Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Opinion 3 min per leggere 3 Commenti

Smartphone di fascia alta: spendere 1000 euro per un flagship non ha più senso

L'anno degli smartphone 2018 è giunto a metà. Soprattutto nella fascia alta l'industria sta affrontando un cambiamento radicale, perché la vecchia idea di top di gamma non funziona più come un tempo.

Che li si chiami smartphone top di gamma, flagship, smartphone premium o di fascia alta, non fa differenza, si tratta sempre degli smartphone di punta di un produttore. Per molti versi la maggior parte dei produttori lavora con componenti simili, quindi ogni anno assistiamo ad un campionato di fascia alta in cui i brand più noti, con la loro offerta, collezionano vittorie e sconfitte.

Ma da qualche tempo abbiamo visto come la fascia alta stia affrontando un problema. Dopo più di dieci anni di sviluppo, gli smartphone hanno raggiunto un livello tecnico in cui sta diventando difficile apportare ulteriori miglioramenti.

In passato l’elemento prestazioni poteva giustificare un aggiornamento ad ogni nuova annata. Oggi? Anche i telefoni di fascia alta di due o tre anni sono ancora perfettamente adatti alla dura vita quotidiana tra messaggistica, giochi o navigazione sul web.

Le ultime idee per gli smartphone si concentravano sempre sui dettagli. In particolare ai produttori sembrava piacere concentrarsi nella fotocamera. Video in super slow motion o foto in notturna perfette erano sempre presenti in qualche modo.

Questione di reputazione

OPPO ha recentemente presentato Find X, inclusa la versione Lamborghini. Finalmente qualcosa di nuovo: la carica Super VOOC della versione Lamborghini o il display senza bordi e la fotocamera che spunta fuori dalla parte superiore del dispositivo. Ora non voglio dire che si tratti di due smartphone che tutti correranno a comprare, ma fanno onore al nome di flagship.

In realtà non vi è alcuna ragione per cui le fotocamere di fascia alta non possano essere montate anche in uno smartphone da 300 euro. Anche tra gli smartphone più economici la fotocamera è diventata l'unica caratteristica distintiva. Un sovrapprezzo di 400 o 500 euro per un sistema ancora migliore è una beffa! Se avete bisogno di potenza, potete trovare le massime prestazioni su smartphone che costano circa 400 euro con Honor e OnePlus, per esempio.

Gli acquirenti di telefoni di fascia alta come Galaxy S9, Huawei P20 Pro o Pixel 2 XL, per citarne solo alcuni, sono masochisti: in realtà, uno smartphone che costa la metà può fare altrettanto.

Alcuni segnali mostrano tuttavia la consapevolezza degli utenti: mentre qualche anno fa il lancio di un Galaxy S costituiva un evento mediatico con un'ottima risposta da parte del pubblico, il Galaxy S9 ha lasciato un bel vuoto. "Cosa c'era di nuovo?", si sono chiesti in molti.

AndroidPIT Samsung Galaxy S9 0938
Galaxy S9: tutto troppo conosciuto. / © AndroidPIT by Irina Efremova

Oggi la fascia alta manca soprattutto di una storia. Una storia di come questo hardware può avere un effetto positivo sugli utenti nella vita di tutti i giorni. Oppure una storia di come questo smartphone spinga i confini della tecnologia.

Sì, uno smartphone dotato della tecnologia più recente potrebbe non vendere altrettanto. Ma le leggi del mondo Android sono comunque diverse da quelle dell'universo Apple. Un barlume di speranza s’intravede nella classe media di un produttore. OPPO lo dimostrerà nei prossimi mesi. Altri produttori dovrebbero seguire l’esempio perché pochi sentono la reale esigenza di sborsare 1000 euro per uno smartphone valido ma allo stesso tempo irrilevante.

Cosa ne pensate: i produttori devono riprogettare gli smartphone di fascia alta? Cosa vi spinge a spendere 1000 euro per uno smartphone?

4 Condivisioni

3 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • O che smettono di fare le “lamborghini edition” e roba del genere completamente inutile o la gente cercherà sempre si comprare un top di gamma. Se huawei mate rs ha il sensore d’ impronte sotto lo schermo, qualche miglioramento da introdurre esiste (ancce se perlopiù estetico).
    Lg, invece, potrebbe migliorare costantemente i dac dei suoi terminali dedicati all’ audio (di fascia media o alta che siano). Apple è arrivata al capolinea, mentre Samsung ha da lanciare smartphone pieghevoli e tutto schermo. Alla fine, è solo questione di uno o due anni prima che i top di gamma servano ancora a qualcosa.


  • Concordo..quando vedo gente con smartphone da 1000€ che usa solo WhatsApp e non ha la minima idea di cosa abbia in mano mi si cariano i denti...


  • è solo uno status simbolo, non ha nessun senso, ho un Motorola g6 plus e onestamente nella quotidianità mi fa tutto ciò che serve senza tentennamenti e anche la fotocamera per ciò che mi serve é ottima, pagato 299, e non sento proprio l esigenza di prendere uns9 l'un iPhone x, ecc pur potendolo fare economicamente

Articoli consigliati