Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Google Pixel 4 XL: l'euforia iniziale è già sparita

Google Pixel 4 XL: l'euforia iniziale è già sparita

La serie Pixel di Google fino ad ora non mi aveva colpito più di tanto ma Pixel 4 mi ha incuriosito già prima del lancio ufficiale. Dopo un lungo weekend in compagnia del Pixel 4 XL il mio entusiasmo è già svanito. Il motivo? Ve lo racconto nell'articolo.

Pixel 4: i primi smartphone Google ad avermi incuriosito

Il Pixel 4 XL è in realtà il primo smartphone Google che ho davvero desiderato testare. In redazione c'è sempre stato qualcuno che aspettava con ansia l'arrivo degli smartphone Google e che li ha testati per bene. Nel caso dei Pixel 4 ad attrarmi non è stata l'astrofotografia: dove posso effettivamente fotografare un cielo stellato vivendo in una grande città ricca di inquinamento luminoso?

Neanche il nuovo display con frequenza di aggiornamento da 90 Hertz mi ha affascinato perché produttori come OnePlus, ASUS e Razer hanno già dotato i propri smartphone di un display altrettanto veloce. Google in questo caso è arrivato in ritardo e sta semplicemente seguendo il trend del momento. Dire che Face ID e Motion Sense hanno fatto scattare l'interrutore.

Smooth Display non sempre a 90Hz

Avendo già utilizzato OnePlus 7 Pro e OnePlus 7T, entrambi  dotati di un display da 90 Hertz, so cosa si prova quando si interagisce con schermi così rapidi. Rispetto ai due dispositivi OnePlus, il Google Pixel 4 XL lascia una strana sensazione, come se non riuscisse ad incrementare la frequenza di aggiornamento abbastanza velocemente.

shu gif3
Scrolling at 90 Hz - OnePlus 7T (right) vs. Pixel 4 XL / © AndroidPIT

Uno sguardo alle opzioni sviluppatore mostra che il Pixel 4 XL ha un interruttore che spinge il display a girare a 90 Hertz in modo permanente. Dopo una breve ricerca, la mia paura è stata confermata da Reddit. Con una luminosità del display inferiore al 75%, Smooth Display si riduce a 60 Hertz. Il fresh rate a 90 Hertz è disponibile solo quando la luminosità è superiore al 75%. Google ha voluto probabilmente limitare il consumo energetico del display, ma una batteria più potente avrebbe ovviato al problema in modo più efficiente.

AndroidPIT google pixel 4 front two devices ggl
Smooth Display con freno a mano tirato! / © AndroidPIT

FaceID più rapido ma dal retrogusto amaro

Motion Sense e Face ID sono le due feature che trovo interessanti sui nuovi Pixel 4. Il Face ID è presente su molti altri smartphone Android, sia che si tratti di una semplice soluzione software sia che sia parte integrante della fotocamera fotocamera. Usare il nuovo Pixel 4 XL significa farsi un'idea di cosa significhi interagire con uno smartphone provio di sensore di impronte digitali e scoprire se l'interpretazione di Google del Face ID sia adatta all'uso quotidiano.

Purtroppo il Face ID di Google ha al momento una falla di sicurezza: funziona anche ad occhi chiusi. Il problema verrà risolto attraverso un aggiornamento software in arrivo nei prossimi mesi (a confermaerlo è stata Google stessa). Ma è rilevante nella vita di tutti i giorni? Per me lo è, anche se faccio sempre molta attenzione agli smartphone in mio possesso.

Motion Sense: una feature con potenziale

Motion Sense è la feature che preferisco in assoluto sui nuovi Pixel. A prima vista non ha molto senso azionare lo smartphone, che si tiene in mano la maggior parte del tempo, tramite i gesti. Ma vi sono situazioni in cui in realtà questa funzionalità si rivela utile ed appropriata.

Quando si può utilizzare Motion Sense come alternativa ai comandi tattili e al controllo vocale tramite Google Assistant? Quando ci si sposta in bici o in auto, ad esempio, per chiamare o rifiutare una telefonata, gestire la riproduzione musicale o semplicemente per regolare il volume. Sono tutte azioni utili che dovrebbero essere possibili con l'aiuto del chip radar e del sensore di movimento.

Purtroppo attualmente Google si limita a due sole azioni con Motion Sense: il controllo della musica su YouTube Music o Spotify e la disattivazione della sveglia. Ok, Motion Sense viene utilizzato anche per risvegliare il Face ID dallo standby quando si afferra il Pixel 4. Purtroppo però al momento Motion Sense non può essere utilizzato per molto altro.

Google dovrà convincere gli sviluppatori di applicazioni sull'utilità di Motion Sense, ma sarebbe stato facile integrare una serie di movimenti di base in uno strumento di mappatura. I possessori di Pixel 4 avrebbero così potuto iniziare a sperimentare Motion Sense di propria iniziativa e avrebbero preso familiarità con i gesti durant l'utilizzo delle app più note. Purtroppo Motion Sense rimane per ora una feature che può essere utilizzata di rado.

AndroidPIT google pixel 4 xl shazam gesture control indicator ggl
Le applicazioni con supporto Motion Sense sono riconoscibili da una barra luminosa lungo il bordo superiore. / © AndroidPIT

L'entusiasmo si è già spento

Dopo i primi giorni con il Pixel 4 XL l'euforia iniziale si è volatilizzata. Non fraintendetemi, Google ha certamente portato sul mercato un ottimo smartphone ma sembra non abbia ancora raggiunto il massimo potenziale su Pixel 4. La maggior parte delle limitazioni sono principalmente basate sul software e potrebbero essere risolte da Google con degli aggiornamenti software. Ma quando?

Il tempo stringe di nuovo e il team hardware sta senza dubbio lavorando già sui Pixel 5. Spero che Google non decida di concentrarsi completamente sulla prossima generazione di Pixel ma che, nell'arco dei prossimi tre o sei mesi, riveli tutto il potenziale dei Pixel 4. 

Articoli consigliati

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica