Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Perché comprare uno smartphone Realme?

Perché comprare uno smartphone Realme?

Realme ha messo piede in Europa con alcuni dispositivi interessanti. Per alcuni questo nome suona ancora sconosciuto ma non tarderà ad affermarsi sul mercato grazie agli smartphone ben fatti, performanti ed economici. Ma vale la pena acquistare un dispositivo del brand? A mio parere lo è.

Buon rapporto qualità prezzo

Realme X2 Pro è probabilmente l'esempio più lampante. Caraterizzato da una scheda tecnica di alto livello grazie alla presenza dello Snapdragon 855 Plus supportato da 6/8/12 GB di memoria interna, non rinuncia ad un ampio schermo AMOLED da 6,5 pollici con refresh rate da 90Hz, una feature adottata ancora da pochi brand ma che nel 2020 sarà probabilmente implementata su tutti i dispositivi di fascia alta. 

Anche il comparto fotografico (64MP+8MP+13MP+2MP) tiene il passo con altri dispositivi premium anche se, con gli scatti in notturna, si posiziona alle spalle dei campioni in carica (Huawei P30 Pro, Google Pixel 4 e iPhone 11 Pro Max). Realme X2 Pro però mette insieme un valido pacchetto di componenti hardware e feature capaci di offrire un'ottima esperienza utente ad un prezzo di listino di 399 euro.

AndroidPIT realme x2 pro front
Il lettore d'impronte è integrato sotto lo schermo! / © AndroidPIT

Vi sono dei compromessi a cui occorre scendere, come l'assenza di una certificazione IP68 ad esempio, ma sta a voi valutare quanto questa funzionalità sia davvero importante. Se poi volete spendere meno Realme propone X2 e 5 Pro, più economici ma altrettanti validi per la fascia di appartenenza. 

Aggiornamenti in programma 

Anche gli aggiornamenti non sembrano essere un problema. Si tratta di un aspetto importante sia dal lato della sicurezza che della longevità del dispositivo stesso. E quando si parla di dispositivi cinesi e di fascia medio/bassa gli utenti tendono a mettersi sull'attenti (ed hanno ragione a farlo). A tal proposito Realme ha già promesso il rilascio di Android 10 su X2 Pro e X2.

Le tempistiche non sono note e ci sarà probabilmente da aspettare ma scegliere uno smartphone di un altro brand, anche se più economico, non risolverebbe ahimè il problema degli aggiornamenti. I Pixel sono teoricamente i dispositivi più avvantaggiati in tal senso ma non è così convincente vedere i nuovi Pixel 4 nel mese di dicembre con le patch di sicurezza aggiornate al 15 ottobre, non trovate?

androidpit android 10 4
Android 10 raggiungerà gli smartphone Realme. / © AndroidPIT

Ufficialmente in Europa

Il fatto che Realme sia dal mese di maggio ufficialmente in Europa (Inghilterra, Spagna, Italia e Francia sono i primi mercati su cui ha deciso di concentrarsi) rende tutto più facile per gli utenti. È possibile ordinare i dispositivi dal sito ufficiale del brand oppure affidarsi ad Amazon.

Ciò significa che gli smartphone vengono consegnati in tempi brevi, senza ulteriori costi di spedizione legati a spese doganali e coperti dalla garanzia legale applicata a qualsiasi bene di consumo. La disponibilità degli smartphone Realme su Amazon facilità inoltre la possibilità di acquistarli a prezzo scontato sopratutto in occasioni come Black Friday, Prime Day, o sotto Natale.

Realme starebbe inoltre considerando di aprire dei negozi fisici, un po' come anche Xiaomi ha fatto di recente. Questo è un altro punto a favore perché permetterà agli utenti di toccare con mano i dispositivi prima di acquistarli.

Un team con esperienza che pensa agli utenti

Nonostante il nome di Realme suoni nuovo, non si può dire lo stesso del gruppo che sta dietro il brand e del team stesso. Realme fa infatti parte del noto gruppo BBK Electronics, lo stesso a cui appartengono anche Oppo, Vivo e OnePlus. Parte del team proviene da Oppo e tra questi troviamo perfino il vicepresidente di Oppo Electronics Sky Li, fondatore di Realme. Ciò significa avere a disposizione il know-how che ad un'azienda giovane spesso manca. 

Realme è comunque un brand indipendente e può essere paragonata ad Honor, nata da una costola di Huawei (se così si può dire). Il team del brand cinese ha uno scopo ben preciso, offrire dispositivi completi ed affascinanti sotto diversi punti di vista, design incluso, a prezzi accessibili in modo da finire nelle tasche anche degli utenti più giovani. Non a caso Realme X2 Pro offre funzionalità disponibili su dispositivi di fascia alta decisamente più costosi e uno smartphone 5G è in programma.

Ciò che abbiamo visto fino ad ora sembra andare nella giusta direzione e lo dimostrano i prodotti distribuiti in Europa (pensate a feature come refresh rate da 90Hz, mini jack per le cuffie, ricarica rapida SuperVOOC, comparto fotografico) così come l'impegno nei confronti dei propri fan. In questo caso è quella indiana la community più attiva ma Realme potrebbe riuscire a coinvolgere gli utenti allo stesso modo anche in Europa. Questione di tempo.

Cosa ne pensate degli smartphone Realme? Ne acquistereste uno? Perché?

Articoli consigliati

2 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • ho preso il realme ai primi di dicembre 2019 e mi trovo benissimo, è velocissimo con un comparto fotografico niente male (c'è sicuramente di meglio, anche se non di molto, ma non a questo prezzo).


  • Ottimo prodotto il realme x2 pro, lo possiedo da 10 giorni e mi trovo benissimo