Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
13 Condivisioni 1 Commento

4 ottimi motivi per scegliere uno smartphone Nexus

Indecisi sul vostro prossimo smartphone? Perchè non provare l'ebbrezza di avere tra le mani un Nexus? A poche ore dal rilascio del nuovo Nexus 5X e del più grande Nexus 6P potrebbe esservi balenata l'idea di affidarvi ad uno dei nuovi smartphone prodotti da Google in collaborazione con un diverso partner (quest'anno sono LG e Huawei i brand designati).

Ma cosa offrono di più i Nexus rispetto agli altri dispositivi Android presenti sul mercato? Perchè vale la pena preferirli ai Galaxy di Samsung o agli altri top di gamma del momento? In questo articolo vi mostreremo 4 motivi per i quali vale la pena mettersi in tasca uno smartphone prodotto da Big G!

androidpit nexus 6 nexus 9 1
Scoprite tutti i vantaggi di avere uno smartphone Nexus! / © ANDROIDPIT

1. Esperienza Android pura

I Nexus, essendo prodotti da Google, offrono il vantaggio di essere privi di tutte quelle modifiche ed app preinstallate, legate a brand costruttori o operatori telefonici. Dimenticatevi quindi dei fastidiosi bloatware e preparatevi a veder girare senza problemi una versione stock di Android, pensata e creata in questo modo da Google, senza fronzoli aggiunti, appositamente per i suoi dispositivi.

Avere a disposizione la versione snella e autentica del software significa rinunciare non solo a funzioni ed app inutili, ma anche rinunciare a temi e design personalizzati, come quelli offerti da TouchWiz con Samsung o Sense con HTC ad esempio, che talvolta mostrano dei piccoli dettagli non integrati perfettamente nel software che possono limitare l'esperienza utente. Quando si parla di interfaccia si entra senza dubbio in una sfera del tutto soggettiva: utenti diversi apprezzano temi, icone e design differenti ma con un Nexus avrete la certezza di aver in mano il software nativo nella sua forma più pura senza modifiche implementate dai brand.

AndroidPIT Android 5 0 Lollipop Nexus 9 Setup 15
I Nexus garantiscono un'esperienza Android pura! / © ANDROIDPIT

2. Facilmente personalizzabile

Come detto sopra, i Nexus permettono di avere un accesso diretto alle feature ed a tutti gli elementi introdotti da Android nella sua versione pura del software, senza dover venire a compromessi con le modifiche ed i limiti introdotti da brand ed operatori. Sui normali dispositivi Android i brand decidono spesso di bloccare i bootloader, quei codici che vengono eseguiti quando il sistema operativo viene lanciato, limitando lo spazio di azione ed impedendo l’installazione di qualsiasi altra ROM personalizzata.

Se volete quindi sbizzarrirvi a personalizzare il vostro Android dovrete prima dimenarvi a sbloccare il bootloader: ogni produttore prevede una diversa procedura che può richiedere dei comandi dal pc attraverso cavo USB, fino al download di un programma apposito. I Nexus, al contrario, permettono di sbloccare il bootloader in modo semplice facilitando a sviluppatori ed appassionati di modding il divertimento con permessi di root e custom ROM facilmente reperibili.

nexus
I Nexus sono gli smartphone ideali per chi si diletta nel modding! / © ANDROIDPIT

3. Aggiornamenti immediati 

Chi sceglie un Nexus sa di avere tra le mani un dispositivo sempre aggioranto all'ultima versione del software. Tutti i Nexus, al momento del loro rilascio, sfoggiano l'ultima versione rilasciata da Google: come il Nexus 6 con Lollipop lo scorso ottobre, domani saranno Nexus 5X e Nexus 6P i primi smartphone ad offrire Android 6.0 Marshmallow con tutte le sue innovative feature in grado di ottimizzare al massimo l'esperienza utente su Android. 

Qualsiasi aggiornamento del firmware venga rilasciato, saranno sempre i Nexus i primi a testarlo e riceverlo proprio perchè non devono scendere a patti con ulteriori modifiche, implementazioni ed ottimizzazioni introdotte dai brand produttori, come invece accade con Samsung, Sony e tutti gli altri produttori. I top di gamma di questi brand infatti hanno ormai la certezza di ricevere le update importanti anche se con tempistiche molto più lunghe.

Se la storia insegna, come abbiamo visto con il rilascio di Lollipop, che lentamente ha raggiunto i diversi dispositivi (si parla di circa il 21% aggiornati al mese di agosto 2015), lo stesso accadrà probabilmente con Marshmallow. Se non volete quindi rinunciare ad uno smartphone sempre aggiornato all'ultima versione del software, senza dover aspettare settimane o addirittura mesi, non vi resta che scegliere un Nexus oppure prendete nota di alcuni trucchi che vi aiuteranno a ricevere gli update più velocemente:

android 60 marshmallow hero devil 2
Se avete in tasca un Nexus 6 non dovrete aspettare tanto per ricevere Android 6.0 Marshmallow! / © ANDROIDPIT

4. Ottimo rapporto qualità/prezzo...quantomeno fino al Nexus 6!

Il buon rapporto qualità/prezzo è sempre stato un altro ottimo motivo per puntare sulla linea dei Nexus che si è nel tempo delineata come una serie dalle caratteristiche all'avanguardia a prezzi accettabili. Il Nexus 4, realizzato in collaborazione con LG e rilasciato nel 2012, è il primo vero smartphone del brand capace di introdurre design e specifiche particolarmente interessanti per meno di 300 euro. Anche il suo successore è un altro valido esempio da prendere in considerazione mentre il Nexus 6, presentato lo scorso ottobre e realizzato da Motorola, ha stravolto la precedente strategia di Google chiedendo ben 599 euro per il modello con 32GB di memoria interna.

Il prezzo esagerato ha lasciato delusi tantissimi utenti che pensavano di rimpiazzare il vecchio dispositivo con il nuovo gioiellino di Google ed ha inoltre accresciuto le aspettative nei confronti del nuovo Nexus 5X, dal quale ci si aspetta un ritorno alle origini. Il Nexus 6P potrebbe invece offrire un prezzo più elevato essendo stato identificato tra i due come il device premium. Non ci resta che sperare che, anche dopo l'uscita dei nuovi Nexus, l'ottimo rapporto qualità/prezzo continui a rimanere uno dei punti forti di tutta la linea.

MONEY NEXUS6 wallet ANDROID ANDROIDPIT 3
Nexus 6: l'eccezione che conferma la regola? Speriamo proprio di sì! / © ANDROIDPIT

Se varrà ancora la pena optare per un Nexus sarà Google a dircelo tra qualche ora, quando ci illuminerà con le reali prestazioni dei suoi nuovi dispositivi e ci farà conoscere il loro prezzo di lancio. Bisogna riconoscere che gli smartphone rivali sono sempre più agguerriti con interessanti caratteristiche hardware, software ottimizzati (l'ultima versione di TouchWiz integrata nel Galaxy S6 ne è un esempio: fluida, veloce e con qualche bloatware in meno rispetto alla versione precedente) e aggiornamenti in parte garantiti. Resta però il fatto che i Nexus rimangono per ora gli unici smartphone in grado di offrire un software puro, privo di bloatware, sempre aggiornato, personalizzabile, il tutto ad un prezzo ancora accettabile. Voi cosa ne pensate? 

1 Commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK