Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
8 min per leggere 14 Condivisioni 11 Commenti

Samsung Galaxy Note 5 vs Note 4: si può fare di più? (senza essere eroi)

Poche ore fa, dall'altra parte dell'oceano Altantico, sono stati rivelati due nuovi phablet Samsung: il Galaxy S6 Edge+ ed il tanto atteso Galaxy Note 5. Tralasciamo per il momento la nuova versione oversize dell'S6 Edge per concentrarci sulla quinta generazione della serie Note, e forse anche l'ultima, e metterla a confronto con la generazione precedente.

Cosa offre di nuovo il Galaxy Note 5 rispetto al Galaxy Note 4 oltre ad un hardware aggiornato ed un design più esclusivo? Leggete il nostro confronto per scoprirlo!

samsung galaxy note 5
Ecco a voi il nuovo Galaxy Note 5 in tutto il suo splendore! / © ANDROIDPIT

Samsung Galaxy Note 5 vs Galaxy Note 4: Design

La prima grande differenza salta subito all'occhio: tra i due phablet vi è un differente uso di materiali, se il Note 4 sfoggiava una cover posteriore in simil pelle, il nuovo Note 5 segue il trend iniziato con il Galaxy S6, optando per un rivestimento in vetro che, aimè, non permette di estrarre la batteria. Samsung ha fatto davvero un ottimo lavoro nel realizzare questo phablet, che con il suo design premium e la sua scocca curva ai lati si fa ammirare con piacere. Va detto però che il pannello posteriore, resistente ai graffi, si sporca facilmente mostrando subito le impronte.

samsung galaxy s6 edge plus vs galaxy note 5 back
La scocca posteriore in Gorilla Glass 4 del Note 5! / © ANDROIDPIT

I tasti fisici rimangono al loro posto e la sola differenza con il Note 4 consiste nell'entrata minijack per gli auricolari che sul Note 5 si trova lungo il bordo inferiore del dispositivo, affianco alla porta microUSB e alla tanto amata S Pen. Le dimensioni dei due phablet sono quasi identiche, il Galaxy Note 5 è leggermente più grande e pesante, ma risulta comunque comodo da maneggiare, grazie alle curvature sulla scocca, e quei pochi grammi in più gli conferiscono una consistenza più soddisfacente al tatto. 

androidpit samsung galaxy note 4 24
La scocca del Note 4 poteva essere facilmente rimossa.  / © ANDROIDPIT

Entrambi i dispositivi presentano un design elegante ed un assemblaggio curato nei minimi dettagli, anche la cornice metallica e la scocca in simil pelle del Note 4 fanno la loro bella figura, senza contare che offrono la possibilità di sostituire la batteria e di espandere la memoria interna, dettagli che diventano sempre più rari e ricercati nel mondo Android. 

Samsung Galaxy Note 5 vs Galaxy Note 4: Display

Il Samsung Galaxy Note 4 sfoggia un display Super Amoled di 5,7 pollici con risoluzione in QHD che durante i nostri test approfonditi ha mostrato immagini nitide, dai colori saturi e brillanti, contrasti ben definiti e bianchi bilanciati, e possiamo affermare che si tratta tutt'ora di uno dei migliori display sul mercato. 

Per Samsung Galaxy Note 5, il brand ha deciso di mantenere le stesse dimensioni e caratteristiche, garantendo ancora una volta un'esperienza di visualizzazione ottimale. La densità di pixel per pollice è stata leggermente migliorata e dai 515 ppi il Note 5 passa a 518. Aspettiamo di mettere alla prova lo smartphone per poterne verificare i contrasti, l'angolo di visualizzazione e la riprodunzione dei colori, ma dubitiamo che ci possano essere differenze visibili ad occhio nudo rispetto al Note 4. 

androidpit samsung galaxy note 4 28
Lo schermo del Note 4 rimane uno dei migliori sulla piazza! / © ANDROIDPIT

Samsung Galaxy Note 5 vs Galaxy Note 4: Software

Sul Samsung Note 5 sarà disponibile, non appena scartato dalla confezione, l'ultima versione di Android 5.1.1. Lollipop, ma non si può non considerare un'altra imminente presentazione: quella di Android M e, stando alle ultime notizie trapelate in merito, il Samsung Galaxy Note 5 potrebbe essere tra i primi ad aggiornarsi entro fine anno.

Pare inoltre che anche il Note 4 potrà godere della nuova versione Android, a dichiararlo è la stessa Samsung che sottolinea che l'update potrebbe avvenire, anche in questo caso, prima della fine del 2015. Certamente dopo il Note 5, ma nel 2016 sia i possessori di un Note 4, che quelli di un Note 5, potranno scoprire il nuovo Android M.

samsung galaxy note 5 air command
Sarà questo il nuovo menu di Air Command? / © Droid Life

Per quanto riguarda l'interfaccia TouchWiz, sul Note 5 troviamo l'ultimissima versione del software del brand che, oltre ad essere stata resa più leggera ed uniforme, è stata leggermente ridisegnata e mostra icone di app più stondate e colorate che si adattano perfettamente al resto dei menu e delle schermate. 

Ma passiamo alla caratteristica più interessante offerta dalla serie Note: il software dedicato alla scrittura digitale e alla S Pen. Il menu Air Command, quello che appare sul display non appena sfilato il pennino dall'apposito vano, è stato completamente ridisegnato e spostato ai lati del display. Se sul Note 4 veniva visualizzato un ventaglio di opzioni, sul Note 5 sono degli oblò a mostrarci le solite opzioni di Memo, Scrittura Scermo, Clip immagini e Selezione intelligente, con l'aggiunta di una scorciatoia ad un'app preferita. 

AndroidPIT Galaxy Note 4 S Pen Air Command stock Android
Un Air Command tutto nuovo per il Note 5! / © ANDROIDPIT

Aspettiamo di ricevere il nuovo phablet in redazione per poter scoprire tutte le nuove funzioni implementate dal brand, ma per ora possiamo dargli un punto di vantaggio rispetto al Note 4 grazie ad un'esperienza software più uniforme e attraente.

Samsung Galaxy Note 5 vs Galaxy Note 4: Performance

Dati tecnici alla mano, il Note 4 era superiore a qualsiasi altro smartphone Android al momento della sua presentazione: dispone infatti di un chipset Snapdragon 805 quad-core a 2,7 Ghz ed una RAM di 3GB. Un dispositivo veloce, reattivo e con un software fluido e privo di bug, Lollipop permettendo.

Il Note 5 sarà, con tutta probabilità, persino meglio, ed offre lo stesso potente processore Exynos 7420 della casa montato su S6 ed S6 Edge, dotato di tecnologia a 64-bit e supportato da ben 4GB di RAM. Un computer in miniatura. Purtroppo non possiamo trarre conclusioni affrettate, possiamo solo rivelarvi i numeri ottenuti dal phablet in un primo test benchmark: 66039 rispetto ai 47932 del Note 4. Niente male!

samsung galaxy note 5 speaker usb headphone jack
Uno smartphone elegante e potente! / © ANDROIDPIT

Samsung Galaxy Note 5 vs Galaxy Note 4: Fotocamera

Ormai è quasi una tradizione per Samsung, la fotocamera è una delle cose che gode dei migliori aggiornamenti modello dopo modello. Per questo motivo un confronto più corretto sarebbe quello tra S6, ultimo arrivato della casa, e Note 5. I sensori del nuovo phablet saranno sicuramente migliori di quelli offerti dal suo predecessore, si parla di 16MP per l'obiettivo principale e 5MP per quello frontale, una piccola differenza di pixel ma un enorme cambiamento nella riproduzione delle immagini. 

Non che il Galaxy Note 4 non riesca ad offrire immagini nitide e ben bilanciate con l'obiettivo principale di 16MP altrettanto potente e i 3,7MP della fotocamera frontale. Aspettiamo naturalmente di poter scattare foto a più non posso con il nuovo phablet della gamma, pubblicarne gli scatti per mostrarvi i risultati e confrontarli con quelli del Note 4. 

note 5 vs note 4 pre hero
Note 5 e Note 4, chi scatta le migliori foto? / © Ringke/ANDROIDPIT

Samsung Galaxy Note 5 vs Galaxy Note 4: Batteria

Come già è stato scritto e ampiamente annunciato, la batteria del nuovo Samsung Note 5 non sarà estraibile. Anche il Galaxy S6 ha questa caratteristica, per alcuni assolutamente imperdonabile al brand, ma la pillola può essere addolcita dal fatto che il Note 5 dispone di una tecnologia di carica veloce con e senza fili, grazie ad un nuovo dock di ricarica che permetterà di arrivare da 0 a 100 in 120 minuti di carica. 

Per quanto riguarda i numeri, la capacità della batteria del Note 5 è di 3000 mAh, dunque inferiore rispetto a quella offerta dal Note 4 con le sue 3220 mAh. Riusciranno questi numeri a supportare il mega dispaly in QHD? Speriamo che l'ottimizzazione di software e hardware e la tecnologia a 64-bit del processore riescano a compensare la mancanza di milliampere.

Galaxy Note 4
"Ciao, sono la batteria del Note 4, esco a prendere una boccata d'aria" / © ANDROIDPIT

Samsung Note 5 vs Note 4: Specifiche tecniche

Samsung Galaxy Note 5 vs. Samsung Galaxy Note 4 – Specifiche tecniche

  Samsung Galaxy Note 5 Samsung Galaxy Note 4
Dimensioni: 153,2 x 76,1 x 7,6 mm 153,5 x 78,6 x 8,5 mm
Peso: 171 g 176 g
Capacità della batteria: 3000 mAh 3220 mAh
Dimensioni del display: 5,7 pollici 5,7 pollici
Tecnologia display: AMOLED AMOLED
Schermo: 2560 x 1440 pixel (515 ppi) 2560 x 1440 pixel (515 ppi)
Fotocamera frontale: 5 megapixel 3,7 megapixel
Fotocamera posteriore: 16 megapixel 16 megapixel
Flash: LED LED
Versione Android: 5.1.1 - Lollipop 4.4 - KitKat
Interfaccia utente: TouchWiz TouchWiz
RAM: 4 GB 3 GB
Memoria interna: 32 GB
64 GB
32 GB
Memoria removibile: Non disponibile microSD
Chipset: Samsung Exynos 7420 Qualcomm Snapdragon 805 (SM-N910S)
Samsung Exynos 5 Octa (SM-N910C)
Numero di core: 8 4 (SM-N910S)
8 (SM-N910C)
Velocità di clock: 2,1 GHz 2,7 GHz (SM-N910S)
1,9 GHz (SM-N910C)
Connettività: HSPA, LTE, NFC, Bluetooth HSPA, LTE, NFC, Bluetooth 4.1

Samsung Galaxy Note 5 vs Galaxy Note 4: Uscita e prezzo

Preparatevi perchè qui arriva la mazzata: il Samsung Galaxy Note 5 non sarà per ora disponibile all'acquisto in Europa. Il prezzo annunciato della versione da 32GB è di circa 620 euro, mentre quello della versione più capiente di 64GB è di circa 710 euro, ma a noi non importa un fico secco dato che Samsung ha deciso di sbatterci la porta in faccia lasciandoci in mano solo l'S6 Edge+. Perchè questa decisione?

Per quanto riguarda il Note 4, questo è il momento migliore per acquistarne uno! Anche se i modelli Samsung non si svalutano come quelli di altre marche, è possibile acquistarne uno partendo da una cifra poco superiore ai 500 euro per il modello di entrata.

samsung note 5 air command
Il nuovo menu di Air Command! / © ANDROIDPIT

Samsung Note 5 vs Note 4: Conclusioni

Tirando le somme, da una parte abbiamo il Samsung Note 4 che, anche a distanza di un anno, continua ad essere uno dei dispositivi più completi che si possa acquistare nel mondo Android. Abbiamo appena scritto che il suo prezzo non è mai stato cosi basso, quindi: varrà davvero la pena spendere qualcosa come 200 euro in più per il nuovo Galaxy Note 5?

Design più elegante, interfaccia ridisegnata e resa più attraente ed uniforme, e performance quasi raddoppiate, diciamo che il nuovo phablet si fa desiderare, peccato che ci si debba trasferire in America o Asia per ottenerlo e che costi l'ira di Dio. Aspettiamo di metterlo alla prova e di verificarne autonomia della batteria e performance di sistema ma, al momento, si direbbe che la quinta generazione abbia avuto la meglio.

Avete tra le mani un Galaxy Note 4? Passereste alla versione successiva del phablet?

14 Condivisioni

11 Commenti

Commenta la notizia:

  • Ho il Note4 con la sd da 200Gb Sandisk. Ho accesso così in viaggio a tutti i documenti di lavoro ( quasi 200 Gb) che mi possono servire. Inoltre in un giorno di viaggio cambio abitualmente la batteria nel primo pomeriggio ( ne ho dietro due o tre di scorta), arrivando a due/tre giorni di autonomia da prese elettriche di sorta.
    Mi dite cosa me ne faccio di un Note 5 anche 1000 volte più veloce ma con 32 o 64 Gb non espandibili e batteria fissa????
    Sono i motivi per cui sono passato ad Android da iOS , e mi sa che se Samsung non cambia rotta il prossimo sarà' un Iphone Plus 7.... con che rammarico pero! Credo che con il nuovo corso, Samsung sia stata presa da un raptus di tenerezza verso la povera Apple ed abbia voluto farle il più bel regalo possibile, incentivando il passaggio/ritorno in massa ad Iphone. Commovente. Bravi.


    • Dici? Che teneroni! Io invece ti consiglierei, con una tale mole di dati, batterie etc, di tenerti stretto il tuo NOte fino a quando non si scioglie!


    • Condivido pienamente!!! Inoltre ha una fluidità e potenza di processori simili, una fotocamera simile, una grandezza simile e una robustezza simile. Il prezzo non è simile e la mancanza di espandibilità e di estrazione della batteria mi ha veramente deluso per la decisione presa dal copione Samsung. Non puoi cambiare da un momento all'altro uno stile che ha portato clienti fissi alla casa coreana. Io per esempio il 5 non lo prenderei mai, nemmeno se mi chiedono di far cambio col mio Note 4 da ben 160GB


  • No, direi di non aver nessuna intenzione di passare a Note 5. Il mio 4 va benissimo, nessun problema con Lollipop, scattante e fluido, ottima fotocamera, display superbo e batteria con grande autonomia. Come tanti non sono molto convinto della scelta della batteria non removibile e della mancanza della micro ad. Molto bello esteticamente, ma resto felicemente col mio Note 4.


  • Mi chiedevo, ma Samsung non punta x niente sullla porta usb type c? Dovrebbe dare alcuni vantaggi, anche x velocizzare la ricarica della batteria, riterranno forse che la tecnologia giusta é la ricarica wireless superveloce? Cmq nella mia testa la serie note rappresenta dei mini pc, x cui mi aspetto di trovarci tanta/ forse troppa roba ( un masterizzatore dvd? 😁)


  • Sono un felice possessore di Note IV.
    Telefono eccezionale, macchiato solo dai bug dell'aggiornamento a Lollipop.
    Velocissimo, funzionale, batteria da 16-18 ore effettive di utilizzo. Fotocamera stupenda. Corpo metallico, Gorilla Glass IV.
    Batteria removibile, espansione Micro SD.
    Wow!! 😊
    Acquistato on line con in più la promo dei 200€ di sconto riservata agli iscritti Exclusive.
    Cosa chiedere di più? 😄
    Ecco.
    Questo. Proprio quello che ho avuto fin'ora!
    Dal Note V vorrei proprio avere innanzitutto tutto ciò che avevo sul vecchio e qualcosa di più. Ovviamente.
    Non mi piace l'idea di prendere la batteria removibile, ma ritengo inaccettabile il non poter disporre della micro SD a mio piacimento.
    È una cosa importante, che mi dà libertà di espansione, di autonomia, di portabilità dei miei file.
    Possibilità di backup con rimozione fisica e trasferimento immediato ad altro dispositivo...
    (Tv-Pc-Autoradio-Altro cellulare)
    È una cosa seria. Per me molto seria.
    Un telefono bello è un fattore importante, ma un telefono intelligente e funzionale lo è ancor di più!
    Non so se, dopo il mio quarto Samsung, sarò ancora una volta loro cliente l'anno prossimo.
    Dubito.
    Sono deluso.


    • Ciao Carlo, io ormai da quasi due anni ho un Galaxy S4 Active e aspettavo con ansia il lancio del Note 5 perchè tra i possibili candidati a sostituire il mio catorcio (che poi funziona ancora benissimo devo ammettere), però per i tuoi stessi motivi credo proprio che passero ad un Sony Xperia.


    • Ciao Carlo,
      Oltre a farti i complimenti per la prosa, hai illustrato perfettamente quelli che sono i difetti congeniti delle ultime generazioni dei prodotti Samsung. Sto notando che molte persone stanno pensando di cambiare brand dopo esperienze con loro, me compreso!

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK