Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
34 Condivisioni 25 Commenti

No, non avete bisogno di uno smartphone con batteria rimovibile

Abbiamo discusso su questo argomento innumerevoli volte: le batterie rimovibili, anche nel 2017, rimangono una delle questioni più controverse del mondo Android. Gli smartphone dotati di batterie rimovibili sono in via d'estinzione e questa tendenza non fa che confermare la mia sensazione che questa feature, nel 2017, non sia più così importante.

Il dibattito circa la presenza delle batterie rimovibili sugli smartphone non è certo nuovo. In tanti mi chiedono il perché dell'abbandono di questa funzionalità da parte dei brand, una domanda lecita considerando che questa funzione costituiva un elemento distintivo degli smartphone Android. Ed è stata proprio la presenza delle batterie rimovibili una delle leve utilizzate dai produttori per attrarre i possessori di iPhone. E allora perché siamo andati incontro ad un simile cambiamento negli ultimi anni? Semplice, le batterie rimovibili non sono più necessarie.

AndroidPIT iPhone 7 plus 1138
Apple, con l'iPhone, ha dato il via al trend delle batterie non rimovibili. © AndroidPIT

I progressi della tecnologia

Sono diverse le ragioni che spiegano questa inversione di tendenza. Uno dei motivi più semplici è l'importante evoluzione vissuta dalle batterie negli ultimi anni. Gli smartphone sono capaci di offrire di più agli utenti, sia in termini di tecnologia che di feature. E tra queste spuntano fuori anche le opzioni di ricarica. I sistemi di carica rapida e wireless non sono più un'eccezione. Le batterie esterne si sono migliorate ed hanno abbassato i loro costi così da poter costituire una comoda alternativa a quelle rimovibili. 

Se avete bisogno di più autonomia, puntate sulle batterie esterne

Se poi la batteria del vostro smartphone inizia a perdere colpi e ad offrire un'autonomia più ridotta, per gli utenti è più interessante sostituire lo smartphone piuttosto che la batterie. Generalmente la batteria di un device inizia a vacillare, in media, 24 mesi dopo l'acquisto, periodo dopo il quale scadono anche gli abbonamenti con smartphone. Il calo delle prestazioni della batteria costituisce una buona scusa per acquistare un nuovo smartphone. Certo, si tratta di una scelta non ecologica e "consumistica" ma ciò non toglie che la maggior parte degli utenti si comporti in questo modo.

Opinion by Pierre Vitré
Se la batteria non funziona più come un tempo, è arrivato il momento di cambiare lo smartphone
Cosa ne pensi?
50
50
201 votanti

I criteri di acquisto

Un altro motivo che giustifica questo cambio di tendenza è il calo della domanda di smartphone dotati di batteria rimovibile. Gli utenti preferiscono acquistare smartphone più sottili ed eleganti e prestano particolare attenzione ad altri criteri come fotocamera, supporto per scheda SD, prestazioni, etc. I produttori si sono quindi adattati alle richieste degli utenti e ciò ha comportato la rimozione delle batterie rimovibili.

E per offrire corpi sottili e attraenti, come quelli sfoggiati dai più recenti dispositivi, è spesso necessario tirare fuori dal gioco le batterie rimovibili. In questo modo è possibile utilizzare materiali premium e design più audaci ed i produttori possono organizzare al meglio i componenti interni. Con la rimozione delle batterie rimovibili i brand possono proporre agli utenti feature come la resistenza all'acqua.

AndroidPIT Samsung Galaxy S8plus 1966
Grazie all'assenza della batteria rimovibile è possibile avere un design come quello sfoggiato dal Galaxy S8. © AndroidPIT

Apple ha dato il via al tutto con il suo iPhone, Samsung ed altri l'hanno seguito a distanza di anni. Ed è proprio abbandonando la batteria rimovibile con il Galaxy S6 che il brand sudcoreano ha debuttato con il suo nuovo design di cui il Galaxy S8 è il miglior rappresentante.

L'esempio di LG riflette perfettamente la mancanza di interesse degli utenti per le batterie rimovibili. Il produttore ha continuato ad offrire questa feature per anni ma ha cambiato strategia con il suo nuovo flagship, il G6 presentato all'MWC di Barcellona. Il G5, ufficializzato nel 2016, manteneva la batteria rimovibile ma non ha scaturito il successo sperato. Annunciato come il rivale di S7 e S7 Edge, con il suo design modulare il G5 non è riuscito a convincere gli utenti costringendo il produttore a cambiare strategia ed a chiudere in un cassetto le batterie rimovibili.

AndroidPIT lg g5 friends 0352
Anche LG ha cambiato idea dopo il fallimento del G5. © AndroidPIT

Un'opzione che non interessa più

L'assenza di una batteria rimovibile su uno smartphone non è più una perdita così grossa nell'utilizzo quotidiano. la perdita di questa feature ci ha permesso di beneficiare di altre funzionalità che migliorano l'esperienza utente e che non siamo più disposti a sacrificare in cambio di una batteria rimovibile. Ma se proprio ne sentite la mancanza state tranquilli perché sul mercato riuscirete a trovare dei dispositivi dotati di tale opzione anche se dovrete dimenticarvi dei più recenti top di gamma.

Che opinione avete sulle batterie removibili?

Meglio una batteria rimovibile o una esterna? Vi sono argomenti a favore dell'una e dell'altra e non necessariamente esiste una risposta giusta o sbagliata. Fateci sapete come la vedere lasciando un commento!


Questo articolo è stato riscritto completamente.

34 Condivisioni

25 Commenti

Commenta la notizia:
  • ROBERTO FEA 1 settimana fa Link al commento

    ma chi ha scritto sto articolo? il capo della Samsung o della Huawei? la batteria rimovibile impedisce solo l' impermeabilità non certo l' utilizzo di sd varie . la domanda sarebbe ti serve davvero lo smartphone impermeabile ?
    ovvio che la batteria integrata serve a farti cambiare il telefono prima , come fare le auto con le gomme integrate , quando si bucano compri un altra macchina .
    Visto che non si trovano più gli smartphone che permettono quella utile sostituzione noi ci adeguiamo ma non pensiamo che i produttori " lo facciano per noi ".
    ps: e qui mi trasformo in un comblottista ... non è che facendo i telefoni più slim e bellini e riflettenti e vetrosi e scivolosi i produttori sperano che l' utente non compri la brutta cover protettiva ed il telefono scivoli più spesso ? viva le assicurazzzioni !!!

  • pato crema 3 settimane fa Link al commento

    Se poi la batteria del vostro smartphone inizia a perdere colpi e ad offrire un'autonomia più ridotta, per gli utenti è più interessante sostituire lo smartphone piuttosto che la batterie.

    La dichiarazione più stupida letta,tecnicamente avere una batteria sostituibile e molto utile,e non ne sono sicuro ma penso le batteri interne integrate rischiano di esplodere più facilmente non avendo nessun spazio per smaltire il calore ,forse per voi è meglio tenersi attaccato i power bank.vi ricordate quando ci portavamo 1 batteria di scorta,e poi un telefono di 60 euro ,si può anche cambiare ma oltre i 150 200 300 600 per una batteria cambiate il telefono,forse vivo in un altro mondo,evidentemente qualche pischello fa cosi,ma ci pensa mamma e papà. Buona vita a tutti.

  • Ho già detto la mia sull'argomento, ma voglio sottolineare che se, com'è scritto nell'articolo, nessuno, o quasi, acquista un cellulare con batteria rimovibile, non è detto che sia necessariamente per scelta ragionata. Anzi, io credo che ciò avvenga per il semplice motivo che di questi device non se ne trovano praticamente più, soprattutto se uno vuole acquistare un top di gamma. Quindi, questo è un indirizzo scelto e voluto dai costruttori per vari motivi come l'estetica e la protezione da H2O e polvere.

  • Ciao argomento interessante.
    C ' è una cosa che voglio precisare
    molti telefoni con batteria inamovibile è possibile canbiarla
    alcuni modelli di samsung con batteria inamovibile , c ' è un parametro nel quale spiega come cambiarla , e non è poi complicato,
    anche altre marche lo fanno bisogna giusto ..... ritorno costruttore una cosa è da capire la menzione : batteria inamovibile è per l ' utilizzatore ma altrimenti con ritorno al costruttore la canbiano
    Isho

  • personalmente opto per batteria estraibile, perchè il mio smartphone ha una batteria con capacità di 1500 mA, di conseguenza è sempre scarica. Si lo so mea culpa dovevo stare attento all'acquisto, purtroppo non l'ho fatto e se voglio rimediare devo cambiare telefono con relativo costo elevato, cosa che non sarebbe successa se avessi potuto cambiare la batteria.

  • ribadisco che per me questo della batteria integrata è un falso problema. Salvo alcuni utenti che per "X" motivo hanno bisogno di batteria estraibili, altri la utilizzano come critica giusto per criticare il telefono con batteria integrata. Mi ricordo ancora quando iPhone era l'unico ad avere la batteria integrata e tutti giù a criticare Samsung e compagnia bella perché nn avevano la batteria integrata.Ora che li fanno così la vogliono removibile. Da quando ho Samsung s7 edge sinceramente nn ho nemmeno più il problema di portarmi un caricabatteria esterno😊

  • Caro Scott, parlando sul serio, perché è più bello, è più comodo, si spende meno se devi cambiare la batteria e puoi comprare una batteria potenziata. E poi perché..... E' così

  • Perché come alcune volte succede ( Samsung ) il tel si impalla e devi togliere la batteria per risolvere la situazione, in quanto al potenziamento con una batteria esterna e sempre preferibile che la batteria del telefono sia estraibile. PIU COMODO e pratico.

  • Per sostutuirla quando ha esaurito i cicli di carica...anzichè portare il telefono in assistenza

  • Teoricamente esistono batterie esterne anche per dispositivi senza batteria rimovibile anche se è sempre meglio poterla sostituire facilmente anche per una certa modularità hardware

  • Dopo un anno e mezzo (o al max due) invece di buttate il Cell cambio la batteria..

  • Io preferirei uno smartphone con batteria removibile, banalmente perchè qualora il dispositivo dovesse andare in palla e avessi necessità di usarlo senza aspettare chissà quanto, potrei estrarre la batteria risolvendo velocemente il problema.

    Se qualcuno ha soluzioni alternative a questo problema mi faccia sapere, perchè purtroppo non riesco a trovarne.

    • Ormai tutti gli smartphone dispongono di riavvio di emergenza, tenendo premuti per 7 secondi Power e Volume Giù

  • Due sole parole spiegano tutto, obsolescenza programmata .

    • Scusa, ma sono un pochino tonto. Che vuol dire?

      • Vuol dire che preferisco la batteria rimovibile perché quella integrata (cioè saldata) obbliga a fine ciclo di vita della batteria a fare una scelta tra, mandare il cel in assistenza per sostituire la batteria e questo comporta un costo o tanto ormai il cell è vecchio lo butto e ne compro un'altro magari più nuovo e con più funzioni e più aggiornato, e purtroppo la maggior parte dei consumatori fanno questa scelta. questa è obsolescenza programmata ovvero obbligare la maggior parte dei consumatori a passare al nuovo modello per trarre un profitto maggiore per produrre un cel nuovo ogni anno con minimi cambiamenti.

      • Grazie

      • In tutti i smart si cambia la batteria , mandandolo in assistenza ; non sono d ' accordo con l ' affermazione : è impossibile canbiarla , perche la possibilità c ' è ; il costo non é elevato come lo si vuol fare credere ed è compreso tra i 60 e gli ottanta euro , sono pochi i smart con la batteria saldata
        Potete andare su youtube
        che mostra come cambiarla e samsun nel parametro : modo di inpiego spiega come cambiare la batteria, dunque ceri pregiudicati sono ingiustissimi e critico l ' articolo . Isho

  • Premesso che sono attuale possessore di Xperia Z5 (batteria non rimovibile) da 6 mesi dopo oltre 4 anni di Samsung S3 (batteria rimovibile). Non sono per niente d'accordo per questa bocciatura della batteria estraibile e infatti, tu che hai scritto l'articolo, dimentichi questa descrizione: con batteria non rimovibile gli svantaggi sono che se sei in giro e ti si scarica la batteria devi stare con un peso attaccato al telefono mentre fai foto/video e poi tenere tutto questo in tasca è quasi impossibile nella maggior parte dei casi, inoltre così è sempre sotto sforzo il connettore microUSB. I vantaggi della batteria estraibile sono che intanto puoi comprare a poco caricabatterie esterni da desktop o da muro (originale samsung anche 20 € ma cosa sono se lo usi per anni?) inoltre le batterie le fai girare sempre e hai sempre una batteria pronta al 100 %! Io con l'S3 oltre quella originale sua avevo comprato altre 2 sempre originali a 15 o 20 € l'una e per oltre 4 anni ho fatto fare il giro a tutte (non tenevo sempre la stessa). Poi quando ero in giro, vacanza ecc. avevo 2 batterie in tasca o in zaino e bastava semplicemente cambiare la batteria in 30 secondi avevo il telefono di nuovo al 100 % e senza cavetti, powerbank, e cose appese. Per finire se nel mio Z5 (che cmq non mi pento in generale dell'acquisto, anzi ne sono entusiasta) tra un paio d'anni devo cambiare batteria, so' ca**i perchè avendo l'impermeabilità smontandolo perderei questa protezione. Ovviamente in questo caso c'è l'altra faccia della medaglia che un telefono impermeabile con batteria estraibile non avrebbe la stessa resa di uno con batteria integrata.

Mostra tutti i commenti

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK