Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Root allo smartphone Android: è davvero da prendere in considerazione?

Root allo smartphone Android: è davvero da prendere in considerazione?

Root o non root, questo è il problema? Ottenere i permessi di root ha pro e contro. Se si esclude l’eventuale paura che il telefono vada in brick (diventi inutilizzabile) o che si perda la garanzia, rimane un problema di fondo che molti guardano superficialmente: “Cosa me ne faccio dei permessi di root?”. Oggi vi illustreremo i pro e i contro dell'ottenere questi privilegi in modo da permettervi di fare una scelta consapevole con il vostro smartphone Android.

Scorciatoie:

Permessi di root: i migliori motivi per ottenerli

Un mondo di app in più

Android offre un gran numero di applicazioni per ogni evenienza, ma quando si va alla ricerca di qualche funzione più avanzata, ecco che vengono richiesti i permessi di root. D'altronde avere i permessi di root significa essere amministratori del proprio dispositivo e poter quindi far interagire più in profondità le app con il sistema. Questo permette di poter disinstallare i bloatware (app preinstallate sul dispositivo da brand e operatori), gestire il firewall e controllare a fondo il dispositivo.

Esistono inoltre applicazioni che funzionano anche senza i permessi di root, ma che danno il massimo del loro potenziale solo sui dispositivi rootati come, ad esempio, gli antivirus, con i loro sistemi di blocco/localizzazione a distanza. Per finire potrete finalmente utilizzare tutte le app ed i giochi che vi venivano nascosti in quanto incompatibili col vostro telefono.

Personalizzazione all'ennesima potenza

I dispositivi Android sono noti perché offrono la possibilità di sostituire launcher, icon pack, sfondi live, suonerie, suoni della tastiera e tanto altro. Tuttavia questo tipo di personalizzazione è limitato puramente all'espetto estetico e più superficiale del dispositivo. Grazie ai permessi di root potrete invece agire in profondità e modificare i file di sistema a vostro piacimento, compresi suoni di sistema e animazione di avvio.

AndroidPIT samsung phones 0109
Con i permessi di root la personalizzazione non avrà limiti! / © AndroidPIT

Prestazioni oltre ogni limite

Esistono molte app in grado di liberare la RAM e velocizzare il dispositivo, ma i metodi "normali" non permettono all'hardware di superare i propri limiti imposti dal produttore, ma solo di farlo arrivare alla massima velocità consentita. Ancora una volta, i permessi di root ci vengono in soccorso, rendendo possibile modificare la velocità della CPU, una tecnica chiamata overclocking.

Per farlo è però necessario flashare un kernel che permetta questa pratica, ma il procedimento non è difficile e risulta ancora più facile se si utilizza l’app Rom Manager che vi chiederà di scaricare la recovery ClockworkMod.

Mai più problemi con la batteria

Gli smartphone continuano ad evolversi, ma il tallone d’Achille della batteria non è ancora stato risolto. Nonostante gli smartphone, anche quelli più performanti, garantiscano 24 ore di utilizzo (grazie alle funzioni di risparmio energetico integrate), pochi riescono ad arrivare a fine serata. Soluzione? Acquistate uno degli smartphone Android con la migliore batteria.

Oppure, se siete affezionati al vostro smartphone e non avete intenzione di sostituirlo, ottenete i permessi di root. Grazie ad essi potrete accedere a diverse funzioni che vi permetteranno di scegliere il governor della CPU, facendo girare il processore sempre al minimo, impostando un limite massimo inferiore e tanto altro ancora (comprese procedure di undervolt). Anche in questo caso dovrete affidarvi ad un kernel diverso da quello stock.

androidpit battery low 1
Con i permessi di root anche la batteria avrà una marcia in più! / © AndroidPIT

Automatizzazione generale

Molti di voi conosceranno già l’applicazione Tasker, che permette di automatizzare praticamente qualsiasi funzione dello smartphone. Per chi non lo sapesse, ad una determinata condizione (come l'inserimento delle cuffie, l'accesso ad un luogo specifico o lo scoccare di un'ora) è possibile far corrispondere un’azione (lanciare un’app, mandare SMS, riprodurre una canzone, etc). Il tutto gestito da un'unica applicazione.

Funziona anche senza i permessi di root ma, una volta ottenuti, potrete accedere alla lista completa delle possibili interazioni, come l’attivazione di internet, GPS, accensione dello schermo, velocità della CPU etc.

Una valanga di custom ROM pronte ad essere installate

Questo è sicuramente il motivo per il quale la maggior parte degli utenti Android decide di ottenere i permessi di root: affidarsi al mondo delle Custom ROM. Oltre a permettere una personalizzare radicale dello smartphone, i maggiori produttori di Custom ROM ci hanno più volte dimostrato come spesso siano in grado di superare le ROM stock per funzionalità, fluidità e performance.

AndroidPIT rom pac rom 1380
Con il root potrete flashare sul vostro Android le custom ROM che preferite! / © AndroidPIT

Niente più pubblicità 

Difendiamo a spada tratta l’uso delle pubblicità nelle app per due motivi: è spesso l'unica fonte di guadagno e permette l’uso di applicazioni magnifiche senza dover spendere un centesimo. Ma è anche vero che alcune app contengono pubblicità troppo invasiva che, non solo consumano un gran numero di dati, ma spesso attivano abbonamenti senza il nostro consenso.

È qui che l’utilizzo di app come AdBlock Plus può rivelarsi utile perché permettono di visualizzare solo i normali annunci, bloccando quelli che penalizzano l’esperienza d’uso. Se proprio non volete avere a che fare con i banner pubblicitari, l'app offre anche la possibilità di disattivarli. L’utilizzo di questa applicazione o altri servizi simili presenti sul Play Store è possibile solo per chi ha ottenuto i permessi di root.

Backup completi a portata di tap

Ogni dispositivo Android offre la possibilità di effettuare un backup di app e di alcuni dati sfruttando il menu delle impostazioni o tramite l’utilizzo di software gestionali come Samsung Kies. Anche se decidessimo di affiancare a questi metodi i diversi servizi cloud disponibili, nulla potrà mai competere con le funzioni offerte dai permessi di root.

Spicca tra tutte l’utilizzo dell’app Titanium Backup, con la quale potrete copiare le immagini di sistema del vostro dispositivo e spostarle su scheda SD o computer, oltre alla possibilità di automatizzare il procedimento. Un valido motivo per decidere di rootare il vostro smartphone, non trovate?

AndroidPIT backup 9981
Effettuate un backup come si deve sfruttando i permessi di root! / © AndroidPIT

Funzioni nascoste o specifiche per alcuni dispositivi

Uno dei punti di forza di Android è l’incredibile varietà di dispositivi che lo integrano, per non parlare delle modifiche che le case produttrici apportano al sistema rendendolo unico. Questo ci consente di avere tra le mani un dispositivo diverso da quello altrui ma anche di non poter godere delle fantastiche funzioni esclusive di alcuni dispositivi specifici. Un ulteriore motivo per ottenere i permessi di root è anche superare questo limite ed ottenere sul vostro smartphone tutte le funzioni che più vi interessano. 

Reversibilità del processo

Un altro valido motivo a favore del root è che in qualsiasi momento potrete fare un passo indietro, liberandovi dei permessi di root e tornando al firmware originale del vostro dispositivo e, nella maggior parte dei casi, ripristinando anche la garanzia. Tutto questo tramite l’uso di appositi strumenti o semplicemente riflashando il firmware originale con software come Odin.

Vi siete convinti ad ottenere i permessi di root sul vostro nuovo smartphone? Aspettate un attimo, prima di fare il grande passo date uno sguardo ai motivi per cui potrebbe non valere la pena richiedere i permessi di root.

Permessi di root: i motivi per non ottenerli

Non siamo pazzi e non cambiamo idea dopo 3 secondi, vogliamo semplicemente illustrarvi i pro ed i contro a cui si va incontro quando si decide di ottenere i permessi di root su un qualsiasi dispositivo Android. È importante avere il controllo del proprio smartphone come anche avere bene in mente cosa si sta facendo e a quali rischi si va incontro.

Sicurezza a rischio

I permessi di root permettono di comunicare in modo avanzato col proprio dispositivo e di installare nuove app altrimenti inaccessibili. Nulla impedisce però ad applicazioni dannose di agire negativamente sul sistema, danneggiando il dispositivo o, peggio, mettendo a repentaglio la vostra privacy. Fortunatamente possiamo scegliere noi se consentire o meno ad un’applicazione di ottenere i permessi di root, vi consiglio quindi di farlo con cautela se vi viene richiesto da app scaricate al di fuori dal Play Store.

AndroidPIT virus 1
State in guardia e proteggete al meglio la vostra privacy! / © AndroidPIT

Addio alla garanzia

Più che un addio è un arrivederci… i permessi di root, ottenuti in qualsiasi modo, invalidano la garanzia. Tuttavia esistono metodi più raffinati che non vanno ad intaccare certi file di sistema (come i famosi contatori; flash counter, KNOX counter) e permettono di resettare tutto come prima tramite l'utilizzo di alcuni strumenti o procedure.

Purtroppo nulla è certo e, via via che vengono implementati sistemi di sicurezza avanzati come KNOX, diventa sempre più difficile ripristinare la garanzia e spesso risulta impossibile o molto pericoloso.

Dispositivi cinesi o non famosi? La situazione si complica

I procedimenti per ottenere i permessi di root non arrivano per vie ufficiali, ma vengono forniti da altri utenti o gruppi più o meno estesi che si mettono al lavoro per crearli. È quindi normale che ci si concentri sui dispositivi più noti e più acquistati, soprattutto quando si tratta di metodi universali.

Se si ha in tasca uno smartphone cinese o prodotto da un brand meno conosciuto bisogna quindi ricorrere a procedimenti specifici per il singolo dispositivo, i quali richiedono più passaggi e una predisposizione maggiore a smanettare con il PC. Questo aumenta la possibilità di commettere errori e di danneggiare (talvolta irrimediabilmente) il vostro amato device.

AndroidPIT china phones 5336
Trovare una guida al root specifica per gli smartphone cinesi o poco conosciuti non è facile. / © AndroidPIT

Problemi con gli aggiornamenti

Un altro motivo a sfavore del root è quello di non poter più aggiornare il dispositivo a seconda del brand produttore e del terminale in vostro possesso. I meno fortunati dovranno quindi scordarsi la comodità degli aggiornamenti via OTA e via software per PC, anche se potranno comunque installare gli update scaricando il firmware da Internet e flashandoli manualmente. Il procedimento non è complicato ma anche qui il rischio di andare incontro a qualche errore è sempre in agguato. 

Alcune app non funzionano con il root

Vi sono alcune app dedicate ai pagamenti, o dei semplici giochi (come Pokémon Go ad esempio) che non funzionano sui dispositivi rootati. Il motivo è che i permessi di root consentono di apportare delle modifiche alle app. Ovviamente è possibile nascondere lo status del root del dispositivo ma questo non è lo scopo di questo articolo.

AndroidPIT pokemon go 8754
Alcune app, come Pokémon Go, non possono essere utilizzate sui dispositivi rootati! / © AndroidPIT

Conclusione

Le possibilità dopo il root sono praticamente illimitate, ma quante di esse andrete realmente ad utilizzare? Potete farne a meno? Prima di mettere mano su qualcosa che non si conosce bene è sempre meglio informarsi ed avere chiare in mente le proprie esigenze. I rischi sono davvero bassi, ma volete avere a che fare con fastidiose app impossibili da disinstallare o con un costoso fermacarte?

La nostra intenzione non è quella di spaventarvi, anzi! Sentitevi liberi di rootare il vostro dispositivo, ma consapevoli dei possibili rischi a cui andate incontro.

Vi siete decisi ad ottenere i permessi di root o i motivi a favore non vi hanno ancora convinti?

Articoli consigliati

96 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Ho un Samsung Note pro SM P905 che ogni tanto si blocca e si riavvia... il tutto senza root, vorrei eseguire un ripristino, o mi consigliate ti fare root? Non ho la più pallida idea di cosa fare, mi date un consiglio? E se si tratta di root .... come procedere passo passo?


  • Prima di rootare il telefono è necessario fare un backup?


  • Io non sono più così tanto convinto che ne valga la pena...sempre. Certo, se si ha un telefono un tantino datato, effettuando il root si hanno molte migliorie in termini di prestazioni e anche nell'aspetto (anche l'occhio vuole la sua parte!). Ma se abbiamo tra le mani un telefono "moderno", a parte inficiare la garanzia, non ne vale più tanto la pena; diciamo che il gioco non vale la candela. Anche perché ormai molti produttori aggiungono delle features nei loro OS che fino a poco tempo fa erano impensabili se non avevi il root.


  • Premetto che non sono uno smanettone e sul mio Samsung S5 che funziona ancora bene ho solo attivato le opzioni sviluppatore x forzare la chiusura delle app quando le chiudo. Ho notato un certo miglioramento nella batterie e niente piu surriscaldamenti del dispositivo, sebbene in alcune fasi di avvio o chiusura app sia meno fluido ( un compromesso accettabile).
    Probabilmente optero' x il root quando non sarà più in grado di reggere in modo fluido l'uso quotidiano. So di persone che hanno reso un vecchio samsung s3 una scheggia.
    Comunque ci proverò quando l'alternativa sarà cambiare lo smartphone


    • Perché aspettare e renderlo una "scheggia" quando puoi farlo ora?
      Per l'S5 ci sono molte custom rom comprese le LineageOS che ti danno le ultime patch di sicurezza e l'ultimo OS.
      Inizia a goderti il tuo telefono, non aspettare.
      A me dispiace solo che con il passaggio da CyanogenMod a LineageOS sia stato abbandonato il progetto Theme Engine. Si c'è substratum ma non è comodo allo stesso modo.


    • Cambialo


  • Vale sicuramente la pena...


    • Io nn ne sono così convinto!
      Ad oggi, con le millemila app, personalizzi FIN TROPPO per ormai ogni tipo di utente in special modo con android e un Samsung. Addirittura ci sono app che disattivano pure i blootware ! Io perlomeno mi son rotto di flashare a manetta e (galaxy s7 edge formatto ogni 5/7 mesi..) ho un dispositivo scattante e conuna miriade di app e appine che a malapena trovo il tempo di configurare !


  • Salve ho da poco un S4 canadese (SGH-I337) girovagando su internet non ho trovato alcun firmware compatibile per passare da Android 4 alle versioni più recenti, potete aiutarmi?


  •   26
    Utente disattivato 27 dic 2016 Link al commento

    È tutto relativo.. Dipende dal dispositivo che avete in mano, da quanti soldi avete nel portafogli e dall'esperienza.
    Io ho il root su tutti i miei dispositivi e non potrei farne a meno perché mi piace molto smanettare con il telefono e usare tutti i vantaggi che questo genera, ma se una persona non è molto esperta o se non ha le idee chiarissime dovrebbe prima informarsi attentamente


  • ma se ho un telefono e lo sto pagando a rate si puo fare lo stesso il root?


  • Non consiglio di effettuare il root poiché si perde la garanzia. Comunque per effettuarlo é semplicissimo, vi consiglio di usare KingRoot


  • Io non ho capoto nulla di come avere il root tutti questi termini strani ... Comunque il miglior root per archos 70 c xenon qual'è e come si potrebbe rootare? Per piacere risposta a più breve e semplice ..grazie!


  • Salve volevo effettuare il root sul mio s5 con cf auto root ma la versione della build del mio s5 non combacia con quella di cf auto root (la versione software e il modello sono i gli stessi). La versione build deve combaciare?
    Inoltre mi conviene effettuare il downgrade del firmware a una versione più vecchia per evitare problemi con il boot loader o se la versione software è la stessa non ci sono problemi?


  • IO ho un galaxy grand neo plus corro rischi con kingroot?


  • Salve,volevo sapere come fare il root in modo sicuro(senza causare un brick) io ho un Huawei Ascend Mate 7 e devo recuperare dei video che ho sbadatamente cancellato..c'è una guida sicura oppure no?


  • .


  • .


  • .


  • .


  • .


  • .


  • .


  • .


  • .


  • .


  • .


  • .


  • .


  • .


  • .


  • .


  • .


  • Io penso che tutte queste cagate non servono a niente, semplicemente le inventano per fare bussiness a spese dei consumatori che dedicano tanto tempo a ste schifezze


    • Posso dirti che il root serve per "correggere " errori causati come la cancellazione di file o altro poi sappi che se la gente lo fa sono fatti loro.


