Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
7 min per leggere 14 Condivisioni 1 Commento

LG G5 vs Xiaomi Mi 5: innovazione o qualità/prezzo?

G5 e Mi 5 hanno sorpreso il pubblico dell'MWC in modo diverso: LG ha puntato sull'innovazione, combinando insieme design premium e funzionalità senza rinunciare ad una delle feature preferite dagli utenti, una batteria removibile; Xiaomi ha presentato un top di gamma dall'ottimo rapporto qualità/prezzo in grado di competere con i grandi del mondo Android. Su quale dei due smartphone vale la pena puntare?

androidpit lg g5 19 w782
Il nuovo LG G5 è elegante e funzionale! / © ANDROIDPIT

LG G5 vs Xiaomi Mi 5: questione di taglia!

Sia LG che Xiaomi hanno optato per un unibody metallico che non si differenzia tanto dai modelli già presenti sul mercato. Entrambi i dispositivi offrono un profilo sottile, un look elegante impreziosito dalle finiture curate nel dettaglio e risultano essere maneggevoli. Il Mi 5, tuttavia, è sorprendentemente leggero, tanto da farmi quasi dubitare sulla solidità del dispositivo stesso la prima volta che l'ho afferrato durante l'evento di presentazione.

Lo smartphone cinese, nella versione Pro, offre un'originale scocca realizzata in ceramica, un materiale ancora più resistente che, a causa del lungo processo di lavorazione, fa salire il prezzo del dispositivo. Entrambi sono facili da gestire con una sola mano e dispongono di uno schermo rispettivamente di 5,3 pollici con risoluzione in QHD (G5) e 5,15 pollici in Full HD (Mi 5). 

AndroidPIT Xiaomi MI5 3
Il profilo sottile dello Xiaomi Mi 5! / © ANDROIDPIT

Sul G5 si nota subito l'impegno del brand nel volere mettere nelle mani degli utenti un dispositivo capace di offrire un look rivoluzionario rispetto alla generazione precedente: la scocca posteriore, rispetto a quella del G4, si appiattisce, non può essere rimossa e abbandona materiali come plastica e pelle. Nonostante il salto verso l'utilizzo di materiali premium, il G5 non rinuncia ad una batteria removibile che può essere estratta dallo slot collocato lungo il bordo inferiore del dispositivo. Una feature innovativa di cui parlerò in modo più approfondito più avanti.

androidpit lg g5 10
Il profilo altrettanto sottile dell'LGG5! / © ANDROIDPIT

Anche il Mi 5 mostra subito i 18 mesi di lavoro del brand che è riuscito anch'esso a combinare tecnologia e funzionalità, riprendendo le linee vincenti del Mi Note e migliorandole. Il display curvo lungo i bordi è uno degli elementi caratterizzanti del dispositivo che non solo si libera dei bordi laterali per dare spazio allo schermo, ma garantisce anche una maggiore manegevolezza. 

Per quanto riguarda il design si tratta quindi di gusto personale perchè entrambi i brand asiatici hanno senza dubbio fatto un ottimo lavoro. Se preferite un dispositivo più compatto potreste ad esempio scegliere le misure del Mi 5 (144,55 x 69,2 x 7,25 mm, 129 g) rispetto a quelle del G5 (149,4 x 73,9 x 8,6 mm, 159 g).

LG G5 vs Xiaomi Mi 5: funzioni speciali

Le funzioni speciali offerte da uno smartphone possono fare la differenza. Entrambi i dispositivi, come potete facilmente immaginare, integrano un lettore d'impronte digitali che nel G5 trova spazio sulla scocca poco sotto il comparto fotografico, mentre nel Mi 5 è stato integrato nel tasto home (dopo un accurato studio volto a garantire un buon equilibrio nel pannello frontale).

AndroidPIT Xiaomi MI5 10
Il tasto home del Mi 5 incorpora il lettore d'impronte digitali! / © ANDROIDPIT

Il Mi 5 offre poi il supporto per la connettività NFC, utile non solo per trasferire dati da un dispositivo all'altro ma anche per effettuare pagamenti. Anche il G5 integra questa funzione alla quale si aggiungono delle altre interessanti novità:

  • Slot modulare: attraverso questo comparto è possibile non solo rimuovere la batteria ma anche inserire dei moduli capaci di migliorare l'esperienza fotografica (LG Cam Plus) e audio (LG Hi-Fi Plus).
  • Always On: con questa funzione avrete sempre a portata di mano, ora, data e notifiche senza dover attivare lo schermo.
  • Friends Manager: un'app che in tre semplici tap permette di sfruttare tutti gli amici del G5 ottimizzando al massimo l'esperienza multimediale.
Quanto contano per voi le funzioni speciali?
androidpit lg g5 3
Lo slot modulare introdotto sul G5! / © ANDROIDPIT

LG G5 vs Xiaomi Mi 5: fotocamere promettenti

La fotocamera è sempre stato uno dei punti forti di LG che, per il G5, ha scelto due obiettivi principali, uno di 16MP (lo stesso montato sul G4) ed uno di 8MP. La lente grandangolare di 135° permette di scattare immagini molto vicine alla percezione dell'occhio umano, mentre l'apertura di f/1.8, lo stabilizzatore ottico d'immagine e l'autofocus dovrebbero garantire degli ottimi risultati in diverse condizioni di luminosità. Sul pannello frontale il G5 ospita invece un obiettivo di 8MP dedicato ai selfie.

Il software integra tutte quelle opzioni presenti già nel G4, come la possibilità di poter salvare le immagini in formato RAW, e durante il nostro primo test hands-on ha risposto in modo intuitivo ai comandi. Non avendo ancora testato il dispositivo in modo approfondito non posso fornirvi dei dettagli più specifici ma, la prima impressione ed i numeri sulla carta, promettono bene.

androidpit lg g5 20
Doppia fotocamera posteriore per il G5! / © ANDROIDPIT

Anche nel caso del Mi 5 non ho potuto mettere alla prova il comparto fotografico che ospita un obiettivo principale di 16MP Sony IMX298. Durante l'evento di presentazione Hugo Barra si è soffermato a parlare dello stabilizzatore ottico d'immagine a 4 assi che, rispetto a quelli a 2 assi, dovrebbe garantire delle immagini più nitidie. Ad affiancarlo troviamo poi un veloce autofocus PDAF e la tecnologia DTI che permette di distinguere meglio i colori rendendoli più puri. La fotocamera dedicata ai selfie offre 4MP ed è la stessa del Mi Note.

AndroidPIT Xiaomi MI5 17
Il Mi 5 promette immagini più nitide grazie allo stabilizzatore d'immagine a 4 assi! / © ANDROIDPIT

L'interfaccia, durante il breve test, mi è sembrata altrettanto intuitiva ma, ancora una volta, occorrerà testare a fondo il dispositivo per valutare la qualità delle immagini che il Mi 5 è in grado di regalarci.

LG G5 vs Xiaomi Mi 5: specifiche tecniche

LG G5 vs. Xiaomi Mi 5 – Specifiche tecniche

  LG G5 Xiaomi Mi 5
Dimensioni: 149,4 x 73,9 x 8,6 mm 144,55 x 69,2 x 7,25 mm
Peso: 159 g 129 g
Capacità della batteria: 2800 mAh 3000 mAh
Dimensioni del display: 5,3 pollici 5,16 pollici
Tecnologia display: LCD LCD
Schermo: 2560 x 1440 pixel (554 ppi) 1920 x 1080 pixel (427 ppi)
Fotocamera frontale: 8 megapixel 4 megapixel
Fotocamera posteriore: 16 megapixel 16 megapixel
Flash: LED LED
Versione Android: 6.0.1 - Marshmallow 6.0 - Marshmallow
Interfaccia utente: Optimus UI MIUI
RAM: 4 GB 4 GB
3 GB
Memoria interna: 32 GB 128 GB
32 GB
64 GB

Memoria removibile: microSD Non disponibile
Chipset: Qualcomm Snapdragon 820 Qualcomm Snapdragon 820
Numero di core: Non disponibile 4
Velocità di clock: Non disponibile 2,15 GHz
Connettività: HSPA, LTE, NFC, Bluetooth HSPA, LTE, NFC, Dual-SIM , Bluetooth

LG G5 vs Xiaomi Mi 5: prezzo e disponibilità

Ma quanto costano questi nuovi top di gamma? Nel caso del G5, purtroppo, non abbiamo ancora a disposizione nessuna cifra. Secondo recenti indiscrezioni il dispositivo dovrebbe essere disponibile all'acquisto sul mercato italiano a partire dal mese di aprile, ma tutto tace ancora per quanto riguarda il prezzo di lancio.

Il Mi 5, per il momento, non arriverà in Europa ma potrete comunque decidere di acquistarlo online:

Il prezzo del dispositivo varia a seconda del modello scelto:

  • Xiaomi Mi 5 Pro: scocca in ceramica, 4GB RAM a circa 375 euro
  • Xiaomi Mi 5: 3D Glass, 3GB di RAM, 32GB di storage a circa 270 euro
  • Xiaomi Mi 5: 3D Glass, 3GB di RAM, 64GB di storage a circa 320 euro

LG G5 vs Xiaomi Mi 5: conclusione

LG e Xiaomi hanno entrambi speso le proprie energie per realizzare due ottimi dispositivi capaci di mettere insieme design e materiali premium, ergonomia e funzionalità. Le specifiche tecniche di entrambi i dispositivi, come potete vedere nella tabella sopra, sono ottime ed entrambi sono animati dall'ultimo processore della Qualcomm, lo Snapdragon 820, che assicura prestazioni nettamente migliorate rispetto al "bollente" predecessore. Su entrambi gira Android 6.0 Marshmallow affiancato da due diverse interfacce e, per quanto riguarda i numeri, i dispositivi si differenziano principalmente per dimensioni (più ridotte nel Mi 5), batteria (di 200 mAh più potente nel Mi 5), e risoluzione del display (QHD per il G5).

android 6 marshmallow 4
Entrambi offrono Android Marshmallow! / © ANDROIDPIT

Il G5 punta soprattutto sull'innovazione: è infatti il primo brand che osa introdurre uno slot modulare sul proprio top di gamma puntando ad ottimizzare l'esperienza utente sotto diversi aspetti e cercando di non rinunciare ad una batteria removibile mantenendo un profilo sottile. 

Xiaomi punta maggiormente sul rapporto qualità/prezzo: il Mi 5 offre sulla carta gli stessi numeri dei nuovi top di gamma rilasciati nel 2016, mira a delle prestazioni di alto livello e non si perde in funzioni extra per riuscire così a garantire un'etichetta inferiore rispetto ai suoi rivali. Il problema con il Mi 5 è la sua disponibilità ed il prezzo che dovremo effettivamente pagare per averlo. Non conoscendo il prezzo del G5 non possiamo ancora valutare quale dei due dispositivi ma, considerando i dati a nostra disposizione, quale tra i due smartphone preferite (e perchè)?

14 Condivisioni

1 Commento

Commenta la notizia:
  • Ciao Jessica, buon articolo. Ovviamente non avendoli ancora potuti testare non hai potuto trasmettere le tue sensazioni.
    Una puntualizzazione, quando scrivi del comparto fotografico del MI5 ti riferisci al sensore della Sony, non all'obiettivo. Nella fotografia il sensore simula la vecchia pellicola, l'obiettivo è il gruppo ottico posto anteriormente al sensore. ;)
    PS. spero li possiate provare a breve... il MI5 mi incuriosisce non poco. Vorrei capirne le potenzialità fotografiche, ed una sfida con il G5, che insieme al S7, saranno il riferimento di quest'anno.

    Ciao!

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK