Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

WikiPIT 4 min per leggere Nessun commento

RAM, ROM e memoria interna: comprendere le differenze è fondamentale

Quando si parla di smartphone si parla spesso di memorie: 1GB, 8GB, 128GB e così via. A volte però ci si riferisce alle RAM, altre alle cosiddette memorie ROM e altre ancora si parla di memoria interna. Ma quali sono le differenze? Qual è il significato di questi termini usati nel mondo degli smartphone?

Scorciatoie:

RAM

Acronimo che significa Random Access Memory ovvero memoria ad accesso casuale. Le RAM sono delle memorie di tipo volatile, ovvero non immagazzinano informazioni come una memory card ma perdono ogni informazione in esse contenute nel momento in cui viene tolta l'alimentazione come spiegato egregiamente dal mio collega Luis in questo articolo.

Il termine RAM è diventato di uso più comune negli ultimi anni e viene utilizzato per indicare i moduli fisici utilizzati come memoria primaria. Normalmente all'interno della RAM vengono tenute solo informazioni temporanee e necessarie allo smartphone in un determinato momento come il sistema operativo o le app aperte (anche in background) che vengono caricati nella RAM all'avvio.

Chip ram
Questo è un dettaglio di una barra di memoria RAM per PC. / © AndroidPIT

ROM

Speciale tipo di RAM. L'acronimo significa Read Only Memory ovvero memoria di sola lettura. Questo è un tipo di memoria non volatile ovvero i dati presenti al suo interno rimangono presenti anche in mancanza di alimentazione. L'accesso a tutte le celle di memoria richiede lo stesso tempo (a differenza degli hard disk), ecco perché solitamente all'interno delle memorie ROM viene immagazzinato l'OS per garantire un rapido avvio e impedire modifiche da parte degli utenti. Il contenuto può comunque essere aggiornato in alcuni casi.

I DVD o i CD sono un esempio di memorie ROM non aggiornabili mentre al contrario una console dispone di una memoria ROM dal contenuto aggiornabile.

La ROM all'interno degli smartphone meno recenti conteneva le partizioni di sistema di Android (system, vendor...) in modo da impedire agli utenti di rimuovere o modificare i file al suo interno. Ecco perché le custom ROM hanno preso questo nome, perché venivano caricate nella memoria di sola lettura degli smartphone.

Ancora oggi si tende ad indicare le partizioni di sistema di uno smartphone con questo termine nonostante tecnicamente la memoria in cui queste partizioni si trovano non sia di tipo ROM. 

La definizione di ROM è quindi diversa dall'uso che si fa del termine nel mercato degli smartphone

AndroidPIT rom pac rom 1373a
Avete mai utilizzato una custom ROM? / © AndroidPIT

Memoria Interna

La memoria interna di uno smartphone può essere di tipo eMMC (embedded MultiMediaController) o UFS (Universal Flash Storage). Può essere espansa tramite una microSD in alcuni casi e contiene i dati utente come foto, video, musica, documenti e dati delle app.

Negli smartphone l'utilizzo della ROM è stato sostituito da delle partizioni dedicate all'interno della memoria interna (eMMC o UFS) impostate in modalità sola lettura via software.

Darth Vader micro SD ANDROIDPIT
Alcuni produttori vi permettono di espandere la memoria interna, altri no. / © AndroidPIT

Fate attenzione a non fare confusione

A volte per praticità si parla delle memorie di uno smartphone indicando "X"GB RAM e "YY"GB ROM. Teoricamente ciò è sbagliato, si dovrebbe dire "X"GB RAM e "YY"GB di memoria interna di cui alcuni GB sono riservati al sistema. Il termine ROM in questo caso è sbagliato siccome le partizioni di sistema di Android risiedono nello stesso chip eMMC o UFS della memoria interna (che può essere sia letta che scritta liberamente) ma le prime sono impostate in sola lettura via software. Ricapitolando:

  • La RAM è utile allo smartphone per caricare il sistema operativo e tutti i programmi e le app in uso
  • Nel campo degli smartphone viene indicata con ROM l'area di memoria riservata ad alcune partizioni di sistema impostate in modalità solo lettura
  • La memoria interna è quella che più vi interessa per i vostri personali contenuti, più spazio c'è più file potete metterci dentro

Spero che l'articolo sia servito a togliere qualche dubbio ad alcuni di voi, se ho dimenticato qualcosa o avete qualche domanda fatemela pure nei commenti qui sotto!

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

Articoli consigliati