  •   26
    Utente disattivato 30 mar 2016 Link al commento

    Sicuramente il root sblocca il potenziale completo del dispositivo, e quando si può conviene farlo, ma con il tempo gli 0-day spariranno...


  • Salve, sono un neofita del modding android e tutto nasce dal recente acquisto di uno smartphone Redmi Note 2, acquisto fatto cercando un device abbastanza potente (nella fascia media ovvio) e per portarmi un pò ''oltre'' i soliti brand sopratutto senza dover spendere una fortuna. Ma non con poca sorpresa mi accorgo della mancata possibilità di poter spostare come mia abitudine qualche app troppo pesante dalla memoria interna dello smart sulla SD e con non poca delusione di non poterne personalizzare la grafica a causa di un menù sprovvisto di questi ammennicoli a me tanto cari. Di qui mai avrei pensato di dovermi addentrare in un ginepraio fatto di root, fashamenti , nuove interfacce etc etc. Ora sembra che solo per poter spostare le app sulla SD occorre utilizzarne delle altre che per poter funzionare vogliono i fatidici permessi di root, di qui la mia domanda a chi in questo ambiente ci si muove con disinvoltura, per poter eseguire lo spostamento in SD di queste benedette app devo proprio rootare il mio Xiaomi? Inoltre, dovendolo fare con una delle tante apk concepite allo scopo, quest'ultime mi andranno a modificare la MIUI attuale cambiando quindi il menù che vedo ora? Restando in attesa di '' lumi '' in merito vi saluto tutti cordialmente, Luca.


    • Allora ci sono appena apposite che non chiedono root ma col root e meglio senza contare che si perde il root ma si rischia anche il brick


  • Ho i miei dubbi sulla reversibilità del root... Diciamo che ogni cellulare fa storia a sé... con le nuove versioni di Android solitamente si deve sbloccare il telefono ed eseguire il root da una custom recovery, in questo modo su fa scattare il contatore e si può flashare quel che si vuole ma ormai la garanzia è andata. In passato si poteva rootare anche con delle App, non so se sia ancora possibile e con triangle away si poteva ripristinare il contatore dei samsung, Odin è il tool che funziona solo per i samsung. Questi sono solo alcuni esempi della complessità dell'argomento che è impossibile da esporre in poche righe. Io suggerirei all'utente di informarsi bene e verificare ciò che è possibile fare con il proprio dispositivo


    • D'accordo ma c'è una cosa che pochi sanno :
      La garanzia viene data al software (24 mesi) ma uno ora mai usa kies3 e si installa il software che può permettersi altrimenti le custodia sono fatte apposta


  • Salve Mattia, volevo chiederle se ne vale la pena di rootare il mio Samsung galaxy tab 3 lite di 2 anni. Cordiali saluti, Marcello.


  • Mi schierò per i no..... O perlomeno preferisco i cell con il root già abilitato


  • aiuto mattia! ho un galaxy note 1 e in pratica, l ho criptato e formattato. risultato: non si accende piu. a volte va in modalità recovery, a volte si ferma alla scritta samsung. ho fatto di tutto:
    -hard reset,
    -svuotato le tre cache
    -provato a collegare usb al pc ma nn lo legge
    -installato una custom rom ma niente
    -provato a installare il firmware originale ma niente
    qualche consiglio? (apparte cambiare scheda madre)
    ti ringrazio :)


  • Buonasera Mattia,premesso che di informatica ne so poco o nulla,sono tre giorni che vago nel mondo di internet per capire come si istalla un root su un sistema android,e devo sinceramente dire che il tuo articolo è uno dei pochi più chiaro in assoluto,e ti ringrazio molto.io ho acquistato un mediacom winpad w801,prezzo conveniente,visto che andava benissimo per i far giocare la mia bimba di due anni e mezzo,e qui iniziano i problemi con la scarsa memoria interna,e allora pensi di risolvere il problema con una sd,manco per niente,il problema è sempre li,non sposti nulla,e allora inizi a cercare su internet per capire il perchè ed esce fuori tutto un mondo al quale non sapevo della sua esistenza,tra confusione e chiarezza,tre giorni di malditesta,tra app link2sd,formattare la scheda,spartizionarla,permessi di Superuser e root,e che devo ancora capire quale app è la più giusta da installare ,volevo gentilmente chiederti se per il mio caso,il root è l unica soluzione,per installare una sd esterna,ti ringrazio per la cortese attenzione,scusami per l ignoranza della materia in questione.un saluto giuliana.

    mic


  • ma con un samsung galaxy s3 neo è molto o poco probabile che si "brikki". mi preoccupa anche il fatto che non sempre si può tornare alle impostazioni originali e perdere la garanzia. quindi mi potete dire se potrebbe andare a buon fine tutto o se è meglio di no perchè ho un dispositivo obsoleto. grazie in anticipo per la risposta.


  • Salve!! Ringrazio a nome del mio telefono(galaxy s3 mini) per l'utilità delle guide, ma ho delle domande da fare. Ho usato odin (forse flashato)e con la modalità tasto volume su, tasto home e power ho installato il file root.zip. Root checker mi dice che non c'è il root. Come è possibile?


    • Devi flashare un app che ti permetta di concedere il root alle app che ne hanno bisogno (io ti consiglio Chainfire SuperSU)


  • ciao ho uno Huawei y300, ha senso provare a rootarlo per mettere una rom più performante? Di quanto potrebbero aumentare le prestazioni?


  • Voglio provarci


  • Ciao, ho un Samsung Galaxy s5 e per vari motivi, oltre a voler recuperare dei file cancellati erroneamente, sarei tentato di eseguire il root del dispositivo, ma il fatto di non poter tornare indietro mi preoccupa parecchio per via della perdita della garanzia. Il mio s5 ha il knox? Sarebbe possibile tornare allo "stato originale" dopo il root, con tanto di garanzia?
    Grazie.


  • Salve ho un elephone g7 e vorrei trasferire i dati che ho dal telefono al pc.
    Premettendo il fatto di non districarmi bene tra tutti questi termini e procedure tecniche avanzate,
    mi potreste indicare un sistema semplice o un link dove poter configurare il telefono dimodoche' il pc riesce a riconoscerlo?
    Grazie in anticipo


  • Grazie mille


  • Nel caso in cui togliessi il root avrei ancora gli aggiornamenti di Android via OTA?


  • Io ho un samsung galaxy s4 con il root e lollipop ma se percaso la samsung facesse l'aggiornamento di android M per s4 riuscirei a scaricarlo normalmente?
    grazie in anticipo,Alessandro


    • Mattia Mercato
      • Blogger
      19 lug 2015 Link al commento

      Normalmente no! E con normalmente intendo aggiornando Android tramite OTA (dalle impostazioni del dispositivo) o tramite Kies (il programma gestionale Samsung per PC).
      Potrai tuttavia installare l'eventuale aggiornamento in modo manuale, usando il programma Odin. La procedura consiste nel procurarti il file dell'aggiornamento (in formato tar o tar.md5), selezionarlo con Odin ed installarlo sul telefono collegato al PC in Download Mode. La procedura è illustrata bene in questo articolo (sezione Samsung)
      https://www.androidpit.it/downgrade-lollipop-come-tornare-kitkat
      Sembra una procedura complicata, ma non lo è affatto: occorre solo fare attenzione! Inoltre avrai il vantaggio di poter installare Android M (in maniera non ufficiale) molto prima dell'uscita ufficiale.


  • Ho un note 3 andato in conflitto con lollipop.
    Addirittura non mi confermano la garanzia perché risulta rootato.
    Ma non ci ho fatto niente se non aggiornare il firmware da odin come da sito Samsung!
    Può essere un valido motivo qualora riuscissi a risvegliarlo?


    • Mattia Mercato
      • Blogger
      16 lug 2015 Link al commento

      Se intendevi il sito SamMobile, questo non è in alcun modo associato a Samsung, nonostante contenga firmware ufficiali. Il programma Odin, se utilizzato per installare software originale, non può invalidare la garanzia, eccetto in rari casi per errori del programma (ma anche per conflitti con Kies, porta USB difettosa, etc.).
      Il Note 3 contiene il contatore KNOX che una volta scattato non è possibile ripristinare. Se scatta il contatore, in assistenza possono vederlo e di conseguenza annullarti la garanzia. In rarissimi casi tale contatore è scattato anche durante un aggiornamento OTA (dal telefono), quindi se non hai effettuato modifiche puoi insistere sul fatto che hai solo cercato di aggiornare normalmente il tuo dispositivo e non sai niente di root & co.
      Se vuoi invece risolvere manualmente, ti consiglio di riavviare in Recovery Mode (Volume Su + Home + Power) ed effettuare un "wipe data/factory reset" e riavviare. Attenzione: questo cancellerà ogni dato o app sul dispositivo.
      Se l'operazione non dovesse bastare, ripeti il reset e riavvia in Download Mode (Volume Giù + Home + Power).
      Adesso scarica l'ultima versione di Android Lollipop da SamMobile (specificando il tuo esatto codice modello, Impostazioni > info sul dispositivo), oppure cerca una versione ufficiale di Android KitKat e segui la procedura illustrata nell'articolo.


  •   1
    Utente disattivato 15 lug 2015 Link al commento

    Gioele, anche io ho un sony Experia Z
    Si è aggiornato a Lollipop 5.0
    Ora presenta problemi: Senza rete elettrica, si spegne e non si riavvia.
    Credevo fosse la batteria arrivata, perchè la carica scendeva velocemente, ho anche ordinato la batteria su internet (16 euro).
    Cosa mi consigli di fare?
    a te funziona con Lollipop?
    E come eventualmente tornare indietro?


  • Scusa, come si fa a far durare più a lungo possibile la batteria con i permessi di root?
    grazie


    • Ad esempio usando applicazioni che "ibernano" app che risvegliano troppo frequentemente lo standby della CPU, una fra queste Greenify con il relativo pacchetto avanzato (a pagamento) di Xposed Framework. Ma ci sono anche applicazioni di modding molto più spinte, che consiglio solo ai veri esperti, che permettono anche di lavorare sul clock della CPU e altri parametri "a basso livello" del device, per contenerne il consumo energetico.


  • Un altro motivo che vi consiglio per il root: poter usare il mirroring del display dello smartphone sul pc attraverso la versione desktop Windows di AirDroid. A me ha permesso di salvarmi tutti i dati senza problemi su un device a cui causa acqua era partito il display fisico!


    • Mattia Mercato
      • Blogger
      13 lug 2015 Link al commento

      Grazie mille per il consiglio!
      Con i permessi di root è possibile usufruire di tutte le funzionalità avanzate di alcune app, come accade nel tuo esempio con AirDroid.
      Oltre alle funzionalità di alcune app, con il root potremo usare app create per funzionare solo con tali permessi.
      Tutti questi vantaggi sono inclusi nel punto 1 dell'articolo, "Un mondo di app in più".


  • La CyanogenMod 12.1 in verità ha i suoi aggiornamenti via ota, basta avere una recovery specifica di cm!


    • Mattia Mercato
      • Blogger
      11 lug 2015 Link al commento

      Hai ragione Davide!
      Si tratta tuttavia di un'eccezione nel mondo delle custom ROM. Sono poche infatti quelle aggiornabili via OTA ed è un esclusiva per le custom ROM in cui vi è dietro un "esteso" team di sviluppo, e non quel paio di sviluppatori indipendenti come accade con la maggioranza di custom ROM, soprattutto dei modelli meno famosi.


  • Sono esattamente gli stesso del video


  •   27
    Utente disattivato 10 lug 2015 Link al commento

    .


  • rei 23 gen 2015 Link al commento

    Ho un jiayu g4s e voglio fare il root di sistema. Come lo faccio prego. Vorrei sapere se posso installare anche kitkat 4.4.2 su il mio telefono, e disponibili? Grazie prego.


  • Bellissimo articolo.....mi vien voglia di farlo! Prima o poi mi verrà il coraggio


  • Una domanda: non ho capito, dopo il root posso modificare il partizionamento della memoria per dare più spazio alle app togliendolo a foto e video?


    • Mattia Mercato
      • Blogger
      8 gen 2015 Link al commento

      Più o meno sì. La memoria (semplificando) è divisa in 3 gruppi: memoria interna, dove ci sono i tuoi file personali (foto, video, musica, etc.) e alcuni file delle app, memoria esterna (la scheda SD, ove disponibile), e la memoria di sistema, in cui ci sono, appunto, file di sistema, applicazioni, etc.
      Esistono procedure abbastanza complesse che permettono di ripartizionare il telefono, dando più spazio alla memoria di sistema togliendolo alla memoria interna, ma ti consiglio di evitare questo metodo a favore di altri molto più semplici, come Link2SD:
      https://www.androidpit.it/libera-la-memoria-con-link2sd


  • Ciao Mattia, sono possessore di un favoloso htc one m7, non riesco a trovare una guide per "truccare la mia bestia"con un mac.
    sapresti darmi informazioni?
    grazie
    ciaoooooooo


  • Grazie per la pazienza, ma purtroppo il mio cellulare non è supportato da clockworkMod, per cui rom manager mi dice che devo installarla manualmente. Guardando nel mio file manager ho trovato la cartella di clokworkMod. A questo punto penso che non serva più Room manager e che sia sufficiente scaricare il gestore di kernel, è così?


    • Mattia Mercato
      • Blogger
      27 giu 2014 Link al commento

      Purtroppo no. Se ROM Manager dice che il tuo dispositivo non supporta ClockworkMod, vuol dire che non può flashare la recovery... Prova a scaricare comunque un gestore di Kernel che magari con quello che hai di default puoi modificare qualche proprietà (anche se lo dubito). Appena posso farò qualche ricerca per il tuo dispositivo, mi dispiace per questo inconveniente!


  • Mi sarebbe piaciuto scaricare l'app "Kernel Manager", ma purtroppo dalla pagina di xda cliccando il link per scaricarlo mi porta ad una pagina vuota: "We're sorry, the requested URL was not found on this server." Si può trovare altrove?


    • Mattia Mercato
      • Blogger
      26 giu 2014 Link al commento

      Ho notato, non so come mai ma è stata rimossa dal Play Store... Ho sostituito il link con l'app ROM Manager, permette di installare la recovery ClockworkMod all'apertura e poi anche di provare tante ROM e mod diversi. Grazie per la segnalazione!


      • A dire il vero non sono interessato a scaricare ROM, a me i permessi root sono serviti per ottimizzare il cellulare (THL W200S), il kernel manager mi piaceva perché avrei potuto ottimizzare ulteriormente con una semplice apk, senza rischiare di incorrere in errori fatali. Il resto lo lascio agli smanettoni, a me basta che il telefono funzioni bene e faccia il suo dovere con le utilità che ho installato.
        Grazie comunque


      • Mattia Mercato
        • Blogger
        27 giu 2014 Link al commento

        L'app kernel manager avrebbe installato un kernel custom sul tuo dispositivo, per poi gestire alcune opzioni come prestazioni CPU etc. Questa installazione è possibile anche con ROM manager, solo che sei "obbligato" a scegliere la recovery ClockworkMod (tra le migliori). Se poi non ti interessa flashare altre ROM o smanettare, potrai liberarti di ROM Manager. Per gestire il tuo nuovo kernel potrai usare una delle tante app sul Play Store, come Devil Kernel Manager!


      • Ciao. ...sono un principiante e avrei la necessità se ti è possibile di una guida per far ritornare il mio note 3 SM-N9005 con il firmware originale che se non sbaglio è 4.4.2 kitkat , visto che dopo l aggiornamento 5.0 lollipop il telefono ha un casino di problemi... ho avuto difficoltà a scaricare il firmware da internet e per quanto letto mi serve dopo Odin per procedere alla installazione kmq ti lascio la mia mail : francescopaterniti79@gmail.com nell attesa ti ringrazio anticipatamente. ciao


      • Mattia Mercato
        • Blogger
        1 mag 2015 Link al commento

        Ti rimando a quest'altro mio articolo che parla esattamente della procedura di cui hai bisogno (tornare a KitKat)!
        https://www.androidpit.it/downgrade-lollipop-come-tornare-kitkat


  • jose 18 giu 2014 Link al commento

    Raga pls ditemi dove posso scaricare il root per Huawei g525-U00.nn lo trovo da nesuna parte pls grz


  • la cosa più importante è che rootando i dispositivi si può dare nuova vita a telefoni abbandonati dalle case


    • Mattia Mercato
      • Blogger
      12 giu 2014 Link al commento

      Verissimo! ricordo un post in cui parlavano di una rom per trasformare i telefoni vecchi (e con pochissima ram/cpu) in un lettore multimediale...

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica