbagliando il codice di sblocco. Adesso che la domotica non è più un argomento da film di fantascienza ed iniziano ad entrare nelle nostre case dispositivi ed elettrodomestici comandabili da smartphone, è possibile sfruttare Tasker ed i suoi plugin per comandarli/attivarli tramite voce o in seguito ad eventi particolari.

Androidpit Tasker app 1
Tasker: automatizzazione totale! / © ANDROIDPIT

E voi, in quali altri incredibili modi utilizzate il vostro smartphone Android?

5 Commenti

Commenta la notizia:
  • Enzo 19-apr-2016 Link al commento

    Mattia, si in effetti i sensori degli smartphone sono molto interessanti e funzionano piuttosto bene. Io uso da un po' di tempo svariate app che sfruttano questi sensori, come bussola, livella, filo a piombo, ecc. Per chi fosse interessato al metal detector o ad altre app simili che rilevano campi magnetici, devo dire che per mia esperienza non funzionano affatto, vengono influenzate da troppi campi di ogni tipo nelle vicinanze e non solo nelle vicinanze, per esempio non sono riuscito a fargli rilevare un tubo dell'acqua dentro il muro, ma neppure una cabina interamente di metallo grande 4 metri ad un metro di fistanza, il metal detector indica un'altra direzione anche se è stato appena tarato. C'è anche un'altra app interessante da segnalare ed è Fonometro, anche se ha una limitata applicazione visto che il microfono del telefono copre solo una gamma ristretta di frequenze e al di fuori rileva poco o niente.

  • Grazie per I'articolo davvero utile anche se avrei preferito tu avessi evitato volgarità gratuite

  • Ho appena provato Spritz ... una figata come app! :) La lettura veloce è importante

  • articolo molto interessante

  • io sempre usato lo smartphone al massimo delle sue capacità, lo dicevo anche molti anni fa che era un computer e molti venditori (ignoranti) non confermavano, anche descrivendogli i lavori che svolgevo con il device, non ne capivano la potenza, ho cominciato da un htc sensation, passato poi a un lg optimus 4xhd p880, un tablet asus nexus 7, per finire un samsugn galaxy note 3 neo, un programma che utilizzo moltissimo è shazam e simple mp3 downloader, lascio immaginare a voi perchè, uso molto es gestore file, i vari programmi da voi citati, li avevo gia grazie ad un offerta di molti anni fa, per smart tools, ultimamente sono usciti anche programmi per grafica 3d favolosi, come autodesk, ho utilizzato anche molteplici programmi per la gestione in remoto del proprio computer da smartphone, il migliore anche se si paga un abbonamento, neanche caro per quello che ti permette di fare, si chiama parallels acces, davvero magnifico, ora non so se è merito della potenza di calcolo del mio smartphone, ma è il primo che non lagga assolutamente, ti permette una connessione al computer di casa in modalità remota anche tramite 3g o wifi, anche se collegati ad altri router, è come avere il computer di casa sempre con te. sullo smartphone non uso chrome o il browser di default, per navigare uso maxthon, davvero molto veloce, non solo su pc ma anche sul device. Come navigatori gps uso parecchio tutto città nav, testando sygic e molti altri devo dire che è davvero sbalorditivo, è gratuito, si può usare offline e la voce che ti guida è sempre attiva, oltre che essere davvero naturale e anche molto preciso, devo ancora testare here, come tastiera uso la migliore, la swiftkey, e grazie ad amazon app, ogni giorno ho un applicazione o gioco gratuito, per sempre, da non confondere con quelle schifezze stile app gratis etc..., in 5 anni ho accumulato quasi 500 applicazioni, da un valore complessivo di quasi 500/600 €, senza spendere un centesimo. per concludere infine, ultimamente uso lo smartphone più come computer che come telefono ;-) lo ricarico ogni morta di papa e cerco sempre di collegarmi a reti wifi esterne quando sono fuori casa ;-)

70 Condivisioni

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK