Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione.

6 min per leggere 6 Commenti

Galaxy A5 (2016) vs Galaxy A5 (2017): Samsung avanza a piccoli passi

Il Samsung Galaxy A5 (2016) è stato un bellissimo smartphone che è riuscito a onorare al meglio la serie A grazie alla buona durata della sua batteria. Ma che dire del Samsung Galaxy A5 (2017)? È davvero migliore rispetto al suo predecessore o è solo una copia leggermente migliorata?

A5 (2016) vs A5 (2017) Design: il (piccolo) cambiamento principale è nell'aspetto

Il design del Galaxy A5 dello scorso anno si è basato molto su quello dell'S6. Allo stesso modo l'aspetto del Galaxy A5 uscito qualche mese fa somiglia a quello dell'S7. Il cambiamento del look quindi c'è, ma è non è così evidente.

In termini di dimensioni e peso ci sono variazioni minime. Il modello del 2017 è un po' più lungo (146,1 millimetri contro 144,8), più largo (71,4 millimetri contro 71) e più spesso (7,9 mm contro 7,3), ma la differenza non si percepisce affatto, sia guardandolo che tenendolo in mano. Per quanto riguarda il peso il nuovo modello ha preso 2 grammi in più. In breve non c'è nessuna vera differenza eccetto che per lo speaker, stavolta posizionato in alto, che rispetto a quello dell'A5 (2016) posto in basso è più difficile da ostruire.

AndroidPIT Samsung Galaxy a5 2017 4864
Non è carino? © AndroidPIT

Il nuovo arrivato presenta però anche alcune interessanti novità. Le prime cose che mi vengono in mente sono ovviamente la certificazione IP68 ed il port USB di Tipo C. L'intento di Samsung è sicuramente quello di impressionare l'utente "spostando" la sua attenzione su altro per cercare di fargli dimenticare le disavventure affrontate l'anno scorso. Ma bisogna tenere in considerazione che queste sono ormai feature che anche i device di fascia media devono avere: l'impermeabilità è ormai un obbligo e l'uscita USB C è semplicemente il futuro.

A5 (2016) vs A5 (2017) Display: manca all'appello una grande rivoluzione

Samsung non si è dedicata così tanto a questo aspetto: gli schermi, infatti, sono quasi identici. Dalla dimensione del display (5,2 pollici), alla tecnologia (Super AMOLED) fino alla definizione (Full HD, vale a dire 1080x1920 pixel) non sono presenti differenze. Noi addetti ai lavori possiamo fare qualche ricerca più approfondita ma un utente medio non riuscirà a distinguere i due device.

Naturalmente in entrambi i casi non parliamo di terminali di fascia alta e quindi non possiamo aspettarci la perfezione (che poi, esiste davvero?). Ah stavo per dimenticare: scordatevi la VR (il Full HD non è abbastanza).

AndroidPIT Samsung Galaxy a5 2017 4869
Il nuovo modello offre la modalità Always On. © AndroidPIT

In realtà qualcosa di nuovo per il Galaxy A5 (2017) c'è: la modalità Always On, ereditata dal Galaxy S7, grazie alla quale potrete visualizzare ora, data, stato della batteria e notifiche, tutto a schemo spento.

A5 (2016) vs A5 (2017) Software: vecchio di un anno ma ancora attuale

Adesso passiamo a Samsung TouchWiz. I modelli hanno poco più di un anno di differenza e quindi è normale che non girino con la stessa versione del software: il modello del 2016 è uscito con in groppa Android 5.1.1 Lollipop ed è stato poi aggiornato ad Android 6.0.1 Marshmallow. Il modello 2017 è stato rilasciato con Android 6.0.1 Marshmallow integrato.

Attualmente, quindi, entrambi i dispositivi girano con Marshmallow, ma che ne sarà di Android Nougat? Per la versione del 2017 il croccante rollout arriverà sicuramente, anche se non si sa quando perché sappiamo bene che la velocità di rilascio non è il punto di forza di Samsung. Il device uscito nel 2016 potrebbe non riceverlo ma diverse voci di corridoio dicono l'opposto.

home touchwiz side androidpit
TouchWiz si è evoluta in ogni caso. © AndroidPIT

La morbida versione Android contiene ovviamente interessanti novità: il Game Launcher (la soluzione di Samsung dedicata ai giocatori incalliti) oppure la possibilità di aggiungere una cartella protetta in cui mettere tutto ciò che non si vuole mostrare ad occhi indiscreti.

A5 (2016) vs A5 (2017) Performace: chiunque ne sarà felice

Essendo più recente il Galaxy A5 (2017) dovrebbe essere quindi anche più efficiente. Questa assunzione è però da prendere alla leggera dal momento che, ripetiamo, questo è uno smartphone di fascia media e non un flagship. Il Galaxy A5 (2016) utilizza un processore octa-core progettato da Samsung: l'Exynos 7580. Il nuovo modello utilizza parimenti un processore di casa octa-core ma, ovviamente, più moderno, vale a dire l'Exynos 7880 a 14 nm, fattore che presenta diversi vantaggi, in particolare in termini di consumo energetico. Un altro vantaggio del nuovo modello sta nell'1GB di RAM aggiuntivo (3GB in totale) e nella memoria interna di 32GB.

Se lo utilizzate in maniera normale non avrete probelmi nella vita quotidiana, né con l'uno né con l'altro. Se premete sull'acceleratore, sopratto nei giochi, è meglio che optiate per il secondo modello. Se però comprate un device soprattutto per godere appieno dell'esperienza di gioco che questo è in grado di offrire... bhé vi consiglio di virare su un altro smartphone. 

A5 (2016) vs A5 (2017) Fotocamera: più MP meno stabilità

Sulla carta la parte delle specifiche ci lascia un po' perplessi. La risoluzione dell'obiettivo è stata migliorata, da 13 a 16MP, ma l'idea di integrare uno stabilizzatore ottico d'immagine è stata lasciata da parte. La fotocamera dedicata ai selfie è stata rivoluzionata, passando da 5 a 16MP. Sia posteriormente che anteriormente l'apertura è di f/1,9.

In pratica entrambi i dispositivi garantiscono foto abbastanza decenti per questa fascia di prezzo ma la mancanza dello stabilizzatore ottico è davvero deplorevole. Quando le condizioni di luce sono sfavorevoli entrambi i modelli deludono un po'. Se puntate tutto sul comparto fotografico questi due terminali non sono il massimo. 

AndroidPIT Samsung Galaxy A5 2016 10
Il sensore della fotocamera posteriore è migliore. © AndroidPIT

A5 (2016) vs A5 (2017) Autonomia: la tradizione continua

La batteria del Galaxy A5 (2016) contava su 2900 mAh mentre quella del nuovo modello su 3000 mAh. Abbiamo l'impressione che Samsung abbia variato le cifre giusto per dire che sia cambiato qualcosa perché, mettendoli sotto torchio, non abbiamo notato alcuna differenza. 

Bisogna però spezzare una lancia in favore di entrambi i dispositivi: la durata della batteria è veramente buona. Questo è infatti stato anche uno dei motivi che ha reso l'A5 2016 così popolare e il suo fratellino prosegue la tradizione. Facendo un uso intensivo del device arriverete sicuramente al calar del sole. Con un uso più moderato potrete scordarvi del caricabatterie anche per un giorno e mezzo, o forse due se non chattate, chiamate o navigate così tanto.  

AndroidPIT Samsung Galaxy A5 2016 3
Il dispositivo è tenuto in vita da una batteria di 2900 mAh. © AndroidPIT

A5 (2016) vs A5 (2017) Verdetto: scalpore ma nessun uragano di novità

Il nuovo modello offre dei vantaggi interessanti, come il design di successo e la certificazione IP68, ma se avete già l'A5 dello scorso anno non è necessario passare a quello uscito nel 2017: l'autonomia è più o meno la stessa parimenti alla qualità delle foto. Le performance sono migliori sul nuovo modello ma non credo che la maggior parte di voi sia così attenta a questo aspetto!

6 Condivisioni

6 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Salve grazie per orientarci per consigliarein un certo modo ci si sente meno soli nelle nostre scelte . Isho


  • Buona sera non mi baso mai su quello che dicono gli altri quando devo fare una scelta non vedo perché confrontare il a5 ( 2016 ) con quello del ( 2017 ) é una vera mania ... " per mettere in alto l ' uno si mette á terra l ' altro . ... Isho


  • È anche resistente all'acqua che non è poco per chi fa sport


  • Buongiorno dopo aver letto , ma anche se non avrei letto é evidente che divrrse cose sono cambiate niente che il fatto che il a5 2017 ha un usb di tipo c e un go in piú di ram questo telefono é ottimo . Isho


  • GiBo 11 mesi fa Link al commento

    La qualità audio sembra migliorata...e poi (evviva!) c'è la radio FM... forse mi sbaglio, ma sotto questo aspetto qualche passo in avanti è stato fatto!

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più