Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

I migliori film di Intelligenza Artificiale di tutti i tempi

I migliori film di Intelligenza Artificiale di tutti i tempi

L'Intelligenza Artificiale e l'apprendimento automatico sono oggi un grande argomento tecnologico, ma il concetto di computer intelligenti, robot dal comportamento umano e macchine futuristiche è stato rappresentato nel cinema da quasi 100 anni. Abbiamo quindi selezionato i nostri film preferiti del grande schermo in cui è presente l'Intelligenza Artificiale.

A.I. Intelligenza Artificiale (2001)

Da dove iniziare se non con da A.I. Intelligenza Artificiale di Steven Spielberg di fine XXI secolo? Il progetto è stato avviato originariamente da Stanley Kubrick, ma non si è mai concretizzato. Si tratta di un adattamento di Supertoys che durano tutta l'estate, un racconto del 1969 del britannico Brian Aldis.

Viene raccontata la storia di David, un ragazzo robot programmato con la capacità di amare. Dopo essere stato integrato nella famiglia di un dipendente della Cybertronics, l'AI intraprende un viaggio alla scoperta di sé. Il film gioca con linee sfocate tra robot e macchina, uomo e computer. È praticamente un Pinocchio moderno per l'era digitale.

Metropolis (1927)

Torniamo indietro nel tempo verso il primo robot raffigurato su pellicola. Non molti avranno visto Metropolis, ma sono tantissimi i film realizzati successivamente che si ispirano a questa pellicola. Ambientato a Berlino nel 2026, il regista Fritz Lang ritrae un'utopia futuristica con il ventre scuro. Vi suona familiare?

Nel 2010, Metropolis è stato rimasterizzato con 25 minuti di riprese aggiuntive. Il risultato è una versione Dolby Digital restaurata di 145 minuti. Con un budget di oltre cinque milioni di marchi al momento della sua produzione originale, Metropolis è ancora il film più costoso mai realizzato in Germania. La sua influenza sulla cultura pop e sul cinema non può essere sottovalutata.

Il film originale era in tedesco ma, ovviamente, muto ed è possibile trovare versioni in cui il testo sullo schermo è stato tradotto in inglese.

2001: Odissea nello spazio (1968)

Il classico del 1968 di Stanley Kubrick è ampiamente considerato un capolavoro di fantascienza. Quattro anni dopo l'uscita di Dr. Stranamore, Kubrick aveva deciso di realizzare un nuovo tipo di film di fantascienza, ed è esattamente quello che ha ottenuto.

La storia si svolge su Discovery One, un'astronave in missione su Giove controllata da un assistente AI di nome HAL. Tutto si svolge perfettamente finché l'Intelligenza Artificiale non inizia a comportarsi in modo strano. Il film è ancora oggi elogiato per l'accuratezza delle sue previsioni future. Tra queste l'assistente vocale AI presente sulla navicella.

Matrix (1999)

La miscela dei fratelli Wachowski dell'oscuro mondo reale e una riconoscibile e moderna simulazione computerizzata di fine anni '90. Il film è stato elogiato per i movimenti della telecamera CGI e per le ormai famose scene "bullet time", in cui i famosi "agenti" riuscivano a schivare i proiettili.

È la classica storia in cui le macchine rovesciano l'umanità e, in questo caso, la popolazione mondiale viene intrappolata in una simulazione generata al computer per mantenere l'illusione della realtà che conosciamo oggi. I successivi capitoli sono stati deludenti, ma l'originale rimane uno dei film d'azione più innovativi della sua categoria.

Lei (2013)

Uno dei più recenti ed emotivamente potenti film di Intelligenza Artificiale è incentrato sulla relazione tra lo scrittore di lettere Theodore e un sistema operativo AI, Samantha. Il sistema operativo nel film è una sorta di versione potenziata di Google Assistant, capace di compiti complessi, conversazioni umane e persino incontri sessuali.

La chimica tra Joaquin Phoenix (che interpreta Theodore) e la performance di Scarlett Johansson è ciò che rende questo film così commovente. L'ambientazione, un futuro abbastanza lontano da poter essere considerato fantascientifico ma abbastanza vicino al mondo degli assistenti virtuali in cui viviamo oggi, conferisce al film un peso che anche il più cinico faticherebbe a credere.

Ex Machina (2015)

Il film di Alex Garland del 2015 sull'Intelligenza Artificiale è un vero thriller fantascientifico. Nonostante l'aspetto splendido, vincendo addirittura un Academy Award per i migliori effetti visivi, la storia ruota intorno ad un test di Turing per determinare la capacità di una macchina di mostrare un comportamento intelligente equivalente o indistinguibile dall'uomo.

Alicia Vikander interpreta la parte di Ava, un bellissimo robot consapevole di se stesso che si rivela essere più ingannevole di quanto i suoi creatori avessero previsto. È un film elegante che gioca costantemente ai giochi mentali con lo spettatore.

Terminator (1984)

Il ruolo del cyborg assassino è forse la performance più iconica di Arnold Schwarzenegger. Diretto da James Cameron, regista di altri famosi film come Avatar e Titanic, Terminator è un classico dell'azione degli anni '80 che si svolge in mezzo ad una futura guerra in corso tra macchine.

Anche il seguito, Terminator 2: Il giorno del giudizio (1991) sarebbe un'aggiunta appropriata a questo elenco. Dopo di che, la serie è andata in discesa.

WarGames - Giochi di gurerra (1983)

Un altro classico degli anni '80 che esplora cosa succede quando l'Intelligenza Artificiale diventa canaglia è WarGames. È uno dei film preferiti di molti appassionati di cinema ed è stato distribuito proprio quando i personal computer stavano entrando nelle case e i bambini stavano iniziando a esplorare la programmazione per la prima volta.

Ciò che è interessante di WarGames è come il film affronta l'uso dell'Intelligenza Artificiale nella guerra militare, cosa che sta iniziando a diventare sempre più rilevante nei conflitti attuali. Naturalmente non prevediamo che un hacker minorenne possa prendere il controllo delle armi nucleari degli Stati Uniti.

Corto circuito (1986)

Una delle mie pellicole preferite, uscita l'anno in cui sono nato. Anche se non si tratta del film più emotivamente risonante, come E.T. del 1982, Corto Circuito suona certamente molte delle stesse note. La storia circonda un robot militare sperimentale che, colpito da un fulmine, acquista un'intelligenza più umana.

Certo, non aveva l'aspetto di un essere umano, ma il film è intriso di nostalgia anni '80 e il modo in cui gestisce l'apprendimento automatico è particolarmente interessante. Quando il numero 5 (il robot) ha accesso ai libri, alla TV e ad altri mezzi della cultura umana, sviluppa un desiderio di "input" e comportamenti sempre più umani, così come una dipendenza dagli stimoli.

Wall-E (2008)

Wall-E è un intelligente raccoglitore di spazzatura robot che si imbarca in una storia d'amore e di corteggiamento. Il robot della Pixar è quasi certamente un cenno al numero 5 di Corto Circuito, ed è una storia molto commovente.

Questo film a misura di bambino attribuisce l'emozione umana ad un robot meccanico e, pur non sfidando un orologio come alcuni degli altri film della nostra lista, è un degno film di Intelligenza Artificiale grazie alla sua animazione e al suo fascino.

Qual è il vostro film preferito che rappresenta il tema dell'Intelligenza Artificiale?

Articoli consigliati

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica