Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
13 Condivisioni 2 Commenti

Samsung Galaxy S6 vs Galaxy S7: foto-confronto tra generazioni

Dopo aver messo a confronto il Samsung Galaxy S7 con uno degli smartphone più performanti del 2015 in campo fotografico, il G4, ecco ci prepariamo ad ammirare gli scatti del nuovo flagship Samsung affiancati a quelli scattati dalla vecchia guarda. Sarà riuscito il brand sudcoreano a battere se stesso offrendo foto ancora più nitide, realistiche e dettagliate? Samsung Galaxy S6 vs Galaxy S7: un confronto fotografico da non perdere.

androidpit samsung galaxy s6 vs samsung galaxy s7 7
Samsung Galaxy S7 e Galaxy S6 si sfidano a colpi di cheese! / © ANDROIDPIT

Galaxy S7 vs Galaxy S6 fotocamera: le specifiche su carta

Prima di ammirare da vicino gli scatti effettuati da questi due gioiellini Samsung in diverse condizioni di luce, rivediamo i numeri riportati in tabella e le principali caratteristiche hardware offerte dalle fotocamere. 

Il Samsung Galaxy S6, uscito sul mercato nel 2015, è stato campione in carica per quanto riguarda le performance fotografiche, fino all'arrivo del Sony Xperia Z5 che gli ha strappato la medaglia ed è tutt'ora tra i migliori sul mercato. Con un obiettivo principale di 16MP ed apertura di f/1.9, affiancato da flash dial LED ed un laser autofocus velocissimo, lo smartphone è in grado di regalare immagini nitide e luminose, perfezionate dalla modalita HDR. 

Il nuovo arrivato invece, su carta, sembra quasi sfigurare con un misero obiettivo di 12MP. Come abbiamo più volte ribadito però, la risoluzione non è tutto e nel caso del Galaxy S7 entrano in gioco anche: un'apertura di f/1.7, in grado di catturare più luce ed offrire scatti nitidi anche quando le condizioni ambientali non sono delle più favorevoli, la tecnologia dual pixel per una messa a fuoco velocissima, ed infine dei pixel di dimensioni più grandi. 

  Samsung Galaxy S7 Samsung Galaxy S6
Risoluzione (retro) 12 MP (4:3) 16 MP (16:9)
Risoluzione (front) 5 MP 5 MP
Apertura (retro) f/1.7 f/1.9
Apertura (front) f/1.7 f/1.9
Dimensione pixel 1,4 μm 1,12 μm

Per quanto riguarda invece le fotocamere frontali, entrambe montano un obiettivo di 5MP con pixel delle stesse dimensioni, ma un'apertura migliore per il Galaxy S7 che offre f/1.7. 

Dai dati sembra dunque che il Samsung Galaxy S7 abbia tutti i prerequisiti per battere in campo fotografico il suo predecessore. Diamo un'occhiata alle immagini offerte vediamo se la teoria diventa pratica.

Attenzione: la maggior parte delle immagini mostrate qui sotto sono state scattate in modalità automatica ed alla massima risoluzione, che per il Galaxy S7 sfrutta il formato 4:3 ed il Galaxy S6 invece il formato 16:9. Inoltre, per farle entrare nell'articolo, le immagini sono state ridimensionate. 

Galaxy S7 vs Galaxy S6 fotocamera: gli scatti in condizioni favorevoli

Riscoprire le capacità fotografiche del Samsung Galaxy S6 ad un anno di distanza dal lancio sul mercato è stata un'esperienza decisamente entusiasmante. Nonostante i diversi dispositivi presentati negli ultimi mesi, fatta eccezione per il Sony Xperia Z5, questo obiettivo di 16MP rimane imbattuto. L'ex fiore all'occhiello Samsung sfrutta in modo efficiente la messa a fuoco, la modalità automatica si rivela ottimale nella maggior parte delle condizioni ambientali e la riproduzione dei colori è realistica. 

Il Samsung Galaxy S7 però riesce a battere l'eccellenza del suo predecessore mostrando immagini ancora più dettagliate, una maggiore luminosità e nitidezza ed una migliore riproduzione dei colori.

s7 3
Samsung Galaxy S7 / © ANDROIDPIT
s6 3
Samsung Galaxy S6. / © ANDROIDPIT

Le due fotografie sono state scattate in modalità automatica e con messa a fuoco automatica. Ho fatto vari tentativi per cercare di ottenere con il Galaxy S6 dei risultati simili a quelli offerti dal Galaxy S7 e questo è stato il risultato migliore. Il nuovo arrivato del brand è chiaramente in grado di catturare una maggiore quantità di luce ed i dettagli della campana, così come i mattoncini intorno alla finestra in secondo piano, si distinguono meglio. 

La precisione del Samsung Galaxy S7 è ancora pià visibile negli scatti in macro, nei quali si mostrano in maniera più definita i dettagli del soggetto fotografico. Zoomando sulle immagini qui sotto è infatti possibile distinguere i singoli filamenti del fiore nella foto scattata dal Galaxy S7.

s7 2
Samsung Galaxy S7. / © ANDROIDPIT
s6 2
Samsung Galaxy S6. / © ANDROIDPIT

Passando alla fotocamera frontale invece si nota subito una leggera post-lavorazione degli scatti di entrambi i dispositvi, che tendono a risaltare il viso con un leggero riflesso e dare un tocco leggermente artificiale alle foto. Non è una caratteristica esclusiva dei Samsung Galaxy, la maggior parte dei brand mette a disposizione feature simili, per garantire il migliore selfie possibile, pensando di renderci più belli quando in realtà spesso ci fanno sembrare degli alieni. In ogni caso tra i due, il Samsung Galaxy S7 sembra riprodurre in modo più realistico i dettagli del viso, non facendo scomparire completamente rughe e pori. 

s7 4
Samsung Galaxy S7. / © ANDROIDPIT
s6 4
Samsung Galaxy S6. / © ANDROIDPIT

Va notato come l'ultimo arrivato del brand tenda a schiarire al massimo le zone di luce, facendo scomparire completamente le ombre delle nuvole, ad esempio, e rendendo di conseguenza più scure le zone in ombra. Il selfie scattato dal Samsung Galaxy S6, nonostante mostri chiaramente i dettagli del cappotto, non elimina del tutto i dettagli del cielo, offrendo uno sfondo a mio avviso più realistico. 

Galaxy S7 vs Galaxy S6 fotocamera: gli scatti in notturna

Quando si tratta di scattare immagini di notte, il Samsugn Galaxy S7 straccia il suo predecessore senza né rimpianti né rimorsi. Grazie alle sue specifiche hardware lo smartphone è infatti in grado di sfruttare al meglio la luce e garantire scatti realistici, dai dettagli ben definiti. Basta guardare gli scatti qui sotto: il Samsung Galaxy S6 sembra rendere tutto più chiaro sfocando allo stesso tempo le luci dei lampioni, creando un effetto flu che sembra appannare l'interna immagine e trasformare i cespugli sullo sfondo in nuvolette di fumo. 

s7 5
Samsung Galaxy S7. / © ANDROIDPIT
s6 5
Samsung Galaxy S6. / © ANDROIDPIT

In questi scatti in notturna si vede chiaramente come il Samsung Galaxy S7 sia in grado di prendere in considerazione i singoli elementi inquadrati e riprodurli nell'immagine nel miglior modo possibile, risaltandone i dettagli ed illuminandoli al meglio. 

Galaxy S7 vs Galaxy S6 fotocamera: il verdetto finale

Utilizzare la fotocamera del Samsung Galaxy S6 a quasi un anno dal suo lancio sul mercato è stata un'esperienza decisamente interessante e mi ha ricordato le ottime prestazioni offerte dal comparto fotografico. Messa a confronto con altri dispositivi al momento sul mercato, questa fotocamera sicuramente riuscirebbe ad uscirne vittoriosa, ma un confronto diretto con la nuova generazione ha confermato i progressi fatti da Samsung di anno in anno.

Il Samsung Galaxy S7 si è rivelato superiore in quasi tutti gli scatti, risultato ottenuto grazie ad una apertura focale maggiore ed un autofocus più veloce dato dalla tecnologia dual-pixel. Una fotocamera praticamente perfetta, che non vediamo l'ora di mettere alla prova con il campione indiscusso del 2015: il Sony Xperia Z5.

Voi quali scatti preferite?

2 Commenti

Commenta la notizia:
  • È vero l'S7 è in grado di prendere una quantità di luce incredibile, a mio avviso quasi troppa. Infatti nella prima foto i mattoni piu vicini, quelli al piano terra, nell'S7 non si vedono molto bene mentre nell'S6 si distinguono molto meglio. Come tu stesso hai detto anche nel selfie l'S7 fa scomparire sia i dettagli del giubbotto che delle parti scure delle nuvole, ma il viso viene preso meglio che nell'S6 (d'altronde è quello lo scopo di in selfie). Quindi direi che l'S7 è un gran dispositivo in grado di battere l'S6 ma fa sparire alcune zone scure. Sono comunque due fotocamere eccellenti

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK