Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
17 Condivisioni 35 Commenti

Xiaomi Mi 5 recensione: bello fuori, imperfetto dentro!

Aggiornamento - Il Mi 5 con scocca in ceramica arriva su TopResellerStore ad un prezzo che non vi piacerà!

Xiaomi ha finalmente ufficializzato e lanciato sul mercato, purtroppo al momento esclusivamente quello cinese, uno degli smartphone più interessanti dell'anno: lo Xiaomi Mi 5. Dopo quasi due anni di indiscrezioni, rumors ed immagini rubate, abbiamo potuto ammirare dal vivo questo top di gamma elegante, dotato di tutte le ultime novità hardware. Design in stile Samsung Galaxy S7, specifiche tecniche più accattivanti di quelle dell'LG G5 ed un prezzo che straccia la competizione. Potrebbe trattarsi del migliore smartphone del 2016? Mettiamolo subito alla prova per scoprirlo.

Siete rimasti affascinati dalla variante esclusiva del Mi 5, caratterizzata da una resistente scocca in ceramica, 4GB di RAM e 128 GB di memoria interna? Il dispositivo è finalmente arrivato su TopResellerStore ma preparatevi ad un prezzo piuttosto salato. Saltate alla sezione Uscita e prezzo per scoprire tutti i dettagli!

Valutazione

Pro

  • Hardware top di gamma
  • Prezzo non elevato
  • Memoria interna capiente
  • Portabilità dual-SIM

Contro

  • Niente LTC band 20
  • Integrazione delle app Google incompleta

Xiaomi Mi 5 – Uscita e prezzo

Lo Xiaomi Mi 5 è stato presentato il 24 febbraio durante l’MWC di Barcellona, all'Hesperia Tower Hotel, ad un ridotto pubblico di giornalisti. Il lancio sul mercato europeo non è purtroppo ancora previsto e lo smartphone viene al momento commercializzato in Cina, India e qualche altro Paese asiatico. Non è però impossibile ottenere il dispositivo, sia nelle versioni standard che in quella Pro, basta conoscere i siti e-commerce che lo mettono in vetrina. 

Per quanto riguarda i diversi prezzi la versione del Mi 5 dotata di 3GB di RAM e 32GB di memoria interna è disponibile a partire da 399 euro, per una memoria interna più ampia di 64GB bisogna spendere circa 499 euro, mentre per 4GB di RAM accompagnati da 128GB di storage si spendono circa 519 euro. 

La variante del Mi 5 caratterizzata da una elegante e resistente scocca in ceramica, da 4GB e RAM e da 128GB di memoria interna è finalmente disponibile all'acquisto su TopResellerStore. State pensando di acquistarlo? Considerate però che il prezzo è tutt'altro che contenuto: 734,90 euro con spese di spedizione incluse e spedizion in 7/10 giorni lavorativi.

Non dimenticate inoltre che questi modelli importati montano il firmware cinese e non offrono molti altri pacchetti lingua al di fuori di quello inglese. Prima di mettere mano alla carta di credito, controllate inoltre se il dispositivo offre tutti i servizi Google. Un altro problema da considerare riguarda il supporto LTE, il Mi 5 non supporta infatti tutte la bande disponibili ed in zone rurali o in autostrata potrebbe fare fatica a recepire il segnale. 

Xiaomi Mi 5 – Design e assemblaggio

Lo Xiaomi Mi 5 è liscio al tatto e si adatta perfettamente al palmo della mano, questo grazie alle rifiniture in vetro (o in ceramica nella versione Pro) ed alle curve sulla scocca che ricordano quello sfoggiate dal Galaxy S7. Purtroppo non sono state inserite protezioni anti-shock, né certificazioni di resistenza ad acqua e polvere. Se sul retro il dispositivo è sinuoso e liscio, dal pannello anteriore la cornice metallica finisce in modo piuttosto netto, rendendo i bordi quasi taglienti. Ma questo dettaglio passa in secondo piano se si osserva il luminoso display quasi completamente privo di bordi. 

AndroidPIT xiaomi mi5 1591
Il display dello Xiaomi Mi 5 è quasi completamente privo di bordi. / © ANDROIDPIT

Il tasto home fisico, subito sotto al display, funge anche da tasto capacitivo, dunque non è necessario schiacciarlo, ad esempio, per tornare alla schermata home. 

AndroidPIT xiaomi mi5 1635
Lungo il lato destro si trova il port che ospita SIM e scheda microSD. / © ANDROIDPIT

Tornando invece al materiale che caratterizza la scocca, avrete la possibilità di scegliere tra vetro e ceramica, quest'ultima versione è disponibile solo per il modello Pro dotato di 4GB di RAM e 128GB di memoria interna. Non pensate ad un materiale facilmente infrangibile, perché questa ceramica è resistente quanto l'acciaio, ha persino resistito alla punta di un trapano elettrico. Se preferite invece il look metallico, potrete scegliere tra tre colorazioni diverse: nero, bianco ed oro. 

AndroidPIT xiaomi mi5 1587
La scocca del Mi 5 può essere in vetro o in ceramica. / © ANDROIDPIT

Un altro dettaglio che salta all'occhio, osservando lo Xiaomi Mi 5 dalla scocca, sta nella totale assenza di bordi rialzati della fotocamera, design che si riscontra invece sul Galaxy S6. In qualche modo Xiaomi è riuscito ad inserire l'obiettivo principale all'interno del corpo sottilissimo di 7,15mm. Da notare inoltre l'ottimo rapporto schermo/corpo del pannello anteriore, gli unici bordi mostrati sono quello superiore ed inferiore.

AndroidPIT xiaomi mi5 1637
Sottile ed elegante, il Mi 5 presenta curve molto simili a quelle del Galaxy S7. / © ANDROIDPIT

Xiaomi Mi 5 – Display

Il display dello Xiaomi Mi 5 mi ha catturato fin dal primo sguardo. La risoluzione in Full HD, che su carta può far storcere il naso a molti, è risultata soddisfacente, perfetta per svolgere senza problemi i task di tutti i giorni. La stessa cosa può essere detta per la luminosità. I colori sono vividi, i contrasti netti ed i bianchi ben bilanciati, risultando in una riproduzione di immagini e video impeccabile. 

AndroidPIT xiaomi mi5 1638
Il display offre un'ottima riproduzione dei colori. / © ANDROIDPIT

Il Mi 5 integra un display IPS LCD di 5,15 pollici con risoluzione in Full HD di 1920 x 1080 pixel e, grazie alla retroilluminazione LED, la luminosità può raggiungere i 600 cd/m². È inoltre possibile regolare al meglio la luminosità anche grazie ad un contrasto adattivo a livello di pixel. Questa tecnologia è resa possibile grazie al nuovo chip Snapdragon 820 e la sua sotto unità Hexagon e permette di regolare la luminosità in modo tale che le aree bianche del display siano meno luminose rispetto alle nere. 

Xiaomi Mi 5 – Software

Tra qualche giorno dovrebbe essere disponibile un nuovo software per la versione importata dello Xiaomi Mi 5, dunque aspettatevi un aggiornamento di questa sezione a breve. Nel frattempo, possiamo esprimere un giudizio sull'esperienza software avuta fino ad ora con la ROM cinese del Mi 5, sulla quale abbiamo dovuto installare i servizi Google e dunque abbiamo riscontrato qualche bug. 

AndroidPIT xiaomi mi5 1650
Niente app drawer per il Mi 5. / © ANDROIDPIT

Se mai doveste decidere di acquistare uno Xiaomi Mi 5, sappiate che avrete la possibilità di acquistare la versione con ROM cinese e Google Play Services preinstallati, oppure la versione chiamata multi-ROM, variante che offre il supporto nativo per le app di Google. È importante conoscere il modello che si sta acquistando e sperne riconoscere le differenze. Qui sotto troverete le principali. 

I problemi dati dal software cinese sono piuttosto evidenti, si notano soprattutto nelle app attive in background che constringono il server a rimanere perennemente connesso. Queste includono app come WhatsApp o Threema, ad esempio. 

Con la versione multi-ROM avrete la possibilità di installare un nuovo firmware sullo Xiaomi Mi 5. Persino lo Xiaomi Redmi 3 offriva un manuale che spiegava chiaramente come flashare un nuovo firmware e sostituire quello cinese con uno internazionale. 

Lo Xiaomi Mi 5 gira Android 6.0 Marshmallow ed è reso unico nel suo genere grazie all'interfaccia MIUI 7. Questo software conta ben 175 milioni di utenti attivi, ma ha alla base un piccolo team che conta 750 sviluppatori. Grazie ad aggiornamenti settimanali, MIUI è tra le interfacce Android più dinamiche del momento. 

Xiaomi Mi 5 – Prestazioni

Lo Xiaomi Mi 5, proprio come anticipato da Hugo Barra, è veloce ed offre performance di gioco impressionanti. Le prestazioni del dispositivo però, a voler essere onesti, sono inferiori rispetto a quelle del Galaxy S7 ed i bug presentati dal software non aiutano a rendere fluida l'esperienza utente. Speriamo che l'update annunciata arrivi al più presto e metta il turbo al sistema.

Il Qualcomm Snapdragon 820 che anima lo Xiaomi Mi 5 è considerato uno dei processori più veloci del 2016 ed è integrato su diversi top di gamma del momento, tra cui l'LG G5 o la versione statunitense del Galaxy S7. Il Mi 5 non si fa sfuggire l'occasione di offrire molte delle feature disponibili grazie a questo chip che, tra le altre cose, garantisce prestazioni fotografiche migliorate. 

  Vellamo Metal Mellamo Multicore AnTuTu Geekbench 3 single Geekbench 3 multi Basemark X medium Basemark X high
Xiaomi Mi5 2016 1855 109588 1783 4123 29070 26258
Samsung Galaxy S7 2743 3371 130270 2125 6394 39520 31131

La memoria interna è stata ampliata e Xiaomi ha sfruttato la stessa UFS 2.0 sfoggiata dal Samsung Galaxy S6, ovvero una tecnologia flash in grado di operare fino a 450 MB/s, dando la possibilità al sistema di caricare le app in frazioni di secondo. 

In teoria questo dovrebbe garantire anche una migliore ottimizzazione del lavoro svolto dal processore, in pratica però, soprattutto durante una serie di test consecutivi, si nota una indotta riduzione termica del processore che si manifesta in misura sempre minore. Questo almeno per quanto riguarda i test della CPU, le performance di gioco non sono minimamente intaccate da questa restrizione. 

Xiaomi Mi 5 – Fotocamera

La fotocamera dello Xiaomi Mi 5 non è sensazionale come previsto. Le immagini super dettagliate che Hugo Barra ha fatto trapelare sul web a pochi giorni di distanza dall'evento di presentazione del dispositivo, mostravano una spiaggia tropicale illuminata dal sole splendente. In condizioni meno esotiche ed ottimali, aspettatevi invece foto nella media. La fotocamera principale, sensore Sony IMX 298 con risoluzione di 16MP, non offre l'apertura suggerita inizialmente dai rumors di f/1.6, ma una più ordinaria f/2.0. Questo sensore sfrutta la nuova tecnologia di isolamento DTI Pixel a Pixel, che garantisce la massima nitidezza delle foto.

AndroidPIT Xiaomi MI 5 PRO 11
L'interfaccia della fotocamera è intuitiva. / © ANDROIDPIT

Lo stabilizzatore ottico d'immagine integrato funziona sfruttando quattro assi, due a traslazione e due a rotazione, caratteristica che permette di mantenere a fuoco il soggetto fotografico anche in caso di movimenti o tremolii delle mani. Si tratta di una delle caratteristiche più interessanti del dispositivo e garantisce video nitidi ed immagini sempre a fuoco. 

Xiaomi Mi 5 – Batteria

La batteria dello Xiaomi Mi 5 dura un giorno. Mettetevi l'anima in pace. Può però essere ricaricata molto velocemente e collegando lo smartphone al caricabatterie per una sola ora, otterrete la carica dell'intera giornata. Sarete inoltre lieti di sapere che lo Xiaomi Mi 5 è tra i pochi smartphone sul mercato ad offrire un port USB Type-C, dettaglio che ha i suoi pro e contro (controllate che il sito dal quale ordinate il dispositivo includa un adattatore nella confezione). 

AndroidPIT xiaomi mi5 1632
Grazie alla Quick Charge 3.0 la batteria del Mi 5 si carica in un baleno. / © ANDROIDPIT

Nonostante il corpo sottile del dispositivo, sotto la scocca si nasconde una batteria di ben 3000 mAh, questo grazie ad una maggiore densità di energia di 685Wh/I. 

Xiaomi Mi 5 – Specifiche tecniche

Dimensioni: 144,55 x 69,2 x 7,25 mm
Peso: 129 g
Capacità della batteria: 3000 mAh
Dimensioni del display: 5,16 pollici
Tecnologia display: LCD
Schermo: 1920 x 1080 pixel (427 ppi)
Fotocamera frontale: 4 megapixel
Fotocamera posteriore: 16 megapixel
Flash: LED
Versione Android: 6.0 - Marshmallow
Interfaccia utente: MIUI
RAM: 4 GB
3 GB
Memoria interna: 128 GB
32 GB
64 GB
Memoria removibile: Non disponibile
Chipset: Qualcomm Snapdragon 820
Numero di core: 4
Velocità di clock: 2,15 GHz
Connettività: HSPA, LTE, NFC, Dual-SIM , Bluetooth

Giudizio iniziale

Lo Xiaomi Mi 5 è un buon terminale, ma non è soprendente quanto speravo. Lo stabilizzatore ottico d'immagine potenzia le prestazioni della fotocamera, mostrando ottimi risultati in foto e video, ma l'assenza delle app Google ed il software non ancora perfettamente stabilizzato costituiscono al momento dei contro degni di nota. Il software dovrebbe migliorare con il prossimo aggiornamento e la questione Google può facilmente essere scavallata una volta che lo smartphone sarà disponibile sul mercato europeo ma al momento non ce la sentiamo di definire lo Xiaomi Mi 5 come il migliore affare Android. 

Riaggiorneremo questa recensione non appena il nostro Xiaomi Mi 5 riceverà il tanto atteso update, nel frattempo vogliamo sapere le vostre impressioni su questo cinese top di gamma. 

17 Condivisioni

35 Commenti

Commenta la notizia:

  • Ho comprato lo xiaomi MI4 diciamo che lo trovato buono come smartphone a parte il surriscaldamento della batteria Ma lo xiaomi 5 mi lascia perplesso circa il costo a quel prezzo preferisco un telefono italiano che mi dia garanzia certa e lingua italiano per essere uno smartphone cinese e' molto caro.


    • Telefono italiano? Volevi dire con garanzia italiana forse; nel caso è sufficiente comprare (di tante marche, comprese quelle cinesi) in un negozio online con sede europea o italiana e avrai garanzia di 2 anni e assistenza; tutto questo senza considerare che ciò che trovi nei negozi fisici ha costi (a parità di caratteristiche) nettamente superiori; xiaomi Mi 5 è "relativamente" caro, ma offre quello che offre; poi uno è sempre liberissimo di spendere 800 euro per un Samsung o un Apple...


  • Il xiaomi MI5 tra i più venduti in Italia. Ricordati di proteggerlo con una conchiglia fino al vostro smartphone. Per fare questo, si punta verso Mobilinnov.it


  • la cornice del display arriva praticamente fino al bordo, ma in realtà il display è più piccolo, vi è una cornice tra bordo e display e questa cosa si nota visualizzando uno sfondo chiaro, mentre visualizzando immagini scure si ha l'illusione che il display si estenda fino ai bordi del telefono. Vorrei sapere se le dimensioni dichiarate del display si riferiscono alla reale estensione del display o truffaldinamente alla cornice fisica, spero la prima...
    Inoltre non capisco chi si lamenta della risoluzione che penso sia più che sufficiente, a mio avviso risoluzioni superiori sono utili solo per consumare batteria, la qualità di un display dipende dalla resa dei colori, dalla luminosità ecc. la risoluzione è come i megapixel per una fotocamera. Proprio per la differenza di risoluzione rispetto ad s7 mi sarei aspettato una maggiore durata della batteria, anche se il consumo dipende anche dalla tecnologia e qualità del display, ma fino a questo momento le mie aspettative non sembrano confermate completamente. Questo disposivo è anche molto più leggero di s7, peccato che non abbia una fotocamera altrettanto buona, ma per il suo prezzo non si può avere tutto.


    • Ciao, la cornice si nota solo nelle colorazioni bianco e oro, le misure dichiarate non ne tengono conto. Concordo sul fatto che non è la risoluzione che ne fa un buon display, riguardo alla batteria ti posso dire che chi dice che non ha una buona durata, vuol dire che non lo possiede. Da quando l'ho ricevuto ho ricevuto 2 aggiornamenti e ci sono stati dei grossi miglioramenti. Io ho il 64gb, ti posso fare un paragone con LG g2 che possiedo e ti garantisco che dura molto ma molto di più il mi5, arrivo a sera con il 30-40% di batteria residua. La fotocamera non è così ottima come l's7 però certamente migliore di s6 e g4. Se vuoi iscriviti al gruppo di facebook "xiaomi mi5 ROM in italiano" così potrai giudicare tu stesso.


      • grazie delle info, sono convinto che l'autonomia possa migliorare con gli aggiornamenti, sto seguendo alcune discussioni su xda, non mi ispira molto la miui, ma dovrei provarne uno per esprimere un giudizio. io mi trovo bene con moto x 2014, android praticamente stock con le personalizzazioni di gravitybox e nova launcher, tuttavia l'autonomia non è il top, il mi5 è più leggero, inoltre mi farebbe comodo un sensore di impronte e una fotocamera migliore


      • Nemmeno a me la miui piace. Io ho g2 con la cyanogenmod e in futuro appena sarà disponibile la metterò sul mi5


      • Poi questi che fanno recensioni senza nemmeno avere lo smartphone aumentano solo i dubbi sul device.


    • Ah, il problema della risoluzione dello schermo... il fatto è esattamente come dici tu (e come sostengo io da tempo, tra risate e tecnicismi che in realtà non contano sulle prove provate): su un 5-6 pollici un FHD è non solo sufficiente, ma il massimo percepibile (forse pure oltre), ma il marketing deve pure usare qualche caratteristica "vincente" per vendere un nuovo dispositivo; per gli altri difetti, bé aspettiamo una prova su strada definitiva, ma nell'insieme e per il costo, direi che è un ottimo top di gamma in generale; se poi, come riporta Nicolò Chenetti, arriva aggiornamenti frequenti e risolutivi, che ne migliorano costantemente i "difetti" o ne aumentano le caratteristiche...

      EDIT: ops... ho nominato Nicolò Chenetti, ma volevo dire Walter Piersanti, che riferiva degli aggiornamenti... ho fatto richiesta per iscrivermi al gruppo su FB.


  • Ma questo vizio di fare recensioni per sentito dire senza disporre dell'oggetto da recensire? Bahhhh...


    • E vi informo che l'aggiornamento l'hanno già fatto,la batteria dura più di un giorno e che i benchmark che avete messo sono quelli della versione depotenziata. Il mio fa moooolto di più.


  • Posso aggiungere, avendo fatto qualche ricerca sul web in merito alla scocca posteriore in ceramica zirconica, che è un materiale davvero robusto; basta considerare che viene usato per le sostituzioni dentali, quindi duraturo, inscalfibile (il video è molto chiaro a questo proposito) e soprattutto molto resistente alla rottura, tanto da essere equivalente all'acciaio... se, a livello di materiali, dobbiamo cercare la marca che ha fatto una vera innovazione in questo settore, credo che abbiamo trovato il nome... il resto dell'hardware è il top a disposizione attualmente.


  • Ciao a tutti, io sono in cina ed ho ppena toccato con mano lo xiaomi mi5. Beh il commento è che non lo trovo minimamente inferiore ad iphone o altri top di gamma relativi. Ho gia avuto modo di acuistare in passato direttamente dalla cina un mi3 sono stato molto soddisfatto. Il software è aggiornabile da internet con traduzione integrale in italiano. Credo poprio che domani mi fermerò a comperarlo. Unica pecca il prezzo richiesto che al cambio di oggi è circa 340 € per versione da 64gb e 320 per la 32gb. Domani cerco di trovarlo a meno.
    A primo impatto avendolo avuto in mano vi dico che assomiglia molto ad iphone come usabilità e non perde il confronto in rapidità e fluidità. La fotocamera è forse anche migliore, ma ho fatto 2 foto in negozio, quindi forse poco attendibile. Ho parlato anche con i vari ragazzi qui in cina e tutti lo ritengono il miglior telefono cinese ad oggi sul mercato, meglio di huawei, oppo, vivo etc.
    Vi tengo informati sperando domani di darvi info migliori.


  • Xiaomi 8, torturatore 0! Si è ammazzato di fatica e tanto niente! Comunque se già che c'era si prendeva il rischio di farlo cadere da altezza di presa... anche se penso che una ceramica zirconica dovrebbe resistere bene anche a quello. In definitiva Xiaomi Mi 5 Pro e Huwawei P9 Pro sono i finalisti per andare a sostituire il mio vetusto smartphone B6000, e se non fosse per lo schermo un filo piccolo avrei già scelto l'eroico Xiaomi: prezzo vincente (ma da verificare), solo FullHD, potente, bellino e se c'aveva stampato il logo di Superman sulla scocca, meritava un bel 10 e lode e bacio accademico!


  • Molto interessante, il design mi piace molto. Mi piacerebbe sapere se il lettore d'impronte funzione bene come su iphone o Huawei. Unica cosa che non mi convince è la MIUI sarebbe bello poter avere una versione con android stock

Mostra tutti i commenti

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK