Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
2 Condivisioni 4 Commenti

Tre situazioni in cui avere un Galaxy Note 7 è stato un problema

Presentato lo scorso agosto, il Galaxy Note7 aveva le carte giuste per essere considerato uno dei migliori smartphone dell'anno. Ma il problema della possibile esplosione della batteria è stato un brutto colpo per la casa sudcoreana. Oltre ad aver richiamato a sé tutti i dispositivi, Samsung ha dovuto bloccare temporaneamente le vendite in tutto il mondo. Per giorni sono circolate storie di svariati incidenti causati dall'esplosione della batteria; qui ne abbiamo selezionate tre, con relative foto, tra le più suggestive!

1. Girare in macchina con il Galaxy Note7

Nathan Lydia Dornacher, un cittadino residente in Florida, negli Stati Uniti, a inizio settembre ha fatto sapere, attraverso il suo profilo Facebook, che il suo Galaxy Note7 ha preso fuoco all'interno della sua jeep mentre era sotto carica.

No, non è un barbecue

"Per il mio giorno libero non avevo pensato esattamente a questo genere di barbecue", ha detto Dornacher mentre raccontava la sua storia. "Mia moglie ed io stavamo a casa discutendo su chi potesse usare il caricatore, così ho deciso di usare quello della macchina. Quando sono uscito per andare a recuperare il mio telefono sotto carica, ho aperto la portiera e ho visto delle fiamme all'interno. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito ed i vigili del fuoco sono riusciti a spegnere l'incendio". Dalle foto pubblicate su Facebook sembra che i danni alla vettura siano stati abbastanza gravi. 

NOTE7EXPLOSAOCARRODEF
A sinistra la macchina in fiamme. A destra ciò che rimane del Note7 dopo l'incendio. / © Facebook

A seguito dell'incidente Samsung ha rilasciato una dichiarazione al canale tv Fox News affermando che "avrebbe collaborato con Dornacher per indagare sul caso e fare tutto il possibile per aiutarlo".

2. Pernottare in alberghi australiani con un Galaxy Note 7 

Un altro caso surreale che ha coinvolto - negativamente - il Galaxy Note 7 è arrivato da un albergo della città di Perth, in Australia. Tham Hua ha affittato una stanza e stava cercando una mascherina per dormire quando, improvvisamente, il suo smartphone è esploso mentre era sotto carica.

NOTE7QUEIMADODEF
Il Galaxy Note 7 esploso in un albergo in Australia. / © Imgur.com 

Come riportato su Reddit, Hua ha dichiarato che il suo telefono si è "completamente cotto tanto che - ha continuato - non è stato neppure possibile tirare fuori il carrellino che contiene la scheda SIM per recuperare il chip o la scheda microSD". Ha poi spiegato: "Stavo usando il caricabatterie ed il cavo originale, nel caso in cui ve lo stiate chiedendo. Le fiamme si sono poi propagate anche sulle lenzuola e, quando ho buttato il telefono a terra per cercare di spegnerlo, ha preso fuoco anche il tappeto. E mi sono anche bruciata un dito!".

L'incidente ha generato danni all'hotel per 1,310 di dollari (circa 1,165 euro). Il risarcimento, ovviamente, sarà a carico di Samsung. Il produttore ha temporaneamente fornito un nuovo smartphone a Hua prima di inviarle il nuovo Galaxy Note 7.

3. Il Galaxy Note 7 in aereo

A quanto il Galaxy Note 7 non è il benvenuto negli aeroporti e, ancor meno, negli aerei. Air France, in particolare, ha messo in guardia i propri clienti sulla home page del sito web. Ma non è certo l'unica compagnia ad aver preso delle misure precauzionali verso lo scottante phablet (vedi Stati Uniti e Australia).

decollo
Il Galaxy Note7 non è il benvenuto negli aeroporti. / © Wikipedia

La paura, naturalmente, è che la batteria del dispositivo esploda all'interno del veivolo, generando caos tra passeggeri ed equipaggio e mettendo in pericolo la sicurezza del volo. La raccomandazione, ovviamente, è stata estesa anche ai Galaxy Note7 che viaggiano in stiva.

Quando il problema della batteria verrà risolto darete un'altra chance al Galaxy Note 7?

Perdita d'immagine e denaro per Samsung 

Samsung potrà metterci anima e corpo per riparare al meglio il problema avuto con la batteria del Note 7, ma comunque il portafoglio dell'azienda ne risentirà parecchio. Gli analisti prevedono infatti che il costo complessivo per richiamare e risanare gli smarthphone sarà di circa 1 miliardo di dollari.

androidpit money cash 5 

Le perdite che subirà Samsung per il richiamo del Note 7 sono stimate a 1 miliardo di dollari / © AndroidPIT

Senza pensare poi che l'azienda avrà bisogno di qualche milione di dollari da investire in buone campagne di marketing capaci di convincere gli utenti che comprare il nuovo Galaxy Note 7 significa non solo avere un device performante e innovativo, ma anche sicuro.

La strada per la redenzione sembra lunga e costosa...

Avete intenzione di dare un'altra possibilità al Note 7?

4 Commenti

Commenta la notizia:
  • Se ti esplode in mano, è meglio parlare dei lati negativi.. Se era funzionale con nessun problema di detonazione era il migliore sul mercato

  • Secondo me è ingiusto parlare solo dei lati negativi di questo smartphone, perchè è un device che meritava e merita tanto proprio per tutte le sue ottime caratteristiche

    • Jessica Murgia
      • Admin
      • Staff
      2 mesi fa Link al commento

      Ciao Cristian! non so se hai dato un'occhiata alla nostra recensione del Note 7 ma li troverai tantissimi punti interessanti su questo performante phablet. Il Note 7 è senza dubbio un ottimo dispositivo ma, essendo Samsung un brand noto a livello internazionale ed essendo la linea Note conosciuta per le sue prestazioni, è normale che questo problema "esplosivo" non passi inosservato.
      Ti mando il link alla recensione: https://www.androidpit.it/samsung-galaxy-note-7-recensione

      • l esperienza insegna che anche i migliori possono sbagliare e che al giorno d oggi basta un nulla per nn essere più nessuno. Il web ti porta su ma inevitabilmente ti può distruggere. il mondo è cambiato e nn esiste limite al peggio.

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